L'ultimo comizio a Stirling Bridge

 

Il sondaggio che dava il SI in testa al referendum pro o contro l'indipendenza della Scozia ha scatenato la reazione del fronte unito per la salvezza dell'UK.

In prima fila i banchieri, non solo inglesi, a minacciare di ritirare le loro sedi dalla Scozia, pronosticando sciagure finanziarie inenarrabili. (se volete leggere un'opinione diversa cliccate su http://mises.org/daily/6878/Is-Scotland-Big-Enough-To-Go-it-Alone )

Poi i politici, all'unisono dai conservatori ai laburisti (i più accaniti) fino ai faragisti. E poi i sindacalisti, i giornalisti, i vigili del fuoco, i servizi segreti, i domestici di Windsor, gli intellettuali e gli storici del Regno Unito, i commissari europei di Bruxelles,  il FMI di Lagarde, Renzi e i piddisti.

C'è da scommettere che tutti vorranno esserci all'ultimo comizio a Stirling Bridge. Questa volta gli scozzesi saranno sconfitti, e la civiltà sarà salva.

Il sacrificio degli indipendentisti sarà servito almeno ad alimentare la discussione  sulla "democrazia della paura", ovvero accontentatevi di meno libertà per non morire.

 

https://www.bancafucino.it/familiStudenti

 

Commenti (2) -

veterans day 2016 15/03/2015 20:05:51

Frightfully bad article. Waiting for some interesting material.

Lawerence Alias 03/05/2015 21:29:42

It's cool, thanks

Aggiungi Commento