logo      Parlami dei Fiori      logo parlami dei fiori     i.fantasia@menoopiu.it - menoopiu' Blog


Questa non è una pagina sulle tecniche di giardinaggio o di consigli per diventare pollice verde.
 Contiene solo racconti di piante che crescono nello spazio attorno alla mia casa.
Piante cresciute da semi portati da lontano, o da talee, o qualche volta acquistate in vivaio ....
 (pagina in allestimento - ultimo aggiornamento 27 marzo 2017)



La Peonia suffruticosa rosea

La Peonia Rosea mi dice che l'inverno 2017 è stato anomalo.

peonia1
E' fiorita con due settimane di anticipo rispetto agli anni passati,  quando aspettava il mese di aprile per iniziare la sua splendida fioritura. Quest'anno aprile la vedrà già declinare e spargere la folta dote di petali sul terreno.
Non è la prima volta che un inverno fa fiorire anticipatamente alberi ed arbusti, ma non ricordo un anno come questo: freddo intenso e prolungato per una decina di giorni nella prima metà di gennaio 2017 e poi un tempo mite, asciutto, con  brevi interruzioni. 
La peonia gli scorsi anni veniva impietosamente raggiunta dai colpi di coda invernali  tipici dell'inizio di aprile, con pioggia gelida e vento forte a rovinarne irrimediabilmente l'aspetto.
Quest'anno non accadrà.


peonia 2

Nel giardino i due arbusti di Peonia Rosea suffruticosa ci sono da quasi venti anni, provenienti da talee ricavate dalle piante di mia madre, e non so quanti anni avessi quando prelevai i rami.
In quel luogo la Peonia originaria  è ancora presente assieme ad altre ricavate anch'esse dallo stesso ceppo, anche ora che mia madre non c'è più.

E ricordo che anche la sua Peonia proveniva da una talea presa da un'arbusto cresciuto a fianco alla vecchia casa di sua madre, mia nonna, e come ci sia finita quell'elegante e sontuosa peonia non saprei, perchè mio nonno come ogni piccolo contadino dell'epoca, era esperto di pomodori e cavoli, non di fiori.
Con il senno di poi, azzardo un'ipotesi, che poi sarà avvalorata dal racconto di un'altra presenza insolita, quella di una rosa bourboniana bianca che seguirà lo stesso destino, prima nel giardino materno e poi nel mio.

I contadini dell'epoca - parliamo del dopoguerra - lavoravano nel proprio piccolo campo ma se avevano la fortuna di vivere accanto alla villa di qualche facoltoso professionista o ricco proprietario, arrotondavano le entrate curandone i giardini. In quella stretta lingua di campagna tra i monti Aurunci e il mare del golfo di Gaeta c'erano numerose ville di nobili, artisti e avvocati - tra tutte la Villa Margherita di Savoia sulla spiaggia di Vendicio - spesso abitate solo durante i mesi estivi e bisognose quindi di manutenzione nei periodi di assenza.

Il mio nonno materno era bravo a potare, zappare e curare, ed ecco spiegato come una pianta non "popolare" come la peonia, i cui fiori facevano mostra nei vasi di cristallo di Boemia, sia potuta finire, per talea, vicino alla sua vigna.



peonia 3

Come e quando si riproduce una peonia arbustiva con il metodo della talea, sono informazioni che potete trovare facilmente  su internet.

Il sito  del Centro Botanico Moutan  è una delle principali fonti di informazioni utili.
Così come troverete tutto e di più sulle peonie erbacee, che non mi ispirano entusiasmo e per questo ho deciso di non ospitarle nel poco spazio a disposizione.

E il motivo non è solo e tanto nella bellezza dei fiori, piuttosto perchè il fusto di una peonia  arborea è esso stesso una parte essenziale della sua fisionomia - cosa che non può dirsi di quella erbacea.

Il tronco e i rami si  dotano con il passare degli anni di contorsioni, nodi e interruzioni, da cui improvvisamente spuntano i lunghi steli floreali, sui quali sembra impossibile che possa poggiare una così pesante corolla.

Fiori e arbusto si fondono nel contrasto e quando la fioritura passa, la peonia arborea  non avrebbe motivo di restare nel giardino se non fosse che il fusto e le foglie  conservano un loro fascino, in attesa del prossimo anno.




(continua)

Il gelsomino,
La peonia Rosea
Le Clematidi





                               

   www.menoopiu.it - 2017 - Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge num. 62 del 7/3/2001


                         menoopiu Blog sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee quindi tutti i post possono essere riprodotti a patto di menzionareil blog ed inserire un link (collegamento ipertestuale) al post originale.