Putin vende Snowden a Trump

Seguendo i costumi dei più cinici dittatori, Putin e Trump si sarebbero accordati per uno "scambio" con al centro Edward Snowden, il più famoso whistleblower dell'era moderna: Trump avrebbe la "testa" di quello che lui considera un "traditore" e Putin si accredita come amico degli USA, meritevole di non subire più le sanzioni. [Prosegue]

Obama esce di scena senza leggere i giornali

Mentre continuano le proteste di Black Lives Matter e la scia di morti si allunga, sembra quasi che Obama abbia smesso di leggere le news e gli editoriali dei principali opinion makers del suo paese, come se negare l'evidenza possa aiutare a risolvere il problema ... L'America non è divisa, è la parola d'ordine che Obama ha lanciato poche ore dopo la tragica escalation di Dallas. “America is not as divided as some have suggested,” [Prosegue]

Hillary Clinton parla a vanvera

La Clinton vanta una lunga esperienza e ha già battuto molti record del parlare a vanvera, l'arte di far finta di sapere, mischiando qualche ovvietà con una buona dose di bugie ... sull'argomento Snowden ha affermato che "He broke the laws of the United States. [Prosegue]

Snowden è un giusto, parola di giudice

Il Giudice Federale Richard Leon ha emesso una sentenza che dichiara " incostituzionale l'attività della NSA" di spionaggio ed intercettazione a danno di cittadini e istituzioni. L'attività di spionaggio della NSA è contraria al Quarto Emendamento della Costituzione Americana, che sancisce l'inviolabilità dei diritti e delle libertà fondamentali dei cittadini. ... [Prosegue]

La NSA progetta il dominio mondiale

Un documento della NSA  TOP SECRET del febbraio 2012 - prima delle rivelazioni di Snowden - illustra con chiarezza la filosofia e gli obbiettivi dell'apparato di intercettazione SIGINT (Signals Intelligence).  nsa-sigint-strategy-2012-2016.pdf (372,29 kb)   Il documento trasuda arroganza ("we have adapted in innovative and creative ways that have led some to describe the current ... [Prosegue]

Se la Regina diventa Colf

C'era una volta la Gran Bretagna, culla della Magna Charta e della democrazia parlamentare, orgogliosa della sua indipendenza, al limite dell'isolazionismo. Ora è ridotta a fare la colf degli USA, e lavora su commissione. L'ultima è quella che gli ha ordinato Obama: non potendo mettere le mani su Snowden, bisogna vendicarsi con tutti coloro che direttamente o indirettamente hanno av... [Prosegue]

SNOWDEN PIU' RICERCATO CHE MAI

Ora che tutto il mondo si è reso conto dell'enorme servizio che Snowden gli ha reso, rivelando le attività di spionaggio ed intercettazione che la NSA compie per conto del governo USA, Snowden riceve richieste di collaborazione da ogni parte. I verdi tedeschi gli hanno chiesto di testimoniare di fronte al Bundestag in quello che sarà il primo processo politico contro gli Stat... [Prosegue]

LE PROVE CHE OBAMA HA MENTITO

Obama era stato informato nel 2010 dal generale Alexander (capo della NSA e dimessosi da poche settimane) che l'agenzia americana spiava la cancelliera Merkel e altri capi di stato in tutto il mondo. Lo rivela l'edizione domenicale della BILD, che inizia anche una campagna di stampa contro "l'ingenuità" della Merkel che ha preferito tenere il suo cellulare NOKIA anziché usare i telef... [Prosegue]