LA SPAGNA SULL'ORLO DEL COLPO DI STATO

Il capo dei Mossos incriminato per "sedizione".

Entro questa sera la dichiarazione di Puigdemont su l'indipendenza.

Il ministro di polizia di Madrid va a Barcellona per "coordinare le operazioni" contro i vertici catalani.

 

_______________

Nel giorno in cui tutta la Catalogna ha manifestato contro le violenze poliziesche del 1 ottobre, il monarca di Spagna Filippo VI° pronuncia un grave discorso contro il popolo catalano, affossando ogni speranza di dialogo e aprendo la strada alla repressione armata e alla sospensione delle libertà civili.

E' l'inizio di un colpo di Stato, il via libera a Rajoy per reprimere nel sangue le aspirazioni indipendentiste.

 

Da El Pais 

El Rey llama al Estado a restaurar el orden constitucional en Cataluña

 

Il governo di Madrid applaude all'intervento del monarca e il PSOE si inchina.

Solo Podemos e Sinistra Unita denunciano la gravità dell'intervento e si dissociano da qualunque azione contro la comunità catalana commessa nel nome di una presunta unità nazionale. 

 

 

 

Il presidente della Generalitat Carles Puigdemont ha dichiarato in un'intervista alla BBC che entro pochi giorni il Parlamento catalano approverà il passaggio alla Repubblica e all'indipendenza.

Aggiungi Commento

Loading