gli STATI UNITI d'AMERICA sparano 125 colpi nel Saloon Medio Oriente


i.fan. - 3 Febbraio 2024 - aggiornato il 03/02/2024 19:13:18


/media/w4xahmt1/usa-85-siria-iraq.jpg

Gli Stati Uniti rispondono alle milizie filo Iran che una settimana fa avevano ucciso tre soldati americani. "Colpiti 85 obiettivi in Siria e Iraq con 125 munizioni di precisione", Biden annuncia : "let all those who might seek to do us harm know this: If you harm an American, we will respond".  Saloon Medio Oriente



Il Comando Centrale degli Stati Uniti ha annunciato venerdì sera l'inizio di attacchi aerei di rappresaglia contro le posizioni delle Guardie rivoluzionarie iraniane in Siria e Iraq in risposta all'uccisione di 3 soldati statunitensi in Giordania

"Colpiti 85 obiettivi in Siria e Iraq con 125 munizioni di precisione", Biden annuncia : "let all those who might seek to do us harm know this: If you harm an American, we will respond"

Iran e Israele - per opposti motivi - sono riusciti a trascinare gli Stati Uniti direttamente negli scenari di guerra nel "Saloon Medio Oriente".

Joe Biden per la prima volta veste gli abiti del "Comandante in Capo" all'inizio della campagna elettorale per USA 2024.

Secondo fonti iraniane le bombe USA avrebbero provocato almeno 10 morti


Gli attacchi aerei, che hanno preso di mira al-Mayadiya, al-Bukamal e altre aree nella provincia di Deir Ezzor e al-Qaim al confine siro-iracheno, hanno ucciso 13 membri di gruppi sostenuti dall'Iran, in un primo bilancio. La Casa Bianca ha detto che gli attacchi non sono finiti e che gli obiettivi scelti sono basi utilizzate dall'IRGC e dai gruppi pro-IRGC.

Bombardamento di 85 siti
Il Comando Centrale ha dichiarato in una serie di tweet sulla piattaforma X che le forze statunitensi hanno colpito più di 85 obiettivi utilizzando aerei, compresi bombardieri a lungo raggio lanciati dagli Stati Uniti.
Negli attacchi aerei, le forze statunitensi hanno utilizzato più di 125 munizioni a guida di precisione, prendendo di mira strutture di comando, controllo e intelligence, depositi di droni e strutture logistiche per fornire munizioni alle milizie iraniane.  Gli attacchi aerei sono stati effettuati utilizzando bombardieri a lungo raggio statunitensi lanciati dagli Stati Uniti.
Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che gli attacchi aerei sono stati diretti da lui e hanno preso di mira strutture appartenenti alle Guardie rivoluzionarie iraniane sia in Iraq che in Siria. Pur sottolineando che gli attacchi "continueranno nel momento e nel luogo da noi stabiliti", ha sottolineato che il suo paese non sta cercando un conflitto in Medio Oriente.


Secondo il New York Times, altri attacchi saranno lanciati nei prossimi giorni e la loro portata potrebbe espandersi per includere altre strutture e milizie, mentre un funzionario statunitense ha confermato alla CNN che gli attacchi aerei non includeranno obiettivi all'interno dell'Iran.


Un funzionario della difesa degli Stati Uniti ha detto alla CNN che tra gli aerei utilizzati negli attacchi c'era un bombardiere B-1 Lancer partito dal territorio americano.


Il ministero della Difesa siriano ha dichiarato sabato che gli attacchi aerei statunitensi sulla Siria orientale hanno provocato vittime civili e militari e hanno causato gravi danni a proprietà pubbliche e private.

Il comunicato siriano sottolinea che gli attacchi statunitensi "non hanno alcuna giustificazione e sono un tentativo di indebolire le capacità dell'esercito siriano e dei suoi alleati nella lotta contro il terrorismo (!?)".

Il gruppo yemenita "Ansar Allah"  - milizie filo iraniane Houthi - ha annunciato all'alba di sabato che le forze statunitensi e britanniche avrebbero lanciato un attacco nella provincia settentrionale di Saada, con tre raid.



Transatlantic Civil Servants’ Statement on Gaza

It Is Our Duty To Speak Out When Our Governments’ Policies Are Wrong
Declaration of civil servants regarding Gaza:


....

We publicly reiterate our concerns that:
● Israel has shown no boundaries in its military operations in Gaza which has resulted in tens of thousands of preventable civilian deaths; and that the deliberate blocking of aid by Israel has led to a humanitarian catastrophe, putting thousands of civilians at risk of starvation and slow death;
● Israel's military operations have not contributed to its goal of releasing all hostages and is putting their well-being, lives and release at risk;
... We therefore call on our governments/institutions to:
● Stop asserting to the public that there is a strategic and defensible rationale behind the Israeli operation and that supporting it is in our countries’ interests;
● Hold Israel, like all actors, accountable to international humanitarian and human rights standards applied elsewhere and to forcefully respond to attacks against civilians, as we are doing in our support to the Ukrainian people; this includes demanding immediate and full implementation of the recent order of the International Court of Justice;

i.fan. twitter: menoopiu


Key1: Stati Uniti keywords: Guerra, Medio Oriente, Stati Uniti d'America, Joe Biden, Iran, Guerra di Gaza,

Date Created: 03/02/2024 07:21:20


Post recenti

next


/media/jp4c1o5c/7-ottobre-hamas-gaza.jpg

HAMAS RATIFICA L'ACCORDO CON ISRAELE per Ostaggi e Tregua

Hamas consegna la sua risposta all'Egitto e al Qatar sull'"accordo quadro" con Israele per una proposta di scambio di prigionieri e un cessate il fuoco, definendola "positiva".

E' la fine della rappresaglia-genocidio di Israele a Gaza scatenata dall'attacco terroristico di Hamas il 7 ottobre 2023 ? NO !  secondo Netanyahu

Hamas ha ucciso 32 dei 136 ostaggi rimasti, ma Netanyahu lo nasconde

previous


/media/iw1avigt/orrbans-family-viktor-orban-giorgia-meloni.jpg

MELONI E ORBAN SVELATI dalla Maestra Antifascista Ilaria Salis

Ecco cosa ha veramente detto Giorgia Meloni a Viktor Orban

Il caso di Ilaria Salis, la maestra antifascista processata in catene a Budapest, ha costretto Giorgia Meloni a telefonare al suo amico Viktor Orban per raccomandargli di rilasciare la cittadina italiana e chiudere le polemiche prima possibile.

Intervista su fanpage.it a Carmen Giorgio ex compagna di cella di Ilaria Salis


---
_______ ALTRI POST _____________