Il Mistero del Silenzio di HUAWEI

Meng Wanzhou figlia del fondatore di Huawei viene arrestata il 1° Dicembre a Vancouver, Canada, su richiesta degli Stati Uniti, con l'accusa di aver violato le sanzioni commerciali nei confronti dell'Iran. La notizia del suo arresto viene diffusa il 6 dicembre. Per cinque giorni una delle [leggi tutto]

Vincono i GILETS JAUNES, bloccato l'aumento delle tasse. Sconfitto Macron, diventato un incubo per l'Europa

Si tratta di una bruciante sconfitta per il presidente Macron, il suo establishment e il suo "progetto riformista" che piaceva molto ai tecnocrati europei ma non ai ceti popolari francesi. Il successo della protesta dei gilets jaunes rischia di creare un effetto di imitazione e di propagarsi in altri paesi dell'Unione Europea. [leggi tutto]

Socialdemocratici tedeschi appoggiano 5Stelle italiani ?

Con un'intervista alla CNBC il socialdemocratico Olaf Scholz, numero due del governo tedesco e ministro delle finanze, sostiene che la proposta di reddito di cittadinanza contenuta nella legge di Bilancio dell'Italia è una misura "comprensibile" data la situazione di disoccupazione e precarietà. [leggi tutto]

Donald Trump inizia le prove tecniche di dittatura

Non ha fatto passare neanche 24 ore dalla chiusura delle urne per le elezioni di midterm e MOTUS Trump ha scatenato le sue pulsioni dittatoriali. Ha cacciato un giornalista della CNN, poi ha licenziato il suo ministro della Giustizia Session (colpevole di non aver bloccato l'inchiesta sul Russiagate) e infine ha minacciato i membri del Senato. [leggi tutto]

Elezioni midterm USA, vince il partito del debito

Come gli ultimi sondaggi prevedevano, le elezioni di medio termine negli Stati Uniti per il rinnovo del Congresso hanno "premiato" i Democratici, che riprendono la maggioranza dei deputati alla Camera, ma non hanno punito i Repubblicani che anzi rafforzano la maggioranza al Senato. [leggi tutto]

Europa vs Italia, una guerra pericolosa nel momento sbagliato

La Commissione Europea per la prima volta ha respinto con procedura d'urgenza la manovra economica presentata da un governo dell'Unione, quello italiano.
Per quanto scontata e prevista, la mossa ha comunque un peso enorme e segna ufficialmente l'inizio della guerra tra l'Italia del governo di "unità populista" e l'Europa, sia quella dei tecnocrati di Bruxelles che quella dei governanti di diversi paesi, con Austria e Francia in prima fila. [leggi tutto]