Sull'orlo del baratro

I russi abbattono un aereo civile con 300 civili, vittime rappresentanti i popoli di gran parte del mondo.

Israele invade Gaza, simbolo di un conflitto epocale che divide le coscienze di gran parte del mondo.

Il Mondo è sull'orlo di un baratro.

Da BBC News "Former ambassador to Russia Sir Tony Brenton told BBC News: "The assumption has to be Ukrainian rebels - who have shot down a number of Ukrainian military aircraft - may well have shot down this airliner, presumably by mistake."

The tragedy had "such potentially grave ramifications", he added, "it will have gone straight to Mr Putin".

 

CreditDmitry Lovetsky/Associated Press

 

 

Da AlJazeera :"Israeli tanks entered Gaza on Thursday night after Prime Minister Benjamin Netanyahu ordered a ground invasion, a major escalation in a ten-day offensive that has already killed more than 230 Palestinians. 

Witnesses in Gaza reported heavy bombing from jets, warships and artillery stationed along the border, with much of the firing was directed at northern Gaza. The electricity was cut off across a large swathe of the strip, though it was unclear why."

Come farsi regalare 5 miliardi di dollari

Una sconosciuta società di nome CYNK si quota a Wall Street e in due mesi il suo valore si moltiplica per venticinquemila volte. Si scopre che la società ha un unico dipendente, che è anche Presidente e Amministratore, non ha un bilancio, non ha ricavi e non si sa di quale ramo di affari si occupi. Ad un certo punto, quando la truffa ha raggiunto l'onore delle cronache, l'organo di vigilanza americano (SEC !) sospende il titolo dalla quotazione di mercato. Ma intanto qualcuno ci ha rimesso e qualc uno ci ha guadagnato. Come è potuto accadere ? Chiedetelo alla Yellen, capo della FEDERAL RESERVE, che in passato ha sempre dichiarato che farebbe carte false pur di combattere la disoccupazione. Nel caso di CYNK resta da dimostrare che le carte siano vere, ma è certo che gli occupati creati dalla generosa Yellen ammontano solo ad uno, per il modico costo di 5 miliardi di dollari.

La lavanderia Bank of China

 

Nel 2013 un gruppo di facoltosi cinesi deteneva circa 5 trilioni di dollari in depositi all'estero, quasi tutti in paradisi fiscali dei Caraibi. Chi sono e come hanno fatto a trasferire una somma così grande  (più del doppio del PIL italiano) ?

Sembra che la risposta sia ben conosciuta, e da tempo, ai vertici del Partito Cinese, e ora qualcuno inizia a far trapelare indiscrezioni, forse per lotte di potere interno.

Pochi giorni fa la Televisione di Stato CCTV ha informato di un'inchiesta a carico della Bank of China (proprietà di Stato) per riciclaggio di denaro all'estero. I soggetti beneficiati sarebbero membri della nomenclatura di Partito, di ogni ordine e grado, affaristi arricchiti con la speculazione edilizia grazie alla corruzione dei governi regionali, manager delle imprese di Stato, tutti con relativi figli, mogli, mariti ecc. ecc.

Ma Bank of China ha diffuso un comunicato in cui si afferma che i trasferimenti di denaro effettuati erano regolari sulla base di normative vigenti. La confusione all'interno degli apparati di potere regna sovrana. Qualcuno avrebbe dovuto avvisare Xi Jinping, ma non lo ha fatto. Perché ?

http://english.caixin.com/2014-07-10/100702352.html

La Peste più rara e mortale

Nel Colorado - USA un uomo è stato infettato dalla forma più rara e mortale della peste, una versione che può essere diffusa attraverso tosse e starnuti.
 
 
In Africa tre nazioni, Guinea, Sierra Leone e Liberia sono colpite dal virus Ebola che ha provocato già centinaia di morti, in assenza di interventi per contenere l'epidemia.
 

 

L'invasione di Gaza

i servizi segreti israeliani sanno che Hamas non ha avuto un ruolo rilevante nell'assassinio dei tre giovani ebrei. Ma Israele ritiene giunto il momento di un'azione di forza e punta ad occupare fisicamente la striscia di Gaza per dare un colpo politico ad Hamas e uno militare ad Al Qaeda,  che nella striscia si è insediata  da tempo. E' evidente la connessione tra quanto accadrà nei prossimi giorni e lo sgretolamento degli equilibri in Iraq ad opera di Iran e Arabia Saudita. E' evidente il ruolo incerto e passivo dell'Egitto, che in passato aveva esercitato una mediazione attiva per evitare una guerra ai suoi confini, ed è altrettanto evidente la eccessiva confidenza dell'Europa e degli USA in una soluzione negoziata del conflitto, un secondo prima che la situazione precipiti...

https://www.bancafucino.it/Carta-conto-famili/

 

invasione di Gaza

invasione di Gaza 2