Oltre 2000 tra morti e dispersi il vero bilancio dell'esplosione di Tianjin

La verità sul disastro di Tianjin viene tenuta nascosta dalle autorità cinesi. Sarebbero più di 2000 i morti e i dispersi della enorme esplosione del deposito di cianuro a Tianjin, ma le fonti ufficiali governative parlano di "solo" 120 morti e un centinaio di dispersi.  天津大爆炸:死亡至少1400失踪700多 家属大闹记者会 https://youtu.be/a41CgfjCJjM Chiusi dalla censura governativa oltre 50 siti Internet che diffondevano notizie e immagini del disastro, interviste ai parenti delle vittime o degli scomparsi. Un gran numero di morti si contano tra i Vigili del Fuoco,arrivati al deposito 40 minuti prima delle forti esplosioni per spegnere un piccolo incendio e che erano ignari che nei container fosse immagazzinato il cianuro di sodio, che a contatto dell'acqua esplode.  https://youtu.be/EoPxqPWZlRo Guardando le immagini si capisce che chi si trovava nel raggio di almeno un chilometro dal deposito - e certamente i vigili del fuoco lo erano così come numerosi civili nei palazzi limitrofi - non può aver trovato scampo alle esplosioni prima e ai gas venefici dopo. FOTO scioccanti dei cadaveri carbonizzati.  La rabbia dei parenti delle vittime e degli scomparsi inizia a manifestarsi e a bucare il muro della censura e dei comunicati ufficiali. L'esplosione e la strage di Tianjin è ormai un caso politico internazionale che il governo cinese non potrà addomesticare con i soliti rituali. Nelle foto seguenti si vedono i palazzi ad uso civile - uffici o abitazioni - a poche centinaia di metri dal centro dell'esplosione, segnato da un enorme cratere nel suolo.      

4000 MORTI al giorno in Cina per le polveri di carbone

      L'inquinamento atmosferico in Cina uccide 4000 individui al giorno  - l'equivalente di Napoli in un anno - in gran parte causato dalle polveri sottili PM2.5. Le conseguenze più diffuse si riscontrano in decessi per infarto, malattie asmatiche, cancro. I morti per inquinamento sono il 17% di tutti i decessi (compresi quelli per limiti di età) e rappresentano una vera e propria emergenza globale, una strage silenziosa e crudele come denunciata dal video UNDER THE DOME. Lo studio degli effetti delle polveri PM2.5 - in gran parte emesse dalla combustione del carbone per uso industriale e domestico - è stato condotto dalla Berkeley Earth e sarà pubblicato nelle prossime settimane. Per quattro mesi nell'arco di oltre un anno i ricercatori hanno esaminato i dati provenienti da 1500 stazioni dislocate sul territorio cinese, elaborandoli con un modello implementato dalla World Health Organization per calcolare gli effetti patologici. Le situazioni più gravi si riscontrano nel Nord Est - l'area di Pechino e la zona di Tianjin dove è avvenuta l'esplosione devastante di pochi giorni fa. Oltre il 60% dell'energia prodotta in Cina deriva dalla combustione di carbone. CIANURO DI SODIO a Tianjin dopo l'esplosione dei depositi nel porto della città, sale a 85 il numero dei morti e oltre 700 feriti. Evacuata una zona di 10 km quadrati, ma l'ordine di evacuazione è ormai  tardivo. Le autorità cinesi iniziano ad ammettere alcune verità: il deposito di sostanze (sconosciute) pericolose era in un'area non consentita dalle norme ma nessuno se ne era accorto !  

LAUDATO SI', quello che la politica non sa dire

http://kids.britannica.com/comptons/art-109541/Garbage-completely-covers-the-surface-of-this-river-in-Jakarta  Jurnasyanto Sukarno—epa/Corbis   Alcuni dei passaggi dell'enciclica di Papa Francesco potrebbero essere facilmente copiati ed inseriti in un programma politico elettorale. Quanti voti prenderebbe quel partito che si presentasse con un simile manifesto contro "Il salvataggio ad ogni costo delle banche, facendo pagare il prezzo alla popolazione" e a favore di "una certa decrescita in alcune parti del mondo procurando risorse perché si possa crescere in modo sano in altre parti." ? La risposta è scontata.Il testo del capitolo più "radicale" dell'enciclica.  https://www.menoopiu.it/page/LAUDATO-SI            

