Virus Cinese 10 Volte Piu' Veloce della SARS e Wuhan E' Stata Chiusa Troppo Tardi

i.fan. - 23/1/2020


PECHINO E MACAO ANNULLANO IL CAPODANNO. DOPO WUHAN, 11 MILIONI DI ABITANTI, ISOLATA HUANGGANG, 7 MILIONI. Secondo Guan Yi, medico e virologo ricercatore tra i piu' famosi in Cina, il virus di Wuhan si diffonde ad una velocita' molto maggiore di quella della SARS per colpa dell'immobilismo delle autorita' sanitarie cinesi e l'isolamento totale della megalopoli e' tardivo e di dubbia efficacia. Xi Jinping ha costretto l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanita') a rinviare l'annuncio dello stato di emergenza internazionale per non rovinare il capodanno cinese. I morti accertati finora sono 25 e i malati individuati piu' di 600, in tutta l'Asia e in America.

/media/31wksivq/coronavirus-treni-fermi-wuhan-2.jpg

11 milioni di cinesi nella gabbia di Wuhan. Secondo l'esperto Guan Yi, si teme che la scala dell'infezione possa superare di 10 volte quella della SARS. "Ne ho viste tante di situazioni difficili, senza mai spaventarmi, la maggior parte erano controllabili, ma questa volta ho paura." ________________ Secondo Guan Yi, medico e virologo ricercatore tra i piu' famosi in Cina, il virus di Wuhan si diffonde ad una velocita' molto maggiore di quella della SARS per colpa dell'immobilismo delle autorita' sanitarie cinesi e l'isolamento totale della megalopoli e' tardivo e di dubbia efficacia. Xi Jinping ha costretto l'OMS a rinviare l'annuncio dello stato di emergenza internazionale per non rovinare completamente il capodanno cinese. I morti accertati finora sono 25 e i malati individuati piu' di 600, in molti paesi dell'Asia e in America. Guan Yi: dopo centinaia di battaglie, questa volta mi sento molto in difficolta' intervista del 23 gennaio 2020 da Caixin [Caixin.com] (Reporter Wang Duan Wen Simin a Hong Kong) Guan Yi e' appena tornato da Wuhan ieri (22 gennaio) . "Anche io ho scelto di disertare." Guan Yi e' un esperto nel campo della virologia e attualmente e' direttore del State Key Laboratory of Emerging Infectious Diseases e direttore del Centro di ricerca sull'influenza dell'Universita' di Hong Kong. In una precedente intervista con i giornalisti di Caixin, aveva formulato giudizi accurati sulla curva di sviluppo e trasmissione da uomo a uomo del virus di Wuhan. (Vedi il rapporto dell'esperto della SARS Guan Yi: la curva di sviluppo della polmonite di Wuhan e' molto simile alla SARS ) "Adesso mi sto isolando." Guan Yi si e' chiuso nella stanza. Dal 21 al 22 gennaio, lui e il suo team sono venuti a Wuhan, sperando di aiutare a trovare fonti animali e cooperare nella prevenzione dell'epidemia, ma "non e' stato possibile, la tristezza viene dal cuore ". Durante l'epidemia di SARS nel 2003, Guan Yi e il suo team hanno avviato le indagini e la diagnosi dei patogeni della SARS nel Guangdong, assumendo la guida nell'isolare e identificare il coronavirus della SARS e dimostrando che la fauna selvatica del mercato come i gatti civetta sono stati la fonte diretta di SARS. Inoltre, ha identificato tutti i principali precursori e le vie di trasmissione del virus dell'influenza H5N1 attualmente in circolazione nel sud-est asiatico, in Europa e in Africa e ha fornito la maggior parte dei ceppi di vaccino H5N1 pre-pandemici proposti dall'OMS. L'epidemia a Wuhan si sta ancora diffondendo. A partire dalle 24:00 del 22 gennaio, la National Health Commission ha annunciato che 571 casi di polmonite confermati da una nuova infezione da coronavirus sono stati segnalati in 25 province (regioni autonome e comuni) a livello nazionale, tra cui 95 casi gravi e 17 decessi. Tra questi, a partire dalle 20:00 del 22, la provincia di Hubei ha riportato un totale di 444 nuovi casi di infezione da coronavirus e 17 decessi sono