Fuga da Italia, i Mercati Non Si Fidano di Mattarella Draghi


/media/yvhlfnck/spread-mercati-draghi-mattarella.jpg

I prezzi dei BTP crollano, i tassi salgono, lo spread con il Bund tedesco si allarga, l'inflazione galoppa. Ci avevano raccontato che il Mattarella Bis con Draghi al governo dava stabilità all'Italia e riceveva fiducia dai Mercati finanziari. Ci avevano raccontato che tutto il mondo ci elogiava per la gestione del Covid-19 e del PNRR e dell'unità nazionale. Ci avevano raccontato ...

i.fan. - 04/02/2022 - aggiornato il 04/02/2022 17:54:07


I prezzi dei BTP crollano, i tassi salgono, lo spread con il Bund tedesco si allarga, l'inflazione galoppa. Ci avevano raccontato che il Mattarella Bis con Draghi al governo dava stabilità all'Italia e fiducia dai Mercati finanziari. Ci avevano raccontato che tutto il mondo ci elogiava per la gestione del Covid-19 e del PNRR e dell'unità nazionale. Ci avevano raccontato ...

Solo qualche giorno fa, all'indomani della non-sorpresa rielezione di Mattarella Bis, il trionfalismo a buon mercato dei media italiani titolava sulla fiducia accordata dai Mercati al binomio Mattarella Draghi.

Si brindava anche alla malcelata e scontata ipotesi che nel 2023 l'ex banchiere BCE, amante e fautore dell'inflazione a tutti i costi, prendesse il posto di Sergio Mattarella per "sopravvenuti impedimenti".


AGI - Nelle cancellerie europee tirano un sospiro di sollievo. Così come ai piani alti delle grandi istituzioni finanziarie che detengono gran parte del debito pubblico italiano. La conferma del ticket Mattarella-Draghi, infatti, è garanzia di stabilità e continuità. E soprattutto di fiducia. "La fiducia in finanza è praticamente tutto", spiega un analista.

E l'incertezza nell'ultimo periodo si cominciava ad avvertire. Perché la partita del Quirinale, questa volta, era strettamente legata a quella del governo. Lo sapevano i cittadini comuni così come ne erano consapevoli gli investitori dei grandi fondi e delle banche d'affari che ogni giorno fanno muovere la finanza globale.

Lo spread, termometro della fiducia
Per l'Italia lo spread rappresenta il termometro di questa fiducia. E nell'ultimo mese qualche linea di febbre si era registrata, con il differenziale passato dai 130 punti base di inizio mese fin quasi ai 150 punti base (148 pp) di giovedì 27 gennaio.

Certo ci sono in gioco anche altri fattori. Primo tra tutti la fine del programma pandemico della Bce (il Pepp, Pandemic emergency purchase programme, da 1.850 miliardi di euro), il prossimo mese di marzo. Ma nelle "stanze dei bottoni" sono pronti a scommettere che la stabilita' politica porta anche stabilità finanziaria.

 

 

 

Previsione smentita dopo pochi giorni.

I Mercati ora dicono che non si fidano dell'Italia, chiunque sia al governo o al Quirinale, e in breve tempo lo spread BTP-Bund decennale si è ampliato del 50% superando i 150 bps.

 

La previsione dei tassi in aumento e la fine della "Stamperia BCE" che per anni ha garantito denaro facile e a costo sottozero, fanno vedere in una luce diversa il debito pubblico accumulato dall'Italia, prima e dopo Covid.

Il rapporto debito-PIL viaggia verso il 180% reale, livello che 10 anni apparteneva alla Grecia e fece scattare le manovre della Troika, di cui faceva parte anche Draghi.

 

Se i tassi dei BTP crescono è perchè molti investitori vendono facendone crollare il prezzo (i tassi dei BTP si muovono inversamente al prezzo) e non trovano acquirenti perchè la BCE sta smettendo di comprare. Ma questo vale anche per i Bund e i titoli di altri Stati dell'Unione Europea, quindi se lo spread cresce a svantaggio dell'Italia significa che ci sono fattori particolari che riguardano solo il debito italiano.


Colpa del Covid-19 che ha contagiato Matteo Salvini facendogli dimenticare di essere anche lui un sostenitore del governo Draghi? O colpa del dissidio tra Giuseppe Conte e Luigi Di Maio, di cui i mercati ignoravano l'esistenza prima che scoppiasse la polemica nei Cinque Stelle?
O forse è tutta colpa di Enrico Letta che ha riallacciato i rapporti con Matteo Renzi facendo temere il ritorno dello sceicco di Rignano nel "campo largo" del PD?

 

O forse per convincere i Mercati non bastano le bugie e i i sotterfugi di cui si accontenta invece il popolo italiano.

I Mercati sono cinici e avidi e non stanno a guardare in faccia a nessuno. Nemmeno se sono Mattarella e Draghi insieme.

 

Lagarde nun fa' la stupida stasera, daje 'na mano a comprà sti BTP

i.fan. twitter: menoopiu


keywords: Mercati Finanziari, Debito Italia, Governo Draghi, Mattarella Bis, Spread, Inflazione, Mario Draghi, Quirinale, Matteo Salvini, Matteo Renzi, Giuseppe Conte, Enrico Letta,

Date Created: 04/02/2022 12:06:24


Post recenti

next


ISIS, Siria, Turchia, Bambini, Marketing Nero per Joe Biden

ISIS, Siria, Turchia, Bambini, Marketing Nero per Joe Biden

In Siria oltre al capo dell'Isis Qurayshi sono morti anche 6 bambini. Per Joe Biden la responsabilità è del terrorista come se fosse normale lanciare un'operazione militare senza calcolare il rischio di vittime innocenti. Il ruolo delle milizie filo-Turchia nella zona di Atmeh

05/02/2022 - Leggi

previous


Raid USA Contro ISIS fa Strage di Bambini e Donne in Siria

Raid USA Contro ISIS fa Strage di Bambini e Donne in Siria

Ad Atmeh, al confine tra Siria e Turchia, l'esercito americano scatena l'inferno contro case di civili: 6 bambini e 4 donne - forse le madri - morti nell'attacco di cui non si conosce l'obiettivo. Commento agghiacciante del Comando USA: "La missione è stata un successo". Dopo molte ore Biden annuncia che nel raid è stato ucciso il leader dell'ISIS Abu Ibrahim al-Hashimi al-Qurayshial-Quraishi

03/02/2022 - Leggi


---------------- altri post recenti ----------------