Tra i due litiganti pazzi il terzo gode

22 settembre: Kim Jong-un minaccia di testare la bomba H nell'oceano Pacifico.

 

Mentre Donald Trump e Kim Jong-un continuano a scambiarsi insulti e minacce - "spararazzi", "vecchio rimbambito", "pazzo fuoriso", "affamatore", "incapace" ecc ecc , il mondo politico ed economico fa finta di essere preoccupato, ma in realtà si gode la sceneggiata e si prepara ad approfittarne.

Soprattutto l'industria delle armi e delle tecnologie sta beneficiando di un aumento generalizzato delle spese militari, dagli Stati Uniti al Giappone, dalla Cina alla Corea del Sud, ma anche i soliti paesi del medio oriente - Turchia, Arabia Saudita, Israele e l'Iran che ha annunciato un massiccio piano di riarmo dopo che Trump ha manifestato la decisione di stracciare l'accordo sul nucleare -  l'India e la Francia.

Un fiume di centinaia di miliardi di dollari che cresce ad ogni battuta di uno dei due "pazzi", con grande gioia di Wall Street e dei banchieri centrali di tutto il mondo. I soldi che stampano, messi a debito dei bilanci pubblici,cioè dei contribuenti, almeno qualcuno sa come utilizzarli.

E' ovvio che affinché la festa continui i due pazzi non devono essere contraddetti.

Aggiungi Commento

Loading