stati causati da Hubei. Alle due del mattino del 23 gennaio, Wuhan emise finalmente un avviso di chiusura del traffico. Guan Yi aveva fornito una stima ottimistica della situazione quando e' stato intervistato da Ta Kung Pao il 15 gennaio, ma aveva dato quella risposta poiche' era stato mantenuto l'avviso emesso dalla Wuhan Health and Health Commission dall'11 al 16 gennaio. Erano stati individuati solo 41 casi di polmonite e nessun nuovo caso. "Ero un po 'ottimista in quel momento. Pensavo, se non ci saranno nuovi casi in pochi giorni, vale a dire piu' di 12 giorni, significa che vinceremo questa dura battaglia". Guan Yi ha sottolineato in un'intervista con il reporter di Caixin la mattina del 23 gennaio che l'effetto reale della chiusura della citta' e' discutibile, perche' molte persone sono gia' partite per tornare a casa per il nuovo anno. A voler essere prudenti, la scala dell'infezione da polmonite di Wuhan e' molto piu' grande della SARS. Inoltre, Zhu Huachen, vicedirettore dell'Istituto di virologia dell'Universita' di Hong Kong, ha anche convenuto che l'impatto del nuovo coronavirus a Wuhan superera' di gran lunga la scala della SARS del 2003. Ha sottolineato che, secondo i dati del caso attuale, i sintomi causati da questo virus sono molto diversi, che vanno dai sintomi lievi a quelli invisibili ai pazienti gravi, mentre la SARS in generale e' per lo piu' pazienti gravi e i sintomi compaiono presto dopo l'infezione. Pertanto, rispetto alla SARS, questa volta la polmonite e' piu' difficile da prevenire e controllare. A lungo termine, un virus molto tossico e' difficile che possa sopravvivere a lungo, perche' le persone infette saranno presto trovate, messe in quarantena e addirittura morire presto: non e' facile per il virus trovare altri soggetti infetti. Come nuovo virus, la traiettoria di sviluppo in genere e' : la trasmissione iniziale e' debole e i sintomi delle persone infette sono generalmente lievi, ma se il virus non viene controllato durante questo periodo, puo' causare un'infezione su larga scala. Una volta che il virus e' sopravvissuto e adattato a molte persone, ha l'opportunita' di mutare ulteriormente, producendo mutazioni che sono piu' trasmissive e piu' tossiche. Zhu Huachen ha affermato che se il nuovo coronavirus di Wuhan si e' diffuso ampiamente, potrebbe non essere rimosso cosi' facilmente come la SARS. Pertanto, e' indispensabile tagliare i canali di trasmissione del virus il prima possibile. Caixin Reporter: cosa ha osservato di recente a Wuhan? Guan Yi: Sono arrivato a Wuhan il 21 e sono andato in un mercato ortofrutticolo locale chiamato Xiaodongmen Market alle 3. La scena era tranquilla e molte persone erano ancora impegnate ad acquistare i prodotti di Capodanno. Sono rimasto estremamente sorpreso. Poiche' questa volta la polmonite di Wuhan proviene dal mercato ittico della Cina meridionale, la fonte di infezioni animali non e' stata ancora trovata e altri mercati vegetali sembrano inadeguati: il mercato Xiaodongmen e' umido, l'igiene e' molto scarsa e le apparecchiature di ventilazione sono scarse. Ho osservato che meno del 10% delle persone presenti nel mercato mercato indossava maschere. Dopo di che, ho incontrato di nuovo alcuni dipartimenti locali: di notte, ho giudicato che la situazione epidemica era fuori controllo a Wuhan e anche le persone come me che sono state "abituate a lottare in battaglia" sono costretti a rinunciare, quindi ho deciso rapidamente il 22 di acquistare i biglietti per uscire dalla citta'. Il giorno successivo all'aeroporto sono stato di nuovo sorpreso. Il flusso di passeggeri dell'aeroporto e' diminuito in modo significativo e si effettuano solo voli privati. La cosa ancora piu' sconcertante e' che il terreno dell'aeroporto non e' disinfettato e