QUANDO VACCINARE NON BASTA. SEYCHELLES DI NUOVO IN LOCKDOWN | Blog menoopiu'

QUANDO VACCINARE NON BASTA. SEYCHELLES DI NUOVO IN LOCKDOWN


Nonostante il 65% di popolazione vaccinata contro Covid-19, il governo delle isole Seychelles reintroduce misure restrittive a causa della ripresa dei contagi portati dal turismo, dall'abbandono delle precauzioni e dalla variante indiana. Il vaccino cinese non funziona ma l'OMS tace.

i.fan. - 05/05/2021

/media/qelenxqn/seychelles-no-covid-free.jpg

In tutto l'arcipelago delle isole Seychelles vivono stabilmente quasi 100mila persone.

Le Seychelles sono il simbolo della vacanza, mare e cielo azzurri, spiagge incontaminate. Le sue immagini campeggiano sugli schermi di milioni di PC nel mondo, ci fanno agognare e sognare.


Un fenomeno di cui è consapevole Peggy Vidot, ministra della salute della nazione seychelliana. L'economia delle isole vive di turismo e per questo il governo si era affrettato a lanciare una vasta campagna di vaccinazione, per proclamare le isole covid-free prima di chiunque altro.

Non perché le isole fossero state colpite particolarmente. Dall'inizio della pandemia il numero dei morti per covid-19 è di circa 30 unità, un decimo di quanti ne muoiono ogni giorno in Italia. Ma per le Seychelles l'obbiettivo del Covid-free è una necessità assoluta.

Fino ad oggi sono stati vaccinati con la doppia dose i due terzi della popolazione, la più alta percentuale al mondo. Lecito aspettarsi quindi che i casi di contagio scomparissero del tutto, ZERO assoluto, in modo da poter sbaragliare la concorrenza del Mediterraneo, del Mar Rosso e dei Caraibi, tutti ben lontani dal covid-free turistico.

Da qualche giorno i casi di contagio sono tornati a crescere, con due morti per un totale di 28 decessi dal 2020,  tanto da costringere il governo delle Seychelles a reintrodurre le misure di distanziamento, chiusure di alcune attività e monitoraggio su chi arriva nelle isole. Quasi un nuovo lockdown.

Il caso delle Seychelles, al di là delle dimensioni del fenomeno, merita attenzione e dovrebbe essere approfondito, perché rappresenta una minaccia all'ottimismo globale che aleggia soprattutto in Italia, dove i numeri della pandemia di coronavirus sono ancora da codice rosso ma il governo Draghi fa finta che siano da giallo.

Come mai il virus non è scomparso nella popolazione residente delle Seychelles nonostante che i due terzi siano stati vaccinati con due dosi?

1 - La campagna vaccinale delle Seychelles è iniziata con il Sinovac cinese, che si sta rivelando un'autentica bufala, come verificato in numerosi paesi. Perchè l'OMS non dice nulla sulla pericolosità dei vaccini cinesi?

2 - Le Seychelles sono nelle "vicinanze" dell'India e potrebbero essere state aggredite dalla variante indiana, la quale potrebbe essere più resistente ai vaccini in circolazione. Un'altra prova che la "bomba indiana" rischia di vanificare i piani vaccinali di tutto il mondo se non viene rapidamente disinnescata.

3 - Vaccinare non basta se non si mantengono anche le misure di prevenzione.

Quella delle Seychelles è una brutta notizia per l'Italia che ha riaperto praticamente tutto, perfino i festeggiamenti sportivi per lo scudetto dell'Inter con trentamila persone nella Piazza Duomo di Milano, nonostante che ogni giorno muoiano più di trecento persone.

"tanto siamo vaccinati".

i.fan.


keywords:

Post recenti

next

LUANA D'ORAZIO, MORIRE SUL LAVORO TORNA IN PRIMA PAGINA

LUANA D'ORAZIO, MORIRE SUL LAVORO TORNA IN PRIMA PAGINA

Luana D'Orazio, operaia di 22 anni madre di un bimbo di 5, non è morta accidentalmente, è un'altra vittima del "rischio calcolato".

Leggi

previous

CINGOLANI, IL MINISTRO DELLA TRANSIZIONE NUCLEARE?

CINGOLANI, IL MINISTRO DELLA TRANSIZIONE NUCLEARE?

L'industria nucleare dipinge di verde i mini-reattori per piazzarli nel business di Next Generation EU. Il ministro Cingolani non li esclude: "valuteremo il da farsi ..."

Leggi

-->