100 missili, Perché Putin ha Perso la Guerra di Occupazione ma ...


Umbraco.Web.PublishedModels.Image

... ma spera di vincere la Guerra di Distruzione totale dell'Ucraina

i.fan. - 10 Ottobre 2022 - aggiornato il 12/10/2022 19:02:06


L'attacco distruttivo sferrato da Putin non è la vendetta per l'esplosione del Ponte Kerch, ma un cambio di strategia dovuto alla sconfitta russa nella Battaglia del Donbass.

Questa mattina, prima della pioggia di missili e droni, avevo temuto e scritto che Putin era pronto a scatenare l'Armageddon nucleare.


100 MISSILI SU UCRAINA, DISTRUZIONE E MORTE STILE PUTIN

100 missili su Ucraina 10 ottobre 2022 -  Da Kyiv a Leopoli, da Odessa a Kharkiv più di cento missili lanciati da Mostro Putin per vendicarsi dell'attacco al Ponte di Crimea. Il rapporto 1 a 100 è la conferma dello stile nazista del criminale russo, che preannuncia altri attacchi contro la popolazione ucraina e mobilita le truppe bielorusse del vassallo Lukashenko. Basteranno 100 missili a nascondere la sconfitta di Putin in Ucraina ?



Se non è stato un Armageddon Nucleare poco ci è mancato.

L'attacco russo con 100 missili contro infrastrutture civili, palazzi, ponti, centrali elettriche, reti di trasporto, parchi per bambini in più di 20 città ucraine aveva l'obiettivo di terrorizzare e distruggere.

"Ci avete sconfitto sui campi di battaglia nel Donbass, ci vendichiamo sparando missili senza sosta, fino alla completa paralisi dell'intera Ucraina".


Putin sa di aver perso la guerra di occupazione, fin dai primi giorni dell'invasione quando il suo esercito è stato bloccato alle porte di Kyiv.

Dopo 7 mesi ha iniziato a perdere anche i territori del Donbass occupati nella prima ondata di invasione.

La guerra di occupazione dell'Ucraina per Putin è persa, senza speranza di ribaltare la situazione nemmeno con la "mobilitazione forzata" di 300mila giovani sfortunati soldati.

Persa la guerra di occupazione a Putin rimane solo l'altra possibile guerra, quella che punta alla DISTRUZIONE totale dell'Ucraina.

Fare di ogni città un cumulo di macerie, privare l'intera nazione di qualsiasi infrastruttura civile, costringere il popolo ucraino e i suoi vertici politico - militari a vivere nei bunker, nelle cantine, per tanti prossimi giorni e mesi.

Distruggendo le retrovie dell'esercito ucraino, anche la linea del fronte dal Donbass a Kherson viene messa in crisi, consentendo all'esercito russo rinfoltito dai riservisti di contrattaccare, riprendersi Kharkiv con la possibilità di arrivare anche fino ad Odessa, meta agognata da Putin.


L'esercito di Zelensky non ha grandi possibilità di opporsi alla strategia di distruzione di Putin.

Non ha un sistema di difesa antimissile di media-lunga gittata (gli ATACMS americani che Biden però non intende fornire) e pertanto può solo sperare nell'esaurimento degli armamenti russi e nelle forniture di mezzi adeguati solo a limitare i danni.

Difficile immaginare che la controffensiva ucraina nel Donbass, Kherson e Zaporizhzhia possa avere successo.

L'obiettivo a questo punto è di mantenere le posizioni e far passare l'inverno senza troppi danni.

L'opzione Armageddon Nucleare resta sempre minacciosa sullo sfondo, tanto più se la resistenza ucraina non viene intaccata in modo significativo dalla strategia della distruzione con missili convenzionali.

Il tempo non aiuta Zelensky ma non gioca nemmeno a favore di Putin.

Il malcontento interno cresce e non si placa con il lancio di 10 100 o 1000 missili.

Europa e Stati Uniti stanno prendendo atto del cambiamento di opzioni strategiche rappresentato dall'attacco di oggi.

Biden si convincerà a fornire sistemi di difesa più avanzati, l'Europa forse la smetterà di dividersi sul fronte del gas e del petrolio russo.

Il bilancio di una giornata di inferno su Kyiv, appagata la sete di sangue e vendetta dei macellai di Putin, non è a favore del Mostro russo.

sergei surovikin


Medvedev dice che "è solo l'inizio", ma lo aveva detto anche 8 mesi fa.

Slava Ukraine!

i.fan. twitter: menoopiu


keywords: 100 missili, Guerra Russia-Ucraina, Putin, Crimea, Zelensky, Joe Biden, Europa, NATO, Armageddon Nucleare,

Date Created: 10/10/2022 21:30:25


Post recenti

next


Sfracelli d'Italia, Nuovo Parlamento e Vecchi Oscuri Affari

Sfracelli d'Italia, Nuovo Parlamento e Vecchi Oscuri Affari

Il nuovo Parlamento italiano a maggioranza centrodestra elegge Ignazio La Russa - Fratelli d'Italia - presidente del Senato con i voti di qualcun altro e senza quelli di Berlusconi.

13 Ottobre 2022 - Leggi

previous


OGGI PUTIN SCATENA L'ARMAGEDDON NUCLEARE CONTRO L'UCRAINA

OGGI PUTIN SCATENA L'ARMAGEDDON NUCLEARE CONTRO L'UCRAINA

  • L'esplosione del Ponte di Crimea per Putin è "un attentato terroristico";
  • La sua risposta è la dichiarazione di guerra contro l'Ucraina e l'uso di armi nucleari per distruggere "i terroristi di Kyiv"
10 Ottobre 2022 - Leggi


---------------- altri post recenti ----------------