LA DISFATTA DI SALVINI E MELONI PREOCCUPA MARIO DRAGHI


I risultati delle elezioni comunali nelle grandi città vedono la disfatta del centrodestra e in particolare di Matteo Salvini e Giorgia Meloni. A Milano, Napoli, Torino, Bologna vince il centrosinistra o l'alleanza PD-M5S. A Roma si va al secondo turno con la vittoria certa di Gualtieri PD appoggiato da M5S

i.fan. - 04/10/2021

/media/nbuh0x1e/meloni-salvini-disfatta.jpg

I risultati delle elezioni comunali nelle grandi città vedono la disfatta del centrodestra e in particolare di Matteo Salvini e Giorgia Meloni e potrebbero generare uno scossone per gli equilibri precari del governo "bulgaro" di Mario Draghi.

A Milano, Napoli, Torino, Bologna vince il centrosinistra o l'alleanza PD-M5S al primo turno.

A Roma si va al secondo turno tra centrodestra e Gualtieri o Raggi (!?); l'ormai ex sindaca data per scomparsa ottiene un risultato non umiliante e dovrebbe appoggiare il PD nella sfida finale al centurione di destra Michetti.  Carlo Calenda non pervenuto.

Quali conseguenze del voto sugli equilibri politici nazionali.

Il voto dei grandi Comuni rafforza o indebolisce il governo di Mario Draghi?

L'affluenza molto bassa di elettori - sotto il 50% nelle grandi città - fa molto piacere al presidente del consiglio non eletto, al quale di converso la partecipazione popolare alla vita democratica appare come una inutile nostalgia.

Tutti si affretteranno a dire che il voto comunale non mette in dubbio il sostegno al governo centrale, ma si tratta delle solite formule di rito.

Mario Draghi dovrà prevedere l'attacco di Salvini, mentre la Meloni aumenterà il volume dell'opposizione soft.

La Lega di Salvini cercherà di esautorare Giorgetti continuando ad appoggiare il governo. Non è detto che sia indolore.

Il Movimento 5 Stelle perde Roma senza le umiliazioni immaginate da Matteo Renzi, ma rimane a galla a Napoli con l'alleanza tra Giuseppe Conte e Enrico Letta.

Sia il PD che i 5Stelle proveranno ad andare avanti con l'appoggio al governo Draghi, visti i benefici ricevuti.

In Calabria si conferma di poco il centrodestra, grazie al suicidio dei progressisti, e un buon risultato per la lista che sostiene Mimmo Lucano, il "prigioniero politico" di Riace condannato a 13 anni per aver attuato un modello di accoglienza agli immigrati ammirato in tutto il mondo.

A Siena Enrico Letta eletto in Parlamento "con serenità", nonostante Renzi.

i.fan.


keywords: Elezioni Comunali, Politica Italia, governo Draghi, Matteo Salvini, Enrico Letta, Giuseppe Conte, Giorgia Meloni, Virginia Raggi,

Post recenti

next

ASTENSIONE, L'ITALIA DI DRAGHI E IL MODELLO TUNISIA

ASTENSIONE, L'ITALIA DI DRAGHI E IL MODELLO TUNISIA

aggiornamento: Salvini non va da Draghi

Il test elettorale in Italia è quasi passato, anche se bisogna aspettare i ballottaggi di Roma e Torino prima di tirare le somme. Ha vinto l'astensionismo, grazie al "modello Tunisia" di Mario Draghi. Poi ha vinto il PD del "sereno" E. Letta, con l'aggiunta non decisiva di quel che resta dei 5Stelle massacrati da Beppe Grillo. Perdono la Lega di Salvini (molto) e i Fratelli di Meloni (abbastanza)

05/10/2021 - Leggi

previous

PANDORA PAPERS, QUELLI CHE LO OFFSHORE ...

PANDORA PAPERS, QUELLI CHE LO OFFSHORE ...

Le rivelazioni dell'inchiesta #PandoraPapers sulle enormi ricchezze accaparrate e nascoste offshore da capi di stato, industriali, mafiosi, criminali, politici e affaristi di tutto il mondo. In Brasile un'inchiesta giornalistica su i poveri delle favelas che si accaparrano carcasse di animali macellati.

04/10/2021 - Leggi