Vertici al ribasso

Il summit Obama - Xi Jinping, iniziato sotto i riflettori dello scandalo PRISM è finito praticamente al buio, neanche valesse la pena di menzionarlo. Ha fatto più scalpore la dichiarazione del capo del NSA, l'agenzia che da anni "intercetta" telefonate e scambi privati in tutto il mondo, il quale ha dichiarato che non si tratta di "intercettazioni" ma di una semplice raccolta di numeri di telefono ad uso del governo degli USA. Come dire, una semplice agenda di numeri ed email private, nel caso fosse necessario chiamare qualcuno in giro per il mondo...

vertice Obama -  Xi Jinping

Una dichiarazione ridicolizzata dalle nuove rivelazioni del Guardian, che espone la mappa degli "encroachments" mondiali. 90 miliardi di intercettazioni nel solo mese di marzo, in gran parte effettuate in Pakistan e Iran (guarda caso i paesi al centro delle attenzioni dei droni) e un paio di miliardi anche negli USA.

Aggiungi Commento