Tel Aviv Manifesta per gli Ostaggi, a favore di Biden e contro Netanyahu


i.fan. - 2 Giugno 2024 - aggiornato il 02/06/2024 12:06:01

/media/lsnf3b1z/tel-aviv-per-accordo-biden.jpg
Tel Aviv con Biden contro Netanyahu

Centinaia di migliaia di manifestanti a Tel Aviv per sostenere l'accordo per gli ostaggi proposto dal presidente USA Joe Biden e denunciare l'inerzia del governo Netanyahu.

Dal  16 giugno le proteste contro Netanyahu si intensificheranno, mentre Hamas prende tempo sulla proposta



2 giugno - Una grande manifestazione a Tel Aviv per esprimere il sostegno degli israeliani al Piano di Biden per Gaza e costringere Netanyahu ad appoggiarlo.

Più di 120000 persone secondo la polizia - un numero enorme per un paese come Israele  - ha sfilato nel centro fino a Piazza della Democrazia, chiedendo in modo accorato e determinato di accettare il Piano proposto dal presidente USA Joe Biden per il rilascio degli ostaggi in mano ad Hamas e iniziare un percorso di uscita dalla guerra di Gaza, ponendo fine al massacro dei civili palestinesi.


“Ieri sera ci è stato ricordato come deve essere un vero leader, che ha a cuore il futuro di Israele e non il proprio. Grazie, presidente Biden", ha detto dal palco Shaul Meridor ex ministro israeliano;

Gli ha fatto eco Gal Pichovich, attivista israeliano nell'enclave di Gaza:
“Ieri sera, in un discorso eccezionale, il presidente degli Stati Uniti ha parlato a noi israeliani. Il presidente degli Stati Uniti ci ha detto di svegliarci. Il leader del mondo libero ha affermato che il nostro governo deve smettere di perdere tempo".


“Tutte le organizzazioni di protesta, insieme ad altre organizzazioni civili e imprese, inizieranno una protesta continua e quotidiana a Gerusalemme, Tel Aviv, Cesarea e in altri luoghi”, il leader della protesta, l'imprenditore Moshe Redman ha affermato che il movimento antigovernativo intensificherà le sue tattiche a partire dal 16 giugno per accelerare la rimozione del governo.


Nei giorni scorsi il nuovo leader del partito laburista israeliano Yair Golan ha invocato una “disobbedienza civile diffusa” per esercitare pressioni sul primo ministro Benjamin Netanyahu e sul suo governo. Golan chiede agli israeliani di impegnarsi nella disobbedienza civile, come rifiutarsi di unirsi alle riserve fino a quando il governo non cambierà.

Anche il leader dei centristi e attuale ministro della guerra Benny Gantz ha chiesto a Netanyahu di appoggiare il piano proposto da Joe Biden e di non seguire le ossessioni degli estremisti di destra Ben G'vir e Smotrich.

Smotrich in un post su X : "Ho appena parlato con il primo ministro e ho chiarito che non farò parte di un governo che accetta lo schema proposto e pone fine alla guerra senza distruggere Hamas e riportare indietro tutti gli ostaggi".

Benny Gantz ha posto una spada di Damocle sul futuro del governo israeliano, senza l'accordo per il rilascio degli ostaggi, dopo l'8 giugno Gantz potrebbe uscire dal governo e innescare le  elezioni per una nuova maggioranza in Israele.


Hamas prende tempo sulla proposta di Biden


Musa Abu Marzouq, capo dell'ufficio per le relazioni internazionali di Hamas, ha dichiarato ad al-Mayadeen che il movimento non ha ancora ricevuto un documento sulla proposta del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, sottolineando che Hamas ha bisogno di vedere la proposta nella sua interezza prima di potersi esprimere.

Abu Marzouq ha sottolineato che ciò che Biden ha annunciato sono "principi, che Hamas ha visto positivamente", ma "abbiamo bisogno di vederli nella loro interezza", sottolineando che "non accetteremo alcun emendamento al vecchio documento relativo al cessate il fuoco e al ritiro da Gaza".


i.fan. twitter: menoopiu


Key1: Biden per Gaza keywords: Accordo su Gaza, Guerra di Gaza, Gaza, Joe Biden, Netanyahu, Hamas, Israele, Palestina, Ostaggi, Yair Golan, Tel Aviv,

Date Created: 02/06/2024 08:22:08


Post recenti

next


/media/tdghlv3m/giulio-regeni-poteva-essere-salvato.jpg

Inchiesta Report, GIULIO REGENI NON FU SALVATO DAL GOVERNO RENZI

  • 3 anni fa scrissi "GIULIO REGENI POTEVA ESSERE SALVATO?" evidenziando le omissioni di Renzi e Belloni. Ora un'inchiesta di Report-RAI3 rivela che Regeni era vivo il 29 gennaio del 2016 e il governo italiano lo sapeva. Ma non fece nulla per salvarlo
  • I segreti dell'ex consigliere di Renzi Armando Varricchio e di Elisabetta Belloni, il ruolo di Zena Spinelli

previous


/media/hlbmdac4/biden-piano-per-gaza.jpg

Biden Presenta un Nuovo Piano - Ultimatum ad Hamas (e Israele)

Il presidente USA Joe Biden presenta un piano giusto e lungimirante per convincere Hamas a rilasciare gli ostaggi e Netanyahu a smettere la carneficina a Gaza almeno per 2 mesi

Se il "piano Biden" riesce, è un capolavoro


---

_______ ALTRI POST _____________