Come Navalny Ha Fondato in Carcere il Sindacato PROMZONA


/media/msibijrr/navalny-promzona.jpg

Alexey Navalny, in carcere per aver denunciato la corruzione del regime di Putin e colpevole di non essere morto dopo il tentativo di avvelenamento, racconta perché ha fondato il sindacato di lavoratori carcerati PromZona sfidando i suoi aguzzini

Alexey Navalny dal carcere - 11 Agosto 2022 - aggiornato il 11/08/2022 19:49:54


Il leader dell'opposizione russa Alexei Navalny ha fondato in carcere il sindacato "Promzona" per prigionieri e dipendenti delle colonie penali. Come affermato nei suoi social, ha inviato una notifica al riguardo al direttore del Servizio penitenziario federale e al capo della colonia di regime speciale n. 6 a Melekhovo, nella regione di Vladimir.

Ecco come é andata, secondo il suo racconto.


Di norma, potresti facilmente essere ucciso in prigione per qualcosa del genere.

Ti rinchiuderebbero nella SHU (sezione di massimo isolamento) e ti picchierebbero a morte.

Questo tipo di comportamento sembra troppo sfacciato agli occhi dell'amministrazione carceraria.


Ma finora la mia unica punizione è stata la commissione speciale che mi emette ogni giorno un rimprovero.

Sono stato anche ufficialmente "ammonito" di non commettere il crimine.

 

Tutto quello che ho fatto è stato formare un sindacato di detenuti e lavoratori carcerari.

Sul serio.

E abbiamo già ottenuto alcune vittorie




Salve, sono Navalny, leader e fondatore del sindacato dei cittadini impiegati nel sistema penitenziario "Promzona".

Voglio dire, perché no?

Sono un lavoratore della colonia.

Una sarta.

E anche altri detenuti sono lavoratori.

E le guardie sono anche dipendenti della colonia.

In termini di diritti del lavoro non siamo diversi.

Possiamo formare un sindacato per proteggere i nostri diritti.


Chi ha seguito le mie attività sa che sono un grande sostenitore dei sindacati. È molto importante spingere per salari e condizioni di lavoro migliori.

Abbiamo aiutato molto i sindacati e so quanto sia difficile e pericoloso lavorare in un sindacato veramente indipendente.


Ebbene, siccome ho esortato gli altri a farlo, vale la pena farlo io stesso, anche se è nel luogo più pericoloso per farlo, dove sono espressamente vietati scioperi, disobbedienza e assembramenti.

Secondo le regole attuali, sarai rinchiuso nella SHU per aver scioperato qui.

E molto probabilmente ti tortureranno lì (questa, tuttavia, non è una regola, ma piuttosto una buona tradizione).

Così, ho redatto gli atti e ho inviato l'avviso di costituzione di un sindacato al direttore del Servizio penitenziario federale (FSIN) e al capo della mia colonia penale.

 


Navalny Promzona


La mia prima ricompensa sono stati gli occhi selvaggi dell'amministrazione