c'e' un solo rilevatore della temperatura corporea. Ho osservato che nel terminal di Wuhan solo pochi locali, come Starbucks, mettono a disposizione i disinfettanti. Quando ho superato il controllo di sicurezza, la giovane hostess della sicurezza che controllava il bagagliaio indossava solo la maschera monouso piu' semplice. Ho detto: Ragazza, la qualita' della tua maschera non e' buona e sei in contatto con cosi' tanti passeggeri ogni giorno. Ha detto che non le era permesso indossarla perche' avrebbe creato preoccupazione e influenzato l'immagine dell'aereoporto, e che quella che indossava se l'era procurata da sola. Cio' dimostra che anche se le autorita' centrali hanno parlato molto negli ultimi due giorni, la protezione sanitaria locale non e' stata affatto potenziata. All'epoca pensavo che questo sarebbe stato uno "stato di guerra". Perche' non era stato lanciato l'allarme? La gente era cosi' pietosa che si stavano ancora preparando per il nuovo anno in tutta tranquillita' e non avevano alcun senso dell'epidemia. Caixin Reporter: Quali progressi hai fatto nella ricerca di fonti animali a Wuhan? Guan Yi: Ho trovato molte porte chiuse e non c'erano molti istituti di ricerca scientifica disposti a collaborare. Sono inerti nella gestione anche se si considerano piu' capaci. Ma il punto chiave che voglio sottolineare e' che il mercato del pesce della Cina meridionale e' stato chiuso, il pavimento e' stato lavato e la "scena del crimine" e' sparita. Come possiamo risolvere il caso senza prove? Rintracciare la fonte di un animale e' un processo relativamente complicato: non si trova facilmente un animale con un virus perindividuarlo come fonte del contagio. richiede analisi scientifiche su larga scala e approfondite. Caixin Reporter: come trattare la chiusura di Wuhan? Guan Yi: La valutazione di una misura dipende dal tempo e dall'effetto: al momento, sento che il periodo piu' favorevole di prevenzione e controllo e' stato perso e non sono ottimista riguardo all'effetto. Secondo le mie osservazioni, il flusso di persone per le strade della citta' di Wuhan e' diminuito in modo significativo il 21, la marea del Festival di Primavera e' quasi finita e molti giovani sono tornati a casa per il capodanno cinese. e' ancora nel periodo di incubazione ed e' probabile che si tratti di virus mobili. Quando queste persone tornano nella loro citta' natale, portano il virus in tutte le parti del Paese. A partire dalla loro partenza il 17 e il 18, le persone il 25 e il 26 potrebbero aver bisogno di prestare maggiore attenzione. Inoltre, coloro che hanno lasciato la citta' non capiranno o non capiranno come isolarsi. Non credo che il governo locale abbia fatto nulla e nemmeno una guida di quarantena non e' stata data a coloro che hanno lasciato la citta'. Il 20 gennaio la National Health and Medical Commission ha pubblicato un documento per includere la polmonite di Wuhan nella gestione legale delle malattie infettive di classe B e ha adottato misure per la prevenzione e il controllo delle malattie infettive di classe A. Tuttavia, secondo le mie osservazioni e indagini, considero ancora Wuhan Citta' indifesa. Caixin Reporter: come determinare la tendenza della prossima epidemia? Guan Yi: L' epidemia e' certa. "Le nove province di Wuhan sono tutte collegate", insieme alla mancanza del periodo di prevenzione e controllo e alla marea del Festival di Primavera, alcune persone non fanno nulla. Ho affrontato centinaia di situazioni difficili come l'influenza aviaria, SARS, H5N1, peste suina e cosi' via. Ma per questa polmonite a Wuhan, mi sento davvero in estrema difficolta'. Semplicemente non c'e' paragone con l'epidemia di SARS. A quel tempo, la SARS si sviluppo' per la prima volta in diverse citta' del Delta del Pearl River, seguita da