Ehi Trump, twitta un pò cosa ne pensi di Flynn

trump-flynn

 

Le confessioni di Flynn portano a Jared Kushner, genero di Trump, e stringono il cerchio attorno al presidente.

L'ex braccio destro di Donald Trump, il pluridecorato generale Michael Flynn confessa di aver mentito alla FBI sul Russiagate.

La confessione è stata resa davanti ad una Corte Federale in Washington, nel quadro dell'inchiesta diretta dal "special counsel" Robert S. Muller III. 

 

L'ammissione di colpa da parte di Flynn è la diretta conseguenza della sua decisione di collaborare nelle indagini, per limitare le sue responsabilità e per fornire ulteriori elementi utili alle indagini.

Flynn ha dichiarato : "È stato incredibilmente doloroso sopportare questi molti mesi di false accuse di" tradimento "e altri atti oltraggiosi. Tali false accuse sono contrarie a tutto ciò che ho sempre fatto e sostenuto. Ma riconosco che le azioni che ho riconosciuto in tribunale oggi erano sbagliate e, attraverso la mia fede in Dio, sto lavorando per sistemare le cose.

"La mia dichiarazione di colpevolezza e l'accordo di collaborazione con l'Ufficio del Consiglio Speciale riflettono una decisione presa nel migliore interesse della mia famiglia e del nostro paese. Accetto la piena responsabilità delle mie azioni. "

Trump tace e non twitta.

Il suo avvocato dichiara che la confessione di Flynn è un problema che non riguarda il Presidente. Agli avvocati è consentito dire stupidaggini nell'interesse dei loro assistiti.

La ricostruzione del caso Flynn sul Washington Post

 

Aggiungi Commento