Non chiamateli soldati, sono solo criminali

Un video riprende il momento in cui un giovane palestinese viene ucciso da colpi di fucile sparati alle spalle mentre corre nella spianata dove migliaia di persone manifestano pacificamente per la Marcia del Ritorno, iniziata nel Land Day che commemora il giorno del 1976 in cui furono sequestrate le terre e le case di migliaia di palestinesi inermi.

Il giovane si chiamava Abdul Fattah Abdulnabi e aveva 18 anni. E' uno dei 17 morti ammazzati da quelli che si fanno chiamare soldati di Israele ma si comportano come criminali agli ordini di boss spietati.

 

 

Commenti chiusi