Laudato Si', il manifesto di Papa Francesco

  " 109 - Il paradigma tecnocratico tende ad esercitare il proprio dominio anche sull’economia e sulla politica. L’economia assume ogni sviluppo tecnologico in funzione del profitto, senza prestare attenzione a eventuali conseguenze negative per l’essere umano. La finanza soffoca l’economia reale. Non si è imparata la lezione della crisi finanziaria mondiale e con molta lentezza si impara quella del deterioramento ambientale. In alcuni circoli si sostiene che l’economia attuale e la tecnologia risolveranno tutti i problemi ambientali, allo stesso modo in cui si afferma, con un linguaggio non accademico, che i problemi della fame e della miseria nel mondo si risolveranno semplicemente con la crescita del mercato. " Dall'Enciclica di Papa Francesco sulla cura della casa comune http://www.osservatoreromano.va/it/news/lettera-enciclica-laudato-si-  Subscribe in a reader

Il NEPAL sprofonda

La nuova scossa di terremoto in Nepal - magnitudine 7,4 - ha causato altre centinaia di morti e feriti, molti dei quali a causa delle frane che si staccano dalle montagne e piombano sui villaggi.  La scossa è stata definita di "assestamento" dai sismologi, ma nascono molti dubbi che si tratti solo di un "assestamento". La distanza tra l'epicentro del 25 aprile e quello di oggi farebbe pensare a due manifestazioni distinte di un unico fenomeno che sconvolge la placca tettonica indiana. Questa ipotesi viene formulata da molti studiosi e rappresenta lo scenario peggiore, perché secondo loro i terremoti in questa zona dell'Asia si manifesteranno con maggiore frequenza e intensità nei prossimi mesi / anni. Se questa considerazione è fondata, tutto il Nepal e una vasta zona dell'India settentrionale e della Cina meridionale sono a rischio immediato. Ed è superfluo rimarcare che si tratta di zone ad alta densità abitativa, con urbanizzazioni caotiche, aree rurali poverissime ed emarginate, un sistema amministrativo corrotto e metodi/materiali di costruzione che non sono adatti per una zona ad  alto rischio sismico. Come è superfluo rimarcare che i progetti dei governi dell'area non prevedono di modificare i modelli di sviluppo in atto. Solo poche settimane fa il governo cinese aveva preannunciato un faraonico piano per costruire un traforo sotto l'Everest !

Quello che la Cina non dice a Expo 2015

  La retorica del World Expo 2015 non riesce a coprire le malefatte che vengono commesse in tanti paesi sul business agroalimentare. Il caso della Cina è paradossale: un paese che ha scelto da tempo di sacrificare l'equilibrio della natura a vantaggio di urbanizzazione e industrializzazione, con conseguenze devastanti sull'ecosistema e sulla qualità dei prodotti agricoli. L'ultimo scandalo è di pochi giorni fa: le riserve di grano e riso, che in Cina hanno un valore strategico, sono utilizzate per fare affari ed imbrogli. Il grano vecchio ed ammuffito viene venduto per "nuovo" dai funzionari governativi corrotti e dai mercanti che hanno le concessioni commerciali. La denuncia di Boxun : China grain reserve fraud poses threat to national security . Boxun has received news from food industry insiders that the national grain storage system faces serious shortfalls. In new grain procurement, old grain is classified as new grain and the difference in price is embezzled. In the national grain reserves, at least of 1/3 of the grain has problems and isn’t edible. China’s food crisis and national grain reserve corruption are extremely serious. If there is unusual weather or an extended drought or other natural calamity, China is at great risk of a large food crisis. According to insiders, this kind of situation exists all over the country. These insiders say a similar problem exists with the national strategic grain storage reserve in Guizhou, Hunan, and Guangdong provinces, and the amounts are enormous. Grain levy departments all have annual quotas. Annual bonuses depend on meeting annual quotas. In fact the annual quotas are impossible to meet. There’s usually a shortfall of 40 percent. The way to make up the shortfall is to buy others’ old grain. This is transferred from other grain storage facilities. The difference in price between the old and new grain is ¥200-400 per ton or more. .... The sources said the granaries don’t make money on the acquisition of new grain, so they don’t accept new grain. Farmers can’t sell their grain at suitable prices, resulting in an increasing amount of land being left fallow by farmers. Urbanization is also resulting in more land being used for development instead of farming. Media says that China’s total annual food statistics increase according to a plan. Data shows a bumper harvest that is only on paper. China’s pursuit of a GDP-growth development policy has resulted in large-scale environmental degradation, per capita arable land decreasing, heavy metal pollution getting worse, desertification and despoliation increasing, all exacerbating China’s food crisis."  Bye Bye EXPO 2015 La Cina partecipa al World Expo 2015 di Milano con tre padiglioni : "For the first time, China is committed to illustrate and explain details of its agricultural policy, ranging from its history to the innovations of the future."

