Il default che non c'è

Nessuno crede davvero al default degli Stati Uniti, cioè alla possibilità che non si trovi un accordo tra Obama e i Repubblicani per alzare il tetto di spesa oltre il quale il Tesoro USA non può per legge pagare i propri debiti (titoli di Stato, commesse, stipendi ecc). Nessuno ci crede, tanto meno gli sciacalli di Wall Street, ai quali fanno comodo queste ondate di incertezz... [Prosegue]

La Spagna accusa la Cina di genocidio

Dal Southern China Morning Post del 12-10 una notizia che ha "urtato" la suscettibilità dei cinesi sulla questione Tibetana: finalmente un paese occidentale promuove un'azione giudiziaria contro l'invasione cinese del Tibet e il massacro della sua popolazione.   

Yellen, la brava economista tra i lupi della finanza

  Avevo pensato di scrivere qualcosa sulla Yellen del tipo:"un'altra keynesiana di corte alla guida della FED", ma poi ho letto un articolo di Luigi Zingales, di cui apprezzo i commenti e le intuizioni. Zingales traccia un elogio inconsueto a favore della Yellen, e sono certo che non lo fa per piaggeria.  http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2013-10-10/banchiere-centrale-ce... [Prosegue]

10 suggerimenti di Yu Jianrong al Partito Comunista Cinese

  Yu Jianrong, lo studioso cinese famoso per i suoi scritti sulla stabilità sociale e le riforme, ha formulato un elenco di suggerimenti per i leader del partito comunista cinese :  http://www.theepochtimes.com/n3/291996-yu-jianrongs-10-suggestions-to-the-chinese-communist-party/ http://www.scmp.com/news/china-insider/article/1327098/yu-jianrongs-rural-renewal-project-... [Prosegue]

A Fukushima niente più errori umani

 Il Presidente della Tokyo Electric Power Company (TEPCO) ha assicurato che a Fukushima non si verificheranno più "errori umani", come quello che pochi giorni fa ha causato un altro riversamento di tonnellate di acqua radioattiva da uno dei serbatoi di stoccaggio. Molti vorrebbero dar credito alle parole del signor Naomi Hirose (il Presidente) ma il caso ha voluto che mentre pronuncia... [Prosegue]

Snowden aderisce all'appello di Greenpeace

    In tutto il mondo si svolgono manifestazioni per la liberazione degli attivisti di Greenpeace detenuti dal regime di Putin con l'accusa di "pirateria" per aver cercato di sensibilizzare l'opinione pubblica mondiale sul rischio di disastro ambientale nell'Artico, aggravato dall'estrazione del petrolio.   Anche Ed Snowden, rifugiato in una località segreta della Russia ... [Prosegue]

Perche' nessuno si è ancora dimesso alla NSA?

Se erano necessarie ulteriori prove degli abusi realizzati dalla NSA a danno dei cittadini americani e della loro privacy, ecco servite le rivelazioni del NYT: "N.S.A. Gathers Data on Social Connections of U.S. Citizens By JAMES RISEN and LAURA POITRAS Published: September 28, 2013 682 Comments     WASHINGTON — Since 2010, the National Security Agency... [Prosegue]

Il giardiniere Obama

Dal prossimo 1° ottobre, al posto del giardiniere del National Park Service potrebbe esserci lo stesso Presidente Obama ad accudire i giardini della Casa Bianca. Se entro la mezzanotte del 30 settembre il parlamento americano non avrà trovato l'accordo sulla legge di bilancio 2014, i dipendenti delle agenzie federali (ad eccezione dei militari) non saranno più pagati per il loro... [Prosegue]

Berlusconi tra bluff e controbluff

Tra bluff e controbluff, Berlusconi ha deciso di andare a vedere le carte, drammatizzando il livello di scontro per costringere Letta alle dimissioni. Non è ancora l'ultimo giro, perchè ora tocca al Napolitano-Letta decidere se vedere il bluff o accordarsi su un'amnistia ad personam. C'è poco tempo per decidere, perchè il vero fine della mossa di Berlusconi è q... [Prosegue]

C'era una volta l'America - 2

Una volta, se il capo di una paese povero e ostile agli USA telefonava al Presidente degli Stati Uniti, i giornali avrebbero titolato: Il Primo Ministro dell'Iran chiama il Presidente degli Stati Uniti per ....". Ora avviene il contrario, e si capisce, dall'enfasi della stampa internazionale, che è stato Obama a chiamare Rouhani. Il Presidente degli USA cerca di dimostrare che il ruolo int... [Prosegue]

Il Premio Sakharov a Snowden?

