Soldato Whistleblower Edward Snowden Scomparso in Russia


/media/yf0najtj/edward-snowden-russia-ucraina.jpg

Edward Snowden, il Whistleblower fuggito in Russia nel 2013 per aver diffuso informazioni importanti sulle sistematiche violazioni della NSA americana, è scomparso dall'inizio dell'invasione di Putin in Ucraina. Si teme che sia stato imprigionato dai servizi segreti russi per non aver voluto giustificare l'aggressione contro l'Ucraina

i.fan. - 4 maggio 2022 - aggiornato il 04/05/2022 18:29:14


Il suo profilo Twitter era fermo al 27 febbraio, 3 giorni dopo l'inizio dell'invasione dell'Ucraina da parte dell'esercito di Putin.
Un messaggio in codice con cui il Whistleblower Edward Snowden, da quasi 10 anni rifugiato in Russia per aver rivelato i segreti e le violazioni della NSA americana, ha cercato di informare i suoi 5 milioni di followers che aveva qualche problema a commentare quanto stava accadendo

"I'm not suspended from the ceiling above a barrel of acid by a rope that burns a little faster every time I tweet, you concern-trolling ghouls. I've just lost any confidence I had that sharing my thinking on this particular topic continues to be useful, because I called it wrong."


Edward Snowden ammette indirettamente che si era sbagliato, quando i giorni precedenti l'invasione aveva giudicato assurde le affermazioni di Biden che parlavano di una imminente invasione. "Non è possibile, non può accadere"


"This possibility is frankly so terrible to me it is difficult to even contemplate. I still remember red scars on the streets of Sarajevo, the "Sarajevska ruža" remembering those killed by mortar fire. "Kyiv is bigger than Sarajevo. Than Grozny. Than Fallujah," he wrote, "just unthinkable."


Come tutto il mondo sa, l'impensabile è accaduto, Putin ha aggredito Ucraina, commettendo crimini orribili e violando tutto ciò che è possibile violare.


Per due mesi l'account twitter di Edward Snowden è rimasto silenzioso, inattivo.


Tanto che i media internazionali hanno iniziato a preoccuparsi della sua sorte, indagando in ogni direzione. Snowden si è venduto completamente a Putin autocensurandosi sull'invasione dell'Ucraina, hanno sostenuto in molti.

"Where is Edward Snowden? Whistleblower Silent Since Russia Invaded Ukraine?" si chiede Newsweek il 28 aprile scorso

...

Criticizing the Ukraine war, which in Russia is referred to as a "special military operation," can carry a prison sentence of up to 15 years.

A user with the handle Barnacles Nerdgasm posted a video in which he described the tweet as "out of character" and that "this was more of a cry for help than saying that he just didn't want to talk about the war."

Meanwhile, user Per Thorsdalen appealed for Snowden to "take a stand against the Ukraine war, criticize Putin support Russian Human Rights Activists," adding, "silence here really defines your true character."

Anche Snowden sarebbe quindi stato "silenziato" dalla legge sulla stampa introdotta da Putin che vieta di nominare la parola "Guerra" anziché Operazione Militare Speciale, o ancor più di avanzare dubbi sulla sua legittimità.


Del resto dopo tanti anni trascorsi in Russia, si creano equilibri, legami emotivi (si è sposato a Mosca nel 2017) e di opportunità che possono influire sulle capacità di giudizio e di analisi. Snowden in Russia è sempre stato un sorvegliato speciale, sia per proteggerlo dalle possibili ritorsioni degli USA sia per cullarlo come prova permanente a favore del regime.

Nella logica di Putin ciò che è pericoloso per il nemico è utile alla causa russa. Snowden era il simbolo della oppressione militare americana contro la libertà di informazione.

Assieme a Julian Assange, il miglior regalo che la Casa Bianca di Obama potesse fare al Cremlino di Putin.

....

Credo che Snowden fosse consapevole della palese contraddizione in cui si trovava: per sfuggire alla violenza militare americana  - negli USA rischiava decine di anni di galera con l'accusa (falsa) di spionaggio - si era dovuto assicurare la protezione di Putin, di cui conosceva o intuiva le gesta. Il riferimento a Grozny nel suo ultimo tweet di febbraio è eloquente.

Ma Snowden, come del resto quasi tutte le diplomazie e gli analisti militari, non credeva che Putin si sarebbe avventurato nell'invasione di Ucraina. Quando questa è iniziata si è reso conto che il precario equilibrio su cui aveva costruito la sua salvezza e la sua fama dal 2013 stava crollando, dissolvendosi con esiti imprevedibili.

Parlare esplicitamente contro la guerra gli sarebbe costata la prigione e la fine delle tutele contro i tentativi della CIA di riportarlo negli USA.



Poi improvvisamente il 3 maggio Edward Snowden riappare su Twitter, con un post che riguarda la decisione che la Corte Suprema degli Stati Uniti sta per prendere sull'abolizione di alcuni importanti diritti civili, tra cui l'aborto. Un argomento divisivo e "scomodo" per l'Amministrazione Biden a 6 mesi dalle elezioni di "medio termine" per il Congresso, aggravato da una fuga di documenti, un'occasione utile per i mass media russi per attrarre l'attenzione dei progressisti sull'attacco ai diritti negli USA, anche se dimenticano di dire che l'offensiva è scatenata dalla destra repubblicana di Donald Trump, l'amico di Putin.



Perchè Snowden dopo due mesi di silenzio riappare, ammesso che sia lui, da qualche località della Russia per occuparsi di una vicenda interna agli Stati Uniti senza fare menzione della vicina tragedia in Ucraina?

E' proprio lui ad aver scritto il tweet oppure è stato costretto, magari sotto minaccia per la incolumità sua e dei suoi amici e familiari?
Ho cercato di dare una risposta analizzando non solo il profilo twitter di Snowden ma anche quello della Freedom of The Press Foundation di cui il Whistleblower era ed è tra gli amministratori e sul silenzio anticipato sul suo profilo substack.

Questa è la mia ipotesi ...

Snowden cessa le pubblicazioni su Twitter il 27 febbraio con le frasi criptiche di cui abbiamo già detto.

"Non sono sospeso al soffitto sopra un barile di acido da una corda che brucia un po' più velocemente ogni volta che twitto, voi ghoul troll. Ho appena perso la fiducia che avevo sul fatto che condividere il mio pensiero su questo particolare argomento continua a essere utile, perché l'ho chiamato sbagliato."

Ucraina, Edward Snowden scomparso o ricattato in Russia? - parte 2


i.fan. twitter: menoopiu


keywords: Invasione Ucraina, Russia, USA, Edward Snowden, Whistleblower , NSA, Libertà di Informazione, Freedom of The Press,

Post recenti

next

Ucraina, Edward Snowden scomparso o ricattato in Russia? -2

Ucraina, Edward Snowden scomparso o ricattato in Russia? -2

Edward Snowden ricattato dai servizi russi: il silenzio sull'invasione dell'Ucraina e sulla repressione dei giornalisti russi oppure l'espulsione e la consegna agli USA (130 anni di carcere)

4 maggio 2022 - Leggi

previous

Effetto Lavrov, Israele Prima Neutrale Ora Con Zelensky

Effetto Lavrov, Israele Prima Neutrale Ora Con Zelensky

Le affermazioni di Lavrov sulle origini ebree di Hitler come Zelensky e sull'antisemitismo hanno avuto un effetto devastante sui rapporti tra Russia e Israele, il quale finora aveva tenuto una posizione neutrale sulle sanzioni e di mediazione diplomatica nella guerra di Putin contro Ucraina

3 maggio 2022 - Leggi