Chi esporta il SUSHI radioattivo ?

  La notizia è che a Taiwan alcuni funzionari corrotti hanno consentito di importare tonnellate di pesce inquinato da elementi radioattivi e utilizzato per i tipici piatti di sushi e sashimi. "A total of 6 tons of fresh seafood from regions in Japan affected by radioactive leaks, mostly from Chiba Prefecture, were sold in Taiwan" come riporta WantChinaTimes. La vera notizia però è che il pesce radioattivo viene pescato al largo delle coste giapponesi, dove la centrale nucleare di Fukushima continua a riversare nell'Oceano Pacifico tonnellate di acqua radioattiva, senza che nessuna agenzia internazionale denunci l'accaduto. Le autorità di controllo giapponesi hanno consentito, sotto la pressione delle industrie alimentari e del governo Abe, di ripristinare la pesca nelle acque oceaniche interessate dal riversamento radioattivo. Il pesce pescato viene immesso nel circuito nazionale o esportato in tutto il resto del mondo, Europa compresa, dove non è difficile trovare compiacenti impiegati ai controlli sanitari doganali per far passare il cibo contaminato. Negli anni scorsi, gli amanti del business del sushi hanno sempre definito allarmistiche le voci riguardanti il pesce radioattivo, basandosi sui risultati dei controlli sanitari alle frontiere. Come quelli fatti a Taiwan. Quindi la responsabilità è delle autorità giapponesi che hanno in scarsa considerazione la qualità del cibo e gli equilibri della natura, che consento nell'indifferenza generale un uso indiscriminato delle risorse naturali. il 30 aprile è stata diffusa la notizia seguente:  "Officials with the International Union for the Conservation of Nature released their latest "red list" of threatened species. They say the population of Bluefin Tuna in the Pacific is declining and is facing higher risks.   Wildlife experts made up the list by dividing animals and plants into eight categories. And they've moved the Pacific Bluefin Tuna up by two notches from "least concern" to "vulnerable."  The authors of the report say the species is extensively targeted by the fishing industry for the sushi and sashimi markets predominately in Asia. "  

SILK ROAD, la strage degli Uyghur

Death on the Silk Road from mokuFreeTibet on Vimeo. Con ineffabile cinismo il governo cinese ha creato un'entità finanziaria con un fondo di 40 miliardi di dollari, chiamandola "SILK ROAD". Seidenstraße (Silk Road) era il nome che il cartografo tedesco von Richthofen nel 1877 diede alle rotte commerciali che da Istanbul portavano all'estremo oriente cinese, attraverso il medio oriente e l'Asia a nord dell'Himalaya, passando per l'immensa regione del Turkestan dove da millenni si era insediato il popolo degli Uyghur. Quella regione (oggi Xinjiang) è stata invasa ed occupata nel 1949 dalla Cina che ha utilizzato una parte del territorio a scopi militari, realizzando i test nucleari senza curarsi delle popolazioni che ci vivevano. La strage degli Uyghur compiuta attraverso i test nucleari è costata la vita ad oltre 1.500.000 di persone. Una strage taciuta e nascosta, che meriterebbe di essere denunciata perché gli effetti delle radiazioni continuano ancora e si combinano con le politiche di emarginazione ed annientamento socio-culturale dell'etnia Uyghur. Il Fondo Silk Road, insieme alla neonata banca d'affari AIIB, servirà ai Cinesi e ai governi che aderiranno (numerosi) per finanziare "infrastrutture" lungo la via della seta, distruggendo il territorio con opere inutili e costose, come ad esempio la costruzione della galleria sotto l'Everest, un'opera folle e devastante. I Governi del G20 e il FMI si sono dichiarati entusiasti dell'iniziativa. Secondo l'ideologia neokeynesiana dominante nel consesso internazionale è un modo concreto per "superare la crisi economica e favorire la crescita". Per gli Uyghur non c'è pace. http://www.uyghurcongress.org/en/?p=25830 Uighurs as the invisible victims of the international system    

