Salvini Porta l'Italia nell'Europa di Serie B

03/07/2019

il governo italiano viene completamente sbeffeggiato con la nomina di un rappresentante del PD, cioè dell'opposizione, a Presidente del Parlamento Europeo.

L'accordo Macron-Merkel sulla spartizione delle principali istituzioni europee assegna alla Germania la guida della Commissione (cioè il governo dell'Unione) e alla Francia quella della Banca Centrale Europea. Completa il quadro l'assegnazione alla Spagna dell'alto rappresentante per la politica estera e all'Italia la Presidenza del Parlamento, che già deteneva, dove andrà il PD Davide Sassoli.


Se si pensa che dodici mesi fa gli italiani ai vertici dell'Europa erano tre, Mario Draghi alla BCE, Antonio Tajani alla presidenza del Parlamento e Federica Mogherini alla politica estera, si capisce che la disfatta italiana è quasi totale.


Ma non è solo una questione di numero di poltrone, ma anche la "qualità" dei nuovi vertici dovrebbe dare la misura della sconfitta di Salvini-Di Maio.
Il nuovo Capo della Commissione, la tedesca Ursula Von der Leyen, non ha una grande considerazione di Salvini, dopo che questi nel 2016 l'aveva insulta definendola "matta" perchè proponeva, in qualità di ministra della difesa, di arruolare alcuni rifugiati provenienti dalla Siria nell'esercito tedesco.

Anche il futuro boss della BCE, la francese Christine Lagarde, non ha simpatie per il ministro italiano, dato che è amico della sua nemica Marine Le Pen.

Come se non bastasse, il governo italiano viene completamente sbeffeggiato con la nomina di un rappresentante del PD, cioè dell'opposizione, a Presidente del Parlamento Europeo.


E l'avvocato Giuseppe Conte, presunto Primo Ministro del governo Di Maio-Salvini, riesce a trovare la battuta del giorno affermando che "certo, poteva andare meglio, ma non ci lamentiamo per i risultati ottenuti".


Ma in quale campionato gioca l'avvocato Conte ?


Probabilmente si riferisce già a quello di serie B, dove l'Italia dovrà gareggiare con il Liechtenstein e San Marino.