Khamenei tira la coda al diavolo

Dopo i trionfalismi della prima ora, iniziano le manovre sull'interpretazione dei termini dell'accordo sul nucleare iraniano. L'Iran sostiene che gli USA, per dimostrare la loro buona fede, devono eliminare l'embargo su merci e finanze iraniane. Gli USA, per far digerire l'accordo al Congresso e all'opinione pubblica, vogliono prima i fatti e poi "gradualmente" eliminare l'embargo. "Iran nuclear ... [Prosegue]

GERMANWINGS, dalla tragedia all'assurdo

 Riflessioni amare 1) Se sbattete i pugni su un'auto in sosta in un quartiere di Roma scatta l'antifurto e migliaia di persone se ne accorgono. Se si sbattono i pugni sulla porta della cabina di pilotaggio di un aereo con decine di persone a bordo, non scatta nulla e non se ne accorge nessuno. 2) Se un operaio manifesta strani comportamenti mentre lavora ad una catena di montaggio, viene ... [Prosegue]

YEMEN, inizia la guerra Iran vs Arabia Saudita

  Non fatevi ingannare dall'immagine: quanto sta accadendo in Yemen ha una enorme importanza sugli equilibri del Medio Oriente e quindi del resto del Mondo. Lo Yemen è il terreno di scontro tra gli interessi dell'Arabia Saudita - che appoggia il Presidente Hadi in carica - e l'Iran che ha armato e organizzato il ribelli sciiti del gruppo Houthi. Il presidente Hadi è in fuga, m... [Prosegue]

Dalla TROIKA al DIRETTORIO

Il principale sponsor di Draghi presso l'opinione pubblica italiana, Eugenio Scalfari, ci informa su La Repubblica del 22 marzo in merito alla nascita della ennesima "istituzione" europea: Il DIRETTORIO. Si tratta di una creatura non ancora battezzata e nata in modo clandestino, come lo stesso Scalfari racconta: "... A quel punto i membri che non appartenevano all’Eurozona se ne andaron... [Prosegue]

#COLLATERALFREEDOM, come aggirare la censura su Internet

    http://12mars.rsf.org/2015-en/collateralfreedom-foiling-censorship-in-12-anti-internet-countries-a-modifier/  Per aggirare la censura in 11 paesi del mondo - dove la libertà di stampa è considerato un esercizio pericoloso - REPORTERS WITHOUT BORDERS ha lanciato una iniziativa di mirroring dei siti censurati denominata #CollateralFreedom Con questa operazione,... [Prosegue]

L'omicidio di Nemtsov e lo "stile Putin"

L'intervista postuma a Boris Nemtsov pubblicata su Novaya Gazeta     http://en.novayagazeta.ru/politics/67524.html  Le tracce più evidenti della mano di Putin dietro l'omicidio di Boris Nemtsov. Campagna di stampa con leit motiv "cui prodest". Arrestati ceceni dal passato ambiguo, per dimostrare: 1. Matrice islamica terroristica, o motivi di malaffare 2. Rapidit&agrav... [Prosegue]