La California è un'emergenza planetaria

      L'orto degli Stati Uniti non ha più acqua. Le precipitazioni invernali sono state scarse, e la neve sulle montagne dell'entroterra si è già sciolta. E' stata emanata una legge per tagliare del 25% il consumo di acqua per uso domestico, pubblico e agricolo, ma è solo un palliativo per allungare l'attesa. La mappa della USDA mostra che la percentuale di territorio in categoria D4 (siccità eccezionale) è raddoppiata in un anno ed ora interessa il 44% del territorio. La siccità in California è il simbolo del cambiamento climatico globale o è solo una fluttuazione secolare ? Quanto incide l'inquinamento di gran parte dell'Asia (Cina e India in primis) ?, e l'utilizzo di acqua per estrarre gas e petrolio con le tecniche di fracking ?, e un sistema agricolo / sociale cresciuto nell'illusione che l'acqua è eterna e senza costi ? In ogni caso l'acqua sta per finire e le conseguenze economiche, culturali e antropologiche di quanto sta accadendo in California saranno un evento da studiare e discutere per i prossimi decenni.

La follia cinese: bucare l'Everest

  A cosa servirà la nascente AIIB  (Asian Infrastructure Investment Bank) a guida cinese e capitali internazionali ? A finanziare opere faraoniche. Come quella che Pechino ha annunciato poche ore fa: scavare una galleria sotto l'Everest per farci passare i treni ad ALTA VELOCITA' Da Want China Times: http://www.wantchinatimes.com/news-subclass-cnt.aspx?id=20150411000115&cid=1101 China is planning to dig a tunnel under Mount Everest to build a high-speed railway line linking Tibet and Nepal, according to the Times of India. Previously Beijing proposed extending the Qinghai-Lhasa railway to Nepalese border without a tunnel. The railway has now been extended to Shigatze, the second largest city of Tibet which is close to China's border with Nepal. The tunnel will be very long since the high-speed rail line has to pass through Everest, said railway expert Wang Mengshu cited by the paper, which added that the line to the China-Nepal border will boost trade and tourism. The extension may be Beijing's attempt to make a short cut into the Indian market and involve Nepal in the Bangladesh-China-India-Myanmar Forum for Regional Cooperation, which New Delhi has been less than enthusiastic about, according to the paper. The high-speed rail link passing through Mt. Everest will be completed by 2020. Nepalese media cited by China Daily reported that Chinese foreign minister Wang Yi, who visited Kathmandu in December, said the project will boost bilateral trade, especially produce, tourism and cultural exchange. The Indian newspaper, however, said Beijing is trying to stop Tibetans from traveling through Nepal to meet the Dalai Lama in Dharamsala in India's Himachal Pradesh state so China has strengthened its ties with Nepal and increased its annual aid to the country from US$24 million to US$128 million. China has also sought stronger ties with another of India's neighbors, Pakistan. China president Xi Jinping visited Islamabad on Friday and he is expected to sign a contract with the Pakistani government to build a natural gas pipeline to Iran during the visit. References: Wang Mengshu 王夢恕 Xi Jinping  習近平 Wang Yi 王毅 https://www.bancafucino.it/Carta-conto-famili/

Il fallimento di Xi Jinping

Il dodicesimo congresso del Partito Comunista Cinese prende atto del fallimento delle promesse di Xi Jinping.  L'economia rallenta (le cifre ufficiali non riescono a nascondere le dimensioni della crisi), i debiti delle imprese e delle amministrazioni locali aumentano, la lotta alla corruzione nasconde le lotte di potere interne al partito, e la "grande campagna contro l'inquinamento" censura un video contro l'inquinamento. Il Wall Street Journal pubblica una catastrofica previsione. Ma anche la censura inizia a non funzionare come si deve, se è vero che questo video - Under the Dome di Chai Jing - è stato visto da almeno 100 milioni di cinesi prima di essere bloccato. "Un giorno lascerò questo mondo, ma mia figlia vivrà ancora su questo pianeta. È per questo che me ne preoccupo. Ecco perché lo guardo allo stesso modo in cui guardo voi. Ecco perché lo proteggerò come proteggo voi."     PaginaInizio.com   z35W7z4v9z8w

Come si confisca la terra in Cina

da BOXUN: On Thursday November 13, 2014 in Changsa City, Hunan Province, Changsha City, the deputy mayor of Liuyang dispatched 200 police officers and other hired muscle to a 67-mu tract of camellia trees used for the production of tea oil. They used forklifts to uproot the trees, which villagers in Yonghe Village had cultivated for more than a decade. The villagers resisted, many villagers were arrested and those observing and taking pictures also were beaten. Villagers had rejected the confiscation because the compensation they were offered was below market value and established procedures were not followed. Camellia tree oil in China is used as an edible oil.  

