Se a Gaza Israele Compie GENOCIDIO è colpa dell'INTELLIGENZA GOSPEL


i.fan. - 11 Dicembre 2023 - aggiornato il 12/12/2023 05:24:24


/media/5l4mploy/gaza-guerra-2023-6-invasione.jpg

  • Rivelazioni di +972 e Local Call sull'uso di software "intelligenti" per decidere chi, cosa e come bombardare dentro la Striscia di Gaza.
  • Effetto genocidio garantito con Intelligenza Artificiale "The Gospel"



Rivelazioni di +972 e Local Call sull'uso di software "intelligenti" per decidere chi, cosa e come bombardare dentro la Striscia di Gaza.

La notizia è di qualche giorno fa ma assume un significato particolare dopo i recenti sviluppi della guerra di Gaza, la ripresa dei crimini di massa contro la popolazione palestinese dopo la breve tregua per lo scambio degli ostaggi e dopo il voto-scandalo al Consiglio di Sicurezza dell'ONU con cui Joe Biden ha bloccato la risoluzione sul cessate il fuoco umanitario.

Un'inchiesta di giornalisti israeliani indipendenti rivela che l'esercito di Tel Aviv utilizza sistemi tecnologici avanzati, che si avvalgono anche di algoritmi di Intelligenza Artificiale, per valutare cosa colpire con missili e bombe in funzione degli obbiettivi - strutture e milizie di Hamas - e delle probabilità di uccidere anche un gran numero di civili.

"Una fabbrica di omicidi di massa": dentro il bombardamento calcolato di Gaza da parte di Israele

Attacchi aerei permissivi su obiettivi non militari e l'uso di un sistema di intelligenza artificiale hanno permesso all'esercito israeliano di condurre la sua guerra più mortale contro Gaza, rivela un'indagine di +972 e Local Call.

L'indagine si basa su conversazioni con sette attuali ed ex membri della comunità di intelligence israeliana – tra cui personale dell'intelligence militare e dell'aeronautica che sono stati coinvolti nelle operazioni israeliane nella Striscia assediata – oltre a testimonianze, dati e documentazione palestinesi dalla Striscia di Gaza e dichiarazioni ufficiali del portavoce dell'IDF e di altre istituzioni statali israeliane.


Sorge un dubbio: se Israele dispone di sistemi tecnologici sofisticati e "intelligenti" che si basano su enormi quantità di informazioni per massacrare i palestinesi di Gaza, come mai "The Gospel" non ha ascoltato gli avvertimenti di numerose fonti di informazione che mettevano in guardia sull'attacco di Hamas del 7 ottobre?

L'Intelligenza Artificiale funziona solo in alcune circostanze? oppure qualcuno l'ha disattivata per NON impedire il massacro compito da Hamas e avere un prete

... Secondo l'indagine, un'altra ragione per il gran numero di obiettivi, e l'esteso danno alla vita civile a Gaza, è l'uso diffuso di un sistema chiamato "Habsora" ("The Gospel" ,"Il Vangelo"), che è in gran parte costruito sull'intelligenza artificiale e può "generare" obiettivi quasi automaticamente a una velocità che supera di gran lunga ciò che era possibile in precedenza. Questo sistema di intelligenza artificiale, come descritto da un ex ufficiale dell'intelligence, facilita essenzialmente una "fabbrica di omicidi di massa".



Secondo le fonti, l'uso crescente di sistemi basati sull'intelligenza artificiale come Habsora consente all'esercito di effettuare attacchi su larga scala su case residenziali in cui vive un singolo membro di Hamas, anche quelli che sono giovani operativi di Hamas.

Tuttavia, le testimonianze dei palestinesi a Gaza suggeriscono che dal 7 ottobre l'esercito ha attaccato anche molte residenze private dove non c'era alcun membro noto o apparente di Hamas o di qualsiasi altro gruppo militante residente. Tali attacchi, hanno confermato fonti a +972 e Local Call, possono consapevolmente uccidere intere famiglie nel processo.

Il risultato di queste politiche è la sconcertante perdita di vite umane a Gaza dal 7 ottobre. Più di 300 famiglie hanno perso 10 o più membri della famiglia nei bombardamenti israeliani negli ultimi due mesi, un numero che è 15 volte superiore alla cifra di quella che in precedenza era stata la guerra più mortale di Israele contro Gaza, nel 2014. Al momento in cui scriviamo, circa 15.000 palestinesi sono stati uccisi nella guerra, e il numero è in aumento.

"Tutto questo sta accadendo in contrasto con il protocollo utilizzato dall'IDF in passato", ha spiegato una fonte. "C'è la sensazione che gli alti ufficiali dell'esercito siano consapevoli del loro fallimento il 7 ottobre e siano impegnati con la questione di come fornire al pubblico israeliano un'immagine [di vittoria] che salvi la loro reputazione".

"Una scusa per causare distruzione"
Israele ha lanciato il suo assalto a Gaza all'indomani dell'offensiva guidata da Hamas del 7 ottobre nel sud di Israele. Durante quell'attacco, sotto una pioggia di razzi, i militanti palestinesi hanno massacrato più di 840 civili e ucciso 350 soldati e personale di sicurezza, rapito circa 240 persone – civili e soldati – a Gaza e commesso violenze sessuali diffuse, compreso lo stupro, secondo un rapporto dell'ONG Physicians for Human Rights Israel.

Fin dal primo momento dopo l'attacco del 7 ottobre, i decisori politici israeliani hanno dichiarato apertamente che la risposta sarebbe stata di una portata completamente diversa rispetto alle precedenti operazioni militari a Gaza, con l'obiettivo dichiarato di sradicare totalmente Hamas. "L'enfasi è sul danno e non sulla precisione", ha detto il portavoce dell'IDF Daniel Hagari il 9 ottobre. L'esercito ha rapidamente tradotto quelle dichiarazioni in azioni.


"Hanno buttato giù un grattacielo per il gusto di farlo"
Secondo l'esercito israeliano, durante i primi cinque giorni di combattimenti ha sganciato 6.000 bombe sulla Striscia, per un peso totale di circa 4.000 tonnellate. I media hanno riferito che l'esercito ha spazzato via interi quartieri; secondo il Centro Al Mezan per i Diritti Umani con sede a Gaza, questi attacchi hanno portato alla "completa distruzione di quartieri residenziali, alla distruzione di infrastrutture e all'uccisione di massa dei residenti".

Come documentato da Al Mezan e da numerose immagini provenienti da Gaza, Israele ha bombardato l'Università Islamica di Gaza, l'Associazione degli Avvocati Palestinese, un edificio delle Nazioni Unite per un programma educativo per studenti eccezionali, un edificio appartenente alla Compagnia delle Telecomunicazioni Palestinese, al Ministero dell'Economia Nazionale, al Ministero della Cultura, strade e dozzine di grattacieli e case, specialmente nei quartieri settentrionali di Gaza.

...
Fonti dell'intelligence che hanno prestato servizio nelle precedenti operazioni hanno anche detto a +972 e Local Call che, per 10 giorni nel 2021 e tre settimane nel 2014, un tasso di attacco da 100 a 200 obiettivi al giorno ha portato a una situazione in cui l'aviazione israeliana non aveva più obiettivi di valore militare. Perché, allora, dopo quasi due mesi, l'esercito israeliano non ha ancora esaurito gli obiettivi nella guerra in corso?

La risposta potrebbe trovarsi in una dichiarazione del portavoce dell'IDF del 2 novembre, secondo cui sta utilizzando il sistema di intelligenza artificiale Habsora ("The Gospel - Il Vangelo"), che secondo il portavoce "consente l'uso di strumenti automatici per produrre obiettivi a un ritmo veloce e funziona migliorando il materiale di intelligence accurato e di alta qualità in base alle esigenze [operative]".

...

Habsora, ha spiegato una delle fonti, elabora enormi quantità di dati che "decine di migliaia di ufficiali dell'intelligence non potrebbero elaborare" e raccomanda di bombardare i siti in tempo reale. Poiché la maggior parte degli alti funzionari di Hamas si dirige nei tunnel sotterranei con l'inizio di qualsiasi operazione militare, dicono le fonti, l'uso di un sistema come Habsora rende possibile localizzare e attaccare le case di operativi relativamente giovani.

Un ex ufficiale dell'intelligence ha spiegato che il sistema Habsora consente all'esercito di gestire una "fabbrica di omicidi di massa", in cui "l'enfasi è sulla quantità e non sulla qualità". Un occhio umano "passerà sopra i bersagli prima di ogni attacco, ma non ha bisogno di dedicare molto tempo su di loro". Dal momento che Israele stima che ci siano circa 30.000 membri di Hamas a Gaza, e che siano tutti segnati a morte, il numero di potenziali obiettivi è enorme.

Nel 2019, l'esercito israeliano ha creato un nuovo centro volto a utilizzare l'IA per accelerare la generazione di bersagli. "La Divisione Amministrativa degli Obiettivi è un'unità che comprende centinaia di ufficiali e soldati, e si basa su capacità di intelligenza artificiale", ha detto l'ex capo di stato maggiore dell'IDF Aviv Kochavi in un'intervista approfondita con Ynet all'inizio di quest'anno.

...


Sistemi automatizzati come Habsora hanno quindi notevolmente facilitato il lavoro degli ufficiali dell'intelligence israeliana nel prendere decisioni durante le operazioni militari, compreso il calcolo delle potenziali vittime. Cinque diverse fonti hanno confermato che il numero di civili che potrebbero essere uccisi in attacchi a residenze private è noto in anticipo all'intelligence israeliana, e appare chiaramente nel file bersaglio sotto la categoria dei "danni collaterali".

Secondo queste fonti, ci sono gradi di danno collaterale, in base ai quali l'esercito determina se è possibile attaccare un obiettivo all'interno di una residenza privata. "Quando la direttiva generale diventa 'Danni collaterali 5', significa che siamo autorizzati a colpire tutti gli obiettivi che uccideranno cinque o meno civili – possiamo agire su tutti i file bersaglio che sono cinque o meno", ha detto una delle fonti.

...

In risposta a una richiesta di +972 e Local Call per questo articolo, il portavoce dell'IDF ha dichiarato: "L'IDF è impegnato nel diritto internazionale e agisce in base ad esso, e così facendo attacca obiettivi militari e non attacca i civili. L'organizzazione terroristica Hamas colloca i suoi agenti e le sue risorse militari nel cuore della popolazione civile. Hamas usa sistematicamente la popolazione civile come scudo umano e conduce combattimenti da edifici civili, compresi siti sensibili come ospedali, moschee, scuole e strutture delle Nazioni Unite".

Fonti dell'intelligence che hanno parlato con +972 e Local Call hanno affermato che in molti casi Hamas "mette deliberatamente in pericolo la popolazione civile di Gaza e cerca di impedire con la forza ai civili di evacuare". Due fonti hanno detto che i leader di Hamas "capiscono che il danno israeliano ai civili dà loro legittimità nel combattere".


i.fan. twitter: menoopiu


Key1: Gaza keywords: Guerra di Gaza, Israele, Netanyahu, Hamas, Intelligenza Artificiale, Joe Biden, Palestina,

Date Created: 11/12/2023 16:03:36


Post recenti

next


/media/wfgabcml/il-ghetto-di-gaza.jpg

Masha Gessen : Israele ha Trasformato GAZA NELL'ORRORE DEL GHETTO

  • La distruzione di ogni forma di vita che Israele fa a Gaza ricorda quello che i nazisti fecero agli ebrei, sostiene Masha Gessen, a cui verrà assegnato il premio Hannah Arendt.
  • i filo-Israele accusano Gessen di antisemitismo per aver paragonato Gaza ad un Ghetto

previous


/media/jgxb3si3/biden-netanyahu-gaza-guerra.jpg

Joe Biden Ostaggio di Netanyahu e Trump, NIENTE TREGUA A GAZA

Gli Stati Uniti, per volere di Biden, hanno posto il veto sulla risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell'ONU che chiedeva un immediato cessate il fuoco umanitario a Gaza. Netanyahu e Trump ringraziano.


---
_______ ALTRI POST _____________