Io, Noi Siamo Ivan Golunov

11/06/2019

AGGIORNAMENTO: I GIUDICI COSTRETTI A RILASCIARE IN LIBERTA' GOLUNOV, DOPO CHE LA MONTATURA ERA DIVENTATA EVIDENTE A TUTTI. ORA QUALCUNO DOVRA' INDAGARE SU CHI HA CERCATO DI ELIMINARE IL GIORNALISTA.

AGGIORNAMENTO: I GIUDICI COSTRETTI A RILASCIARE IN LIBERTA' GOLUNOV, DOPO CHE LA MONTATURA ERA DIVENTATA EVIDENTE A TUTTI. MA ORA QUALCUNO DOVRA' INDAGARE SU CHI HA CERCATO DI ELIMINARE IL GIORNALISTA.

L'annuncio della scarcerazione di Golunov è stato dato dal Ministro degli Interni Vladimir Kolokoltsev

"Il caso è stato chiuso per la mancanza di prove ". La decisione è stata presa dopo la fine dell'esame del caso. Allo stesso tempo, i poliziotti che hanno detenuto Golunov saranno sospesi dal servizio fino alla conclusione di una indagine interna, e le prove a loro carico sono già stati inviate al Comitato di investigazione, ha aggiunto Kolokoltsev.

Il quale ha anche annunciato che avrebbe chiesto le dimissioni di Andrei Puchkov, il capo della polizia del distretto occidentale di Mosca, dove era coinvolto Golunov, e il capo della direzione del controllo della droga del Consiglio centrale della polizia di Mosca Yury Devyatkin, per aver falsificato le prove.

Il dipartimento di sicurezza dell'ufficio del sindaco ha  annunciato l'approvazione dell'azione il 16 giugno all'Avenida Sakharov. I promotori della marcia spontanea a sostegno di Golunov, in programma per il 12 giugno, hanno confermato la mobilitazione nel centro di Mosca.

______________________________________________________

L'arresto del giornalista Ivan Golunov con la falsa accusa di spaccio di droga sta diventando un boomerang per il regime di Putin.

Golunov stava indagando sugli affari loschi di clan protetti dal sindaco di Mosca Sobyanin, grande amico di Putin.

I principali giornali russi, anche quelli vicini al regime, titolano "Siamo tutti Ivan Golunov", e denunciano la montatura messa in atto per intimidire quel poco che resta della libertà di stampa.

Il 12 giugno a Mosca è prevista una manifestazione di solidarietà a Golunov, attualmente agli arresti domiciliari dopo essere stato ricoverato in ospedale a seguito del pestaggio ricevuto dalla polizia.

Il sindaco di Mosca ha chiesto di vietare la manifestazione di cui lui sarebbe certamente uno dei principali bersagli.

Le inchieste di Golunov sul sito Meduza.io

https://meduza.io/en/feature/2019/06/10/i-we-ivan-golunov

ivan golunov

Prima della notizia del rilascio di Golunov, il sito filogovernativo RT (Russia Today) era stato costretto ad ammettere la debacle politica : in una scala da 1 a 10 l'imbarazzo del governo russo è a 11.

Le manifestazioni spontanee di giornalisti, intellettuali, gente comune che chiedevano la liberazione di Golunov hanno colto di sorpresa gli apparati di regime che probabilmente non avevano capito che la montatura era ridicola quanto impossibile da sostenere:

"The opinion seems to be shared by a lot of media professionals in Russia. Many public figures made similar remarks in the past few days, as Golunov’s case became a major scandal.


Let’s make something clear from the outset, on a scale of 1-10 of embarrassments for the Russian government, Golunov’s detention is an eleven. The bust, on drugs charges which his peers regard as ridiculous, overshadowed SPIEF – the country’s flagship foreign investment forum.


Thus, instead of newspaper front pages documenting Chinese President Xi Jinping’s visit to St Petersburg, and delivering a PR boost for Vladimir Putin’s team, the news cycle focused on Golunov. Both at home and abroad."