Il surriscaldamento del clima è INEQUIVOCABILE

 Il verdetto dell'IPCC, l'organismo internazionale che studia i cambiamenti climatici, è perentorio. "Warming of the climate system is unequivocal, and since the 1950s, many of the observed changes are unprecedented over decades to millennia. The atmosphere and ocean have warmed, the amounts of snow and ice have diminished, and sea level has risen." "Anthropogenic greenhouse gas emissions have increased since the pre-industrial era, driven largely by economic and population growth, and are now higher than ever. This has led to atmospheric concentrations of carbon dioxide, methane and nitrous oxide that are unprecedented in at least the last 800,000 years. Their effects, together with those of other anthropogenic drivers, have been detected throughout the climate system and are extremely likely to have been the dominant cause of the observed warming since the mid-20th century".  leggi il report > SYR_AR5_SPM.pdf (1,39 mb)

Chi ci guadagna con EBOLA ?

Le industrie farmaceutiche si stanno attrezzando per il grande business di EBOLA ? Nella corsa affannosa al vaccino, molti avevano sperato di poter utilizzare l'emergenza per sperimentare sugli esseri umani i prodotti più promettenti - il caso ZMapp ad esempio. Il Presidente Obama ha chiesto esplicitamente di utilizzare il presunto vaccino per fare fronte all'emergenza attuale in Texas e Ohio. Mancano evidenze sperimentali su una scala sufficiente per valutare l'efficacia di ZMapp, ma è un aspetto secondario in confronto alla vera emergenza degli USA, cioè l'impatto psicologico sulla popolazione causato dalla morte di un paziente e il contagio di due infermiere e di altre possibili decine di persone. ZMapp servirà per placare la psicosi, guadagnare un po' di tempo e incrociare le dita.  Gli unici a trarre qualche vantaggio potrebbero essere gli animali-oggetti del circuito Africa Safari.

La Cina è in subbuglio

Due morti e centinaia di feriti a Sansui nella provincia di Guizhou durante una manifestazione di oltre 10.000 persone.     La polizia ha sparato per disperdere i manifestanti, che chiedevano il ritiro degli odiosi espropri di terra ordinati dalle autorità locali a vantaggio degli speculatori e affaristi. da Wantchinatimes.com " One of the witnesses said the overwhelming number of police, water cannon and police dogs made the square look like a war zone. The number of injured strained the capacity of local hospitals and some patients had to be transferred to other hospitals nearby. Protesters who rushed to the hospital to confirm reports that two people had died were attacked and arrested; the building was locked down for an hour before the bodies and the protesters disappeared, according to an internet user going by the handle Sansui Ren 1. Another internet user who said he witnessed the events, going by the handle Yang Ping, said around 20 student protesters were seriously injured during the police crackdown. Residents took to the streets after the county government failed to fulfill its promise to build a city administration center in the county after it was merged into a city with nearby Zhenyuan and Qingong counties. The Sansui county government expropriated a large amount of land at low prices for the administration center but the government of the Qiandongnan Miao and Dong autonomous prefecture decided on Sept. 28 to build the center in Qingxi in Zhenyuan county instead. An internet user said the Sansui Communist Party committee bought 53 square kilometers of land in Qingxi and used their influence to force local representatives to build the center there.   L'esproprio dei terreni da parte degli amministratori locali è funzionale a due obiettivi: l'arricchimento della nomenclatura di regime e il mantenimento di un elevato tasso di crescita apparente, finanziata con i crediti facili delle banche e la concessione dei terreni per attività speculative. http://en.boxun.com/2014/10/14/villagers-oppose-confiscation-of-land-burn-to-death-five-land-confiscators/ Ma questo modello sta provocando reazioni popolari difficili da controllare, e soprattutto le contraddizioni stanno esplodendo in simultanea. La questione della democrazia > Hong Kong; La questione ambientale con un tasso mortale di inquinamento > Pechino; La corruzione diffusa e l'intreccio affari - politica; La questione dei diritti civili, gli arresti di dissidenti e dei loro avvocati, la censura; La questione dello sfruttamento del lavoro > Foxconn. Di tutto questo NON si parla al vertice ASEM di Milano