Il sangue dei Palestinesi sommerge l'ambasciata USA a Gerusalemme

L'inaugurazione della nuova Ambasciata degli Stati Uniti voluta da Trump per suggellare la nuova alleanza con Netanyahu si è trasformata in una strage senza fine. Migliaia di Palestinesi nella striscia di Gaza sono stati presi di mira dai cecchini israeliani: i morti potrebbero essere più di cento a fine giornata e oltre mille i feriti. [Prosegue]

Prigione Gerusalemme

Marwan Bishara, analista politico di Al Jazeera, scrive: "Nel 1988, l'allora Ministro della Difesa israeliano  Yitzhak Rabin ordinò ai suoi colonnelli all'apice della prima Intifada palestinese di "rompere le ossa" dei giovani istigatori  e lanciatori di pietre per "riportarli sotto controllo".   Di recente, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha detto al mil... [Prosegue]