Radio Snowden: prove di trasmissione

Radio Snowden

Qualche giorno fa ho annunciato la nascita di Radio Snowden, allegoria di un mondo in cui la radio iniziava ad essere un veicolo di informazione che oltrepassava i confini nazionali e rompeva le cortine di bugie dei regimi totalitari. https://www.menoopiu.it/blog/post/2013/06/14/Radio-Snowden.aspx

Avevo la chiara percezione che il "fenomeno Snowden" avrebbe provocato qualcosa di simile. Oggi ho avuto la conferma che l'intuizione era giusta. Con l'organizzazione dei giornalisti del Guardian, si è tenuta la prima "international call" di Ed Snowden, che ha risposto via Internet alle domande provenienti da ogni parte del mondo.

http://www.guardian.co.uk/world/2013/jun/17/edward-snowden-nsa-files-whistleblower

 

1) Come ha potuto collegarsi per rispondere senza essere intercettato ?

2) Ha fatto nuove rivelazioni ?

 

Non ha fatto nuove, sostanziali rivelazioni. Si è trattato piuttosto di una "prova tecnica" generale, per sperimentare un evento senza precedenti, per tenere sulle spine i servizi segreti di mezzo mondo, per salire sul palcoscenico il giorno stesso in cui si teneva in Irlanda la riunione del G8.

L'uomo più ricercato del mondo risponde placidamente via Internet alle domande dei suoi interlocutori. 

La NSA, la CIA, il Pentagono e l'amministrazione Obama hanno fatto la figura degli impotenti.

Questo era l'obbiettivo della prima trasmissione di Radio Snowden, e con ogni probabilità è stato raggiunto.

2) Come ha fatto Snowden a non farsi rintracciare ? Elementare Watson !

Aggiungi Commento