ALEX ZANARDI, IL NOSTRO DESIDERIO DI VIVERE Blog menoopiù

ALEX ZANARDI, IL NOSTRO DESIDERIO DI VIVERE


Dopo un altro incidente che lo tiene appeso al filo tra la vita e la morte, tutto il mondo sostiene Alex Zanardi, un mito che incarna il desiderio di vivere dell'umanita'.

i.fan. - 20/6/2020

/media/wrid1fal/alex-zanardi-italia.jpg

La favola di Alex Zanardi, campione di vita e di sport, puo' essere raccontata in tanti modi, come in queste ore stanno facendo i media e milioni di individui in tutto il mondo, dopo un altro incidente che lo tiene appeso al filo tra la vita e la morte. Perche' Alex Zanardi e' un mito che appartiene all'umanita' e non ad un solo popolo, storia o paese. E' il mito dell'uomo che sfida i suoi limiti, rompe le leggi naturali della conservazione, in una lotta millenaria che ha portato il genere umano a traguardi di conoscenza inimmaginabili. E' il mito dell'uomo semplice che nasconde l'abito del supereroe e lo indossa quando serve per una giusta causa, o per dare un esempio di forza buona e salvifica. Un mito che negli ultimi tempi si e' indebolito, perche' sopraffatto da molti troppi eventi contrari, un periodo in cui ci sarebbe stato tanto bisogno di supereroi che pero' non arrivano. Ce ne siamo accorti guardando le immagini terribili di George Floyd morto soffocato da un razzista, dopo 9 minuti senza che nessuno arrivasse a salvarlo. Le tante vittime di COVID-19 stanno a testimoniare che non ci sono supereroi in numero sufficiente a salvarci dalle calamita' di questo tempo, che siano naturali o indotte dalle cattive pratiche di individui cattivi. L'immagine di Alex Zanardi e' quella di un uomo dimezzato nel fisico ma triplicato nella forza di volonta', uno di quelli che incita a non scoraggiarsi anche nei momenti peggiori. Piu' che un supereroe, me lo immagino come un medico in prima linea nel diffondere e iniettare il vaccino basato sull'ottimismo della volonta'. Siamo tutti in attesa di leggere questo nuovo capitolo della favola di Alex Zanardi. Speriamo, anzi desideriamo, che sia a lieto fine, per lui e per noi.

i.fan.



Post recenti

next

TROPPO TEMPO A PRENDERE IL SOLE

TROPPO TEMPO A PRENDERE IL SOLE

"No has reconocido la isla de Cuba!".

"Cos-" dise' el Esfratador. "Questa sarebbe Cuba? Lei pensa di essere a Cuba?". "Esca da questa spiaggia" - un racconto breve di Yuri Bizzoni

Leggi

previous

TROPPO TEMPO A PRENDERE IL SOLE

TROPPO TEMPO A PRENDERE IL SOLE

"No has reconocido la isla de Cuba!".

"Cos-" dise' el Esfratador. "Questa sarebbe Cuba? Lei pensa di essere a Cuba?". "Esca da questa spiaggia" - un racconto breve di Yuri Bizzoni

Leggi

-->