MUJICA il profeta della DECRESCITA FELICE

 https://www.adbusters.org/  "Jose Mujica is a rare leader in this world, one of the emerging dissidents calling for a total overhaul of the economic doomsday machine . . . and a renewed revolution of values. Consumerism is the death of happiness he says, and the path to real life is paved, not opulence and market success, but in humble frugality and caring for one another. To this end he donates 90% of his presidential salary to charity, lives in a simple rancher – not in the presidential palace – and refuses to have bodyguards. simple rancher. Here he is speaking about his beliefs in an Al Jazeera interview." Più francescano di Papa Francesco, di Josè Mujica si inizia a parlarne come un vero fenomeno sociale. Le sue idee e comportamenti rilanciano e rinnovano il dibattito sulla Decrescita Felice, caduto nell'oblio della crisi economica occidentale (la Decrescita InFelice), da un altro punto di vista e con la potenza evocativa dell'America Latina.  

Zhi Xian Party apre il Plenum Cinese

var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-36422003-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })(); La vera notizia all'apertura di uno "storico" Plenum del Partito Comunista Cinese è la nascita di un partito (clandestino?) in Cina il cui ispiratore sarebbe addirittura Bo Xilai, ex potente dirigente del Partito, caduto in disgrazia, arrestato e condannato al carcere a vita per un oscuro intrigo di potere. Il nome del partito di Bo Xilai è tutto un programma: Zhi Xian Party, "La Costituzione è la suprema autorità".  Per il "riformista" Xi Jinping si tratta di un ulteriore (piccolo?) campanello d'allarme, dopo gli strani attentati dei giorni scorsi. Lo Zhi Xian Party potrebbe trovare simpatie in numerosi ambienti del Partito dove la compattezza di facciata inizia a vacillare. Recentemente alcuni articoli (People Daily) mettevano in guardia il Plenum dal contrapporre le future "riforme" al riconoscimento delle origini maoiste. Se il partito di Bo Xilai ha davvero un seguito nella società civile cinese, potrebbe essere l'inizio di una svolta dagli esiti imprevedibili. Oppure qualcuno negli USA sta mettendo alla prova le fanfaresche dichiarazioni di svolte, riforme ed aperture di mercato di Xi Jinping? La NSA ha intercettato qualcosa?

Il Presidente messicano spiato dalla NSA

Der Spiegel mostra le prove (fornitegli da Snowden) che la NSA ha hackerato per anni, sistematicamente, le comunicazioni riservate (email e telefonate) del Presidente messicano Felipe Calderon per acquisire informazioni  sulle sue iniziative politiche ed economiche, importanti per la stabilità interna del Paese e sui suoi comportamenti privati, per poterlo controllare ed eventualmente ricattare. Una violazione palese dell'indipendenza nazionale messicana e la riprova di quanto Snowden abbia contribuito ad aprire gli occhi del mondo sulla vera natura delle attività "antiterroristiche" della NSA. L'operazione di spionaggio ai danni di Calderon, denominata "Flatliquid", è stata realizzata nell Medina Regional SIGINT Operations Center (MRSOC) della NSA, nella Lackland Air Force Base Annex di San Antonio in Texas, da una unità speciale denominata TAO (Tailored Access Operations) Si prevedono pesanti ripercussioni nei rapporti diplomatici tra Messico e USA.

Obama perde consensi

Il consenso del Presidente Obama è precipitato al livello più basso da oltre un anno. Secondo Gallup solo il 41% degli americani approva l'operato di Obama. La situazione è ancora peggiore se si guarda all'indice di fiducia nei confronti dei politici eletti al senato e al Congresso: meno del 10%. L'accordo sull'innalzamento del tetto del debito e sulla riapertura delle attività federali non è stato ancora raggiunto. Qualcuno inizia a protestare davanti a alla Casa Bianca http://www.theepochtimes.com/n3/316952-white-house-tea-party-and-veteran-protesters-meet-riot-police-in-dc/

La vera, vecchia faccia di Putin

Dopo aver cercato di rifarsi l'immagine sequestrando "ospitando" Snowden, Putin è tornato a mostrare il suo vero volto:eliminazione degli oppositori, sfoggio muscolare, minacce e menzogne, uso spregiudicato del potere politico ed economico. Ma soprattutto approfitta delle debolezze altrui, come nel caso del sequestro dei militanti di Greenpeace: le deboli richieste dei governi non lo intimoriscono. Il suo obbiettivo è di dare una "punizione esemplare" a chi cerca di mettergli i bastoni tra le ruote. Il petrolio dell'Artico è troppo importante per la la sua strategia di potere.

Yellen, la brava economista tra i lupi della finanza

  Avevo pensato di scrivere qualcosa sulla Yellen del tipo:"un'altra keynesiana di corte alla guida della FED", ma poi ho letto un articolo di Luigi Zingales, di cui apprezzo i commenti e le intuizioni. Zingales traccia un elogio inconsueto a favore della Yellen, e sono certo che non lo fa per piaggeria.  http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2013-10-10/banchiere-centrale-cervello-cuore-080633.shtml  In parte, mi ha fatto cambiare idea. Ma ...  (segue)

10 suggerimenti di Yu Jianrong al Partito Comunista Cinese

  Yu Jianrong, lo studioso cinese famoso per i suoi scritti sulla stabilità sociale e le riforme, ha formulato un elenco di suggerimenti per i leader del partito comunista cinese :  http://www.theepochtimes.com/n3/291996-yu-jianrongs-10-suggestions-to-the-chinese-communist-party/ http://www.scmp.com/news/china-insider/article/1327098/yu-jianrongs-rural-renewal-project-stalls