Edward Snowden è stato nominato tra i tre finalisti del Premio Sakharov, il riconoscimento alla personalità che più di altre si è contraddistinto nella battaglia per i diritti civili e le libertà. Snowden è stato "sponsorizzato" dalla Unione Europea, su proposta del Gruppo dei Verdi al Parlamento europeo, da Daniel Cohn-Bendit e Rebecca Harms;il gesto ha ... [Prosegue]

Il Partito Comunista Cinese all'ergastolo

Bo Xilai, ex top manager del Partito Comunista Cinese, è stato condannato all'ergastolo per corruzione, appropriazione indebita e abuso di potere. Tre reati che sono molto diffusi nell'apparato di governo centrale e periferico cinese. Se l'intenzione del Partito era quella di dimostrare che è capace di "riformarsi" dall'interno, l'occasione non è stata delle migliori. La difes... [Prosegue]

Un esperimento per la NSA

Pavia Leonardo – Venaria Cezanne – Milano Mondrian – Roma Dinosauri – Torino Guttuso – Roma Benvenuti al Nord Ted Magic Mike Prometheus The Avengers Hugo Cabret Quasi Amici Dark Shadows Hunger Games Battleship Cinquanta sfumature di grigio Fai bei sogni Cinquanta sfumature di nero Cinquanta sfumature di rosso Se ti abbraccio non aver paura La collina del vento Il senso di una fine Una lama di luce Di tutte le ricchezze Il manoscritto ritrovato ad Accra Milan – Barcellona Juventus – Atalanta Napoli – Chelsea Italia – Danimarca Milan – Juventus Pescara – Juventus Coppa Italia Napoli – Siena Juventus – Roma Cesena – Juventus [Prosegue]

FUKUSHIMA TREMA PER UN TERREMOTO

Fukushima è l'epicentro di un terremoto di grado 5,8 della scala giapponese (1-7). Non dovrebbe esserci alcun rischio tsunami, ma nessuno sa come possono aver reagito gli impianti di refrigerazione dei 4 reattori danneggiati e i 350 serbatoi di acqua contaminata, da cui già erano fuoriuscite centinaia di tonnellate di liquidi radioattivi.  

Bernanke non riesce a smettere

Come un alcolizzato aggrappato alla sua bottiglia, Bernanke non ce l'ha fatta a smettere di inondare il mondo di dollari "stampati per sostenere l'economia". Neanche un timido accenno, che pure tutti si aspettavano. Significa che ormai la dipendenza dei mercati finanziari dalla droga spacciata dalla FED è totale. La Federal Reserve è in un circolo vizioso: l'economia non cresce, no... [Prosegue]

C'era una volta l'America

Fino a qualche anno fa il Presidente del Brasile non si sarebbe mai sognato di scrivere al Presidente degli USA per comunicargli la decisione di "rinviare" una visita già programmata.  Dilma Roussef ha fiutato il vento e ha deciso di stravolgere gli antichi rapporti di soggezione tra il Brasile povero e l'America ricca. "Nessuna visita diplomatica può avvenire se prima gli Stat... [Prosegue]

TEPCO sbugiarda Abe

A pochi giorni dalle perentorie assicurazioni di Abe dopo l'assegnazione delle Olimpiadi 2020 a Tokyo ("la situazione è sotto controllo, nessun pericolo da Fukushima"), arriva una clamorosa smentita ... da parte della TEPCO, società proprietaria dell'impianto di Fukushima, che dichiara pubblicamente che "le perdite di acqua radioattiva NON sono sotto controllo". La dichiarazio... [Prosegue]

Xi Jinping ha paura

E' stato definito il "venerdì nero" degli attivisti cinesi: una serie di arresti di personaggi più o meno famosi, legati comunque al timido panorama della rivendicazione di libertà di espressione. Clamoroso l'arresto di un ricco e stravagante uomo d'affari, Wuang Gonqguang con la motivazione ufficiale di aver "disturbato l'ordine pubblico" chiamando i cittadini a radunarsi in... [Prosegue]

Farewell Obama

Dopo essersi infilato in un cul de sac, Obama è stato costretto a scegliere la soluzione 2: nessun attacco alla Siria, abbracciare il salvagente di Putin, lasciare Assad al suo posto, o al massimo sostituirlo con qualcuno che abbia il pieno gradimento della Russia.

Lo smantellamento degli arsenali di armi chimiche non è più un requisito immediato - entro la prima metà del 2014 - e in Medio Oriente, di fronte alle coste israeliane e siriane, la flotta russa potrà stazionare fino a quando vuole, in compagnia di quella cinese che sta per arrivare nelle tiepide acque del Mediterraneo.

Per Obama si tratta di una sconfitta mascherata, le cui conseguenze geopolitiche dal Medio Oriente fino al sudest asiatico sono imprevedibili.

Putin non poteva aspettarsi miglior regalo da Obama.
[Prosegue]

E' ufficiale, la NSA ha infranto la legge per anni, Snowden ha detto la verità

Il risultato dell'indagine affidata ad una "intelligence" indipendente ha confermato quanto detto da Snowden nelle sue rivelazioni: la NSA, l'agenzia per la sicurezza degli Stati Uniti, ha violato la privacy dei cittadini ripetutamente, infrangendo le leggi e i vincoli a cui era obbligata. >>il testo del rapporto finale redatto da James R. Clapper, Director of National Intelligence&nbs... [Prosegue]

Lo scandalo delle Olimpiadi 2020 a Tokyo

L'assegnazione delle Olimpiadi 2020 a Tokyo, anziché Madrid o Istanbul, è una decisione scandalosa, per le motivazioni e per le conseguenze. Nel comunicato finale si scopre che il Giappone è stato preferito alla Spagna e alla Turchia perchè ritenuto politicamente ed economicamente  più stabile e sicuro (?!). Quanto denaro è servito per corrompe... [Prosegue]