Pechino e Hong Kong. Il 60% -70% delle persone con infezione da SARS proveniva da singoli super-diffusori e la catena di trasmissione era molto chiara, a condizione che i contatti di tali persone fossero bloccati. Ma questa volta, la fonte della trasmissione e' stata completamente diffusa e le indagini epidemiologiche non sono piu' possibili. E per controllare le conseguenze, e' necessario utilizzare un misuratore digitale geometrico. Si stima prudentemente che la scala dell'infezione possa eventualmente superare di 10 volte quella della SARS. Ne ho viste tante situazioni, senza mai spaventarmi, la maggior parte erano controllabili, ma questa volta ho paura. Caixin Reporter: come individuo, cosa puoi fare ora e come dovresti farlo? Guan Yi: Se sei stato a Wuhan, ti prego di isolarti. Prendimi come esempio: quando ho lasciato Wuhan, ho indossato una maschera integrale sull'aereo. Appena sceso dall'aereo, ho usato un disinfettante per alcol per disinfettare tutti i miei vestiti, scarpe e valigie. La casa e' stata auto-isolata per almeno cinque giorni e segnalata ogni mattina e sera con o senza sintomi. Altre persone che non sono state a Wuhan provano ad andare nei luoghi pubblici il meno possibile. Una volta che si sentono a disagio, cercare cure mediche il prima possibile ed evitare il contatto con gli altri. Caixin Reporter: Perche' c'e' un improvviso aumento di nuovi casi? Avevi espresso un giudizio ottimista in un'intervista con Ta Kung Pao in precedenza. Guan Yi: Non avevo segnalazioni di nuovi casi per alcuni giorni prima. A quel tempo, ero ancora un po 'ottimista. Pensavo: se non ci sono nuovi casi in pochi giorni, vale a dire piu' di 12 giorni, significa che vinceremo questa dura battaglia. (Nella circolare emessa dalla Commissione Sanitaria Municipale di Wuhan dall'11 al 16 gennaio, sono stati mantenuti tutti i 41 casi di polmonite con nuova infezione da coronavirus, non sono stati aggiunti nuovi casi.) Ma ora ci sono molti nuovi casi. Non mi considero piu' potente di altri, si tratta in realta' solo di essere responsabili nei confronti del Paese e della gente. Misterioso Virus Cinese si Trasmette da Uomo a Uomo Fino a Xi Jinping 20/01/2020 Secondo alcune fonti, le persone infette potrebbero essere piu' di 30.000, mentre i morti dichiarati dalle autorita' sono saliti a 6. Dopo due settimane, le autorita' cinesi ammettono la gravita' della situazione. Sui social media si scatena la polemica contro chi ha sottovalutato i rischi, la censura non riesce a nascondere le critiche al regime e Xi Jinping si copre di ridicolo, ordinando l'eliminazione immediata del virus. Il Virus Cinese Fa Scoprire il Traffico della Peste Suina in Italia 22/01/2020

i.fan.



Post recenti

next

CORONAVIRUS : Paura, Caos, Decine di Milioni Intrappolati in Cina

i.fan. - 24/1/2020

CORONAVIRUS : Paura, Caos, Decine di Milioni Intrappolati in Cina

Dopo Wuhan altre decine di citta' chiuse per paura del contagio. Oltre quaranta milioni di persone intrappolate nelle loro abitazioni, si svuotano i supermercati, scarseggiano i materiali sanitari, il personale medico e i luoghi in cui isolare gli infettati. Sui social si diffondono le immagini delle prime proteste. Critiche al regime di Xi Jinping oltrepassano la censura. Chiusa la Grande Muraglia e la Citta' Proibita.

Leggi

previous

Tutti al Citofono di Salvini per Chiedergli se Spaccia Petrolio?

i.fan. - 22/1/2020

Tutti al Citofono di Salvini per Chiedergli se Spaccia Petrolio?

In attesa che le istituzioni facciano il loro dovere per ristabilire l'ordine delle cose, chi fa le indagini e come, i normali cittadini potrebbero sentirsi autorizzati a citofonare al portone di casa Salvini chiedendogli "lei spaccia petrolio? ... lei frequenta i trafficanti russi... prende tangenti?"

Leggi

-->