Human Rights Watch Cina Coronavirus Salvini Sardine Iran Trump Impeachment Green Deal Europeo Banca Popolare Bari Climate Change Putin Hong Kong

L'Amazzonia ha Perso un Amico

03/11/2019

Paulo Paulino Guajajara, uno dei "Guardiani della Foresta", un gruppo di indigeni dediti alla protezione della foresta pluviale amazzonica dalla distruzione, è stato ucciso da una banda di ladri di terreni.

if (True) { }
Paulo Paulino Guajajara, uno dei "Guardiani della foresta", un gruppo di indigeni dediti alla protezione della foresta pluviale amazzonica dalla distruzione ambientale, è stato ucciso da un gruppo armato di ladri di terreni.

Secondo l'organizzazione non governativa Survival International, "almeno tre guardiani sono già stati assassinati e molti dei loro parenti sono stati uccisi da taglialegna e accaparratori di terra che invadono il loro territorio, la terra indigena dell'Arariboia, l'ultima area forestale rimasta nella regione. "
I guardiani auto-nominati della tribù Guajajara (uno dei più numerosi in Brasile) sono circa 180 e agiscono contro il disboscamento illegale dei latifondisti affamati di terreni per ricavare pascoli e colture da sfruttare per qualche anno e poi abbandonare in cerca di altro terreno.
Il governo di Jair Bolsonaro e i suoi rappresentanti locali forniscono ampia copertura e impunità alle bande di assassini al servizio dei latifondi.

O índio morto na terra Arariboia A crônica da jornalista Miriam Leitão para o blog neste sábado Por Miriam Leitão 02/11/2019

O índio assassinado era guajajara e morava numa das terras indígenas do Maranhão. Ele faz parte de grupos que estão se organizando em defesa das terras. Os guardiões da floresta. O poder público deveria estar lá e não está. Eles vigiam, andam pela mata, alertam que está havendo desmatamento. Antes isso levava os órgãos públicos para o local. Atualmente pouca coisa acontece. Foi assim que Paulo Paulino Guajajara morreu. No meio da noite, um ataque certeiro, um tiro certeiro, numa luta desigual.

https://g1.globo.com/politica/blog/matheus-leitao/post/2019/11/02/o-indio-morto-na-terra-arariboia.ghtml