Truffa salva-banche, il ruolo di draghi whateverittakes

Dopo il suicidio del pensionato Luigino D'Angelo di Civitavecchia, indotto al gesto estremo dopo aver perso soldi e dignità a causa del salva-banche, un coro unanime punta il dito dell'accusa nei confronti di chi doveva vigilare e tutelare i piccoli risparmiatori. E' ormai evidente che c'è stato un concorso di irresponsabilità, colpe e reati che riguardano i vertici delle ban... [Prosegue]