Grazie MATTARELLA per averci dato il referendum su Euro

mattarella

Sergio Mattarella ha di fatto trasformato le prossime elezioni politiche in un referendum pro o contro l'euro e l'Europa di Merkel, Macron e Draghi,  un referendum il cui esito è già prevedibile ed avrà ripercussioni gravi e profonde sull'Italia e gli equilibri europei.

Ponendo il veto su Paolo Savona e argomentandolo come ha fatto nel suo intervento per annunciare l'insuccesso dell'avvocato Conte, il Presidente della Repubblica ha aperto la campagna elettorale referendaria e si è contrapposto alla maggioranza assoluta del Parlamento che potrebbe chiedere (inutilmente) il suo impeachment.

 

Mattarella è riuscito in una impresa ai limiti dell'impossibile: in un colpo solo ha evitato la formazione del primo governo di unità populista rinviandone di ben tre mesi la nascita; ha delegittimato il suo ruolo di garante agli occhi di gran parte del Paese e del Parlamento;ha isolato il PD più di quanto già non lo fosse; ha consentito che le prossime elezioni anticipate diventino il primo referendum sul destino dell'euro e dell'unione europea, cosa che fino ad oggi era stata impedita sulla base dei trattati  in vigore. 

 

vado a rileggermi quello che avevo scritto l' 8 maggio : 

CRISI ITALIA, il caos sarà più grande di quel che sembra

(in aggiornamento)

Aggiungi Commento