Joe Biden Ostaggio di Netanyahu e Trump, NIENTE TREGUA A GAZA


i.fan. - 10 Dicembre 2023 - aggiornato il 10/12/2023 16:47:42


/media/jgxb3si3/biden-netanyahu-gaza-guerra.jpg

Gli Stati Uniti, per volere di Biden, hanno posto il veto sulla risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell'ONU che chiedeva un immediato cessate il fuoco umanitario a Gaza. Netanyahu e Trump ringraziano.



Times of Israel

Netanyahu festeggia gli ebrei statunitensi per aver "finalmente" affrontato l'antisemitismo nei campus
Il premier alla riunione di gabinetto dice che l'odio "profondamente radicato" per gli ebrei mostra il suo volto nei giardini delle università americane e altrove; ringrazia Biden per aver affrettato l'invio di armi dopo aver scavalcato il Congresso


9 dicembre - Gli Stati Uniti hanno posto il veto sulla risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell'ONU che chiedeva un immediato cessate il fuoco umanitario a Gaza.


Il veto americano è frutto di una decisione personale del presidente Joe Biden e contrasta con l'atteggiamento iniziale della Casa Bianca sulla guerra di Gaza e sul disastro umanitario provocato dai bombardamenti israeliani contro la popolazione civile palestinese.


Biden ha giustificato il veto USA con gli stessi argomenti di Netanyahu: "La guerra deve continuare per distruggere Hamas". Ma finora il risultato ottenuto è stata la distruzione totale di Gaza, ventimila morti civili, oltre 100 ostaggi ancora nelle mani di Hamas i cui vertici sono riusciti a fuggire e a ripararsi in Qatar e Turchia.


La decisione di Joe Biden isola gli Stati Uniti dal resto del mondo, compresa l'Europa e dimostra che la diplomazia americana è stata presa in ostaggio dal ricatto di Netanyahu: se Biden vuole avere l'appoggio della comunità ebraica alle prossime presidenziali del 2024 dovrà tenere conto delle richieste di Israele su Gaza, altrimenti i favori degli elettori ebrei andranno tutti verso Donald Trump, amico di Netanyahu (e di Putin).


da USA Today

Israele ha continuato il suo bombardamento della Striscia di Gaza sabato, anche nelle aree in cui le forze israeliane avevano precedentemente detto ai palestinesi di evacuare. Gli attacchi sono arrivati poche ore dopo che gli Stati Uniti si sono schierati da soli contro una storica risoluzione delle Nazioni Unite che chiedeva un cessate il fuoco immediato. ... L'amministrazione Biden si è opposta a un cessate il fuoco a tempo indeterminato, sostenendo che consentirebbe ad Hamas di continuare la sua lotta contro Israele. Il Dipartimento di Stato ha scavalcato il Congresso in base alle disposizioni di emergenza per vendere a Israele quasi 14.000 munizioni per carri armati per un valore di oltre 106 milioni di dollari.



E' l'epilogo di una campagna strumentale e idiota scatenata dalle lobby ebraiche e dalla destra trumpiana contro il crescente malcontento dell'opinione pubblica democratica nei confronti dell'operazione militare israeliana a Gaza.


Agitando lo spauracchio dell'antisemitismo i repubblicani hanno accusato i vertici delle principali università americane tra cui Harvard di aver consentito la diffusione di posizioni antisemite da parte di studenti e professori, in gran parte elettori democratici, che chiedevano il cessate il fuoco e la fine dei bombardamenti su Gaza.

Le lobby ebraiche negli USA sono organizzazioni potenti e decisive per le campagne presidenziali, sia perché orientano il voto di milioni di ebrei americani sia perché raccolgono una notevole quantità di denaro per finanziare i candidati degli opposti schieramenti.


In vista delle elezioni presidenziali del 2024, la polemica sull'antisemitismo è diventata un cavallo di battaglia per la destra del GOP e in particolare per Donald Trump che non aspettava altro per mettere in difficoltà un Joe Biden tenuto in ostaggio dal governo israeliano, già logorato anche dalle inchieste sui reati commessi dal figlio Hunter Biden.

Il "vecchio Joe", che pure aveva cercato di convincere Israele ad allentare gli effetti della guerra sulla popolazione civile palestinese, si trova così tra due fuochi, perdendo consensi tra i democratici che si oppongono all'uso indiscriminato dei bombardamenti e aizzando ancor più i trumpiani estremisti che accusano di antisemitismo chiunque osa criticare i comportamenti del governo di Tel Aviv.

Il tentennante Joe Biden, ostaggio di Netanyahu e di Donald Trump, si avvia sulla strada della sconfitta, trascinando gli Stati Uniti in una posizione di aperta complicità con i "massacratori del popolo palestinese".

Hamas, Netanyahu e Donald Trump ringraziano.



i.fan. twitter: menoopiu


Key1: Joe Biden keywords: Guerra di Gaza, Hamas, Joe Biden, Netanyahu, Donald Trump, Israele, Palestina, Ostaggi,

Date Created: 10/12/2023 08:16:20


Post recenti

next


/media/5l4mploy/gaza-guerra-2023-6-invasione.jpg

Se a Gaza Israele Compie GENOCIDIO è colpa dell'INTELLIGENZA GOSPEL

  • Rivelazioni di +972 e Local Call sull'uso di software "intelligenti" per decidere chi, cosa e come bombardare dentro la Striscia di Gaza.
  • Effetto genocidio garantito con Intelligenza Artificiale "The Gospel"

previous


/media/omzjsjqs/gaza-vergogna-israele.jpg

ISRAELE VERGOGNATI! ... Joe Biden Svegliati!

Israele ha iniziato una nuova fase della pulizia etnica a Gaza, facendo retate e arrestando decine di maschi adulti palestinesi e camuffando le operazioni come una "resa dei miliziani di Hamas"


---
_______ ALTRI POST _____________