Ecco la vera causa del crollo del ponte Morandi

Vogliono farci credere - quelli collusi o interessati a difendere gli interessi di Autostrade, e sono tanti e ben mimetizzati - che la responsabilità del disastro di Genova, dei 43 morti e delle centinaia di sfollati, sia dello Scirocco, il vento umido che in Liguria viene dal mare da prima che l'uomo esistesse, e porta pioggia e salsedine che tutti sanno, tranne gli ingegneri, corrode il cemento e il ferro, implacabile ogni anno che passa.

Lo Scirocco ha corroso il ponte e lo ha fatto crollare, dicono i tecnici bene informati, e noi dobbiamo crederci perché cosa ne sappiamo di come si costruiscono i ponti ? e di come si guarda dentro al cemento per capire se i tondini sono corrosi ? anche il magistrato che indaga dovrà ammettere che buona parte delle "concause" erano "imprevedibili" e quindi non imputabili alla negligenza o all'avidità della società Autostrade (Benetton).

Ma tra le "concause" ora ne emerge una, più grande delle altre, più forte dello Scirocco, e sta scritta nei documenti allegati al contratto di concessione che i passati governi di centrosinistra e centrodestra hanno prima concesso e poi rinnovato all'azienda della famiglia Benetton: la clausola di "salvaguardia" del rendimento dell'investimento, ovvero il profitto, che doveva essere comunque garantito e non inferiore al 7% annuo.

In un'epoca di inflazione bassa e tassi sottozero, per garantire un profitto del 7% non si può ricorrere troppo di frequente all'aumento dei pedaggi - manovra ingiustificata e impopolare soprattutto se al governo c'è Renzi - ma si può certamente ridurre il costo della manutenzione o dell'ammodernamento, cioè degli investimenti. 

Per ridurre il costo della manutenzione è sufficiente "scegliere" i tecnici "giusti" che chiudono un occhio, quelli che dicono e non dicono a seconda delle convenienze o entrambi, ancora meglio se sono pagati dal Ministero. E se qualcosa va storto, c'è sempre uno scirocco che soffia dal mare e porta pioggia o il cambiamento climatico che causa troppa siccità o troppa umidità e il cemento si spacca o si gonfia ... 

Guai a pensare o dire che un profitto esorbitante e garantito, a prescindere dal clima e dal traffico, è l'unica vera causa di un ponte che crolla ...

https://www.menoopiu.it/post/ponte-morandi-crolla-e-fa-strage-a-genova

 

 

Aggiungi Commento