Shalabayeva, una vergogna infinita

Come è possibile sequestrare una donna e sua figlia, metterla su un aereo e spedirla in carcere in un paese estero tanto grande quanto corrotto senza che nessuno in Italia -  per un mese - se ne accorga?

E' possibile, è possibile ... come spiegheranno dettagliatamente il capo della Polizia e i maggiordomi   ministri competenti. E' possibile, anzi inevitabile, se da mesi, da anni, siamo un paese telecomandato da interessi altrui, anche quelli del Kazakhistan.

Ci sarà senz'altro una lettera di parlamentari del PD che chiederà spiegazioni, e interpellanze e parole di sdegno o di stupore.

Aggiungi Commento