Il Fine Giustifica l'Inciucio ?

12/08/2019

Un Governo del Presidente, da Grillo a Renzi e forse Berlusconi, per fermare le elezioni anticipate e la probabile ascesa al potere del Truce Salvini?

E non si rischia così di farlo diventare ancora più forte, dandogli su un piatto d'argento altri argomenti di propaganda da aggiungere ai crocifissi e ai selfie ?

Quanti sostenitori di Luigi Di Maio sarebbero disposti ad ingoiare il rospo Renzi pur di non assistere al dimezzamento dei parlamentari M5S ?

E quanti tra quelli che amano il PD e il suo ex segretario sarebbero disposti ad abbracciare Beppe Grillo?

E' evidente che M5S e PD devono decidere tra due mali quale sia il minore, a differenza del maggiordomo di Putin che invece ha solo l'imbarazzo di scegliere quale strategia vincente adottare.

Segnalo la lettura delle opinioni di Carlo Verdelli, direttore di Repubblica,

La strana alleanza e l'uomo solo al comando

A giudicare dall'oggi, le elezioni che verranno, quando verranno, non le vincerà il migliore. Ma il compito di un giornale, la missione di Repubblica da quando è stata fondata, non è influenzare né indirizzare il voto libero, e speriamo consapevole, di ogni italiana e italiano. Il nostro lavoro, l'impegno che metteremo, sta racchiuso in una frase di Albert Camus: "Nei tempi bui, resistere è non consentire menzogne". Vale per l'uomo solo al comando. Ma anche per i volenterosi promotori di alleanze temerarie.

Anch'io sto cercando di farmi un'opinione

Aleksandr Dugin

Aleksandr Dugin

Salvini, il Rosario e il Diavolo

Da dove nasce il vizio di Salvini di agitare il rosario e baciare santini della Madonna ad ogni comizio ?

Dalle lezioni dello pseudo filosofo nazi-bolscevico russo, Aleksandr Dugin, cortigiano di Putin, presentatogli da Savoini durante le escursioni a Mosca.

Fede, Famiglia e Patria secondo Dugin sono i pilastri della perfetta propaganda nelle società smarrite dell'Occidente europeo e agitarne i simboli facilita la comunicazione e l'adorazione.

Per questo Salvini, a cui non importava nulla della Madonna e delle pratiche religiose, si è messo a studiare ed ora riesce perfettamente a fingere di essere un assiduo fedele, quando il Papeete non è aperto.

Un fanatico cattolico, a cui Salvini sta antipatico per partito preso, lo ha denunciato accusandolo di essere un Diavolo mascherato che cerca di sedurre i cristiani per poi portarli sulla via della perdizione e del malaffare.

il murales di Salvini diavolo che bacia il rosario

il murales di Salvini diavolo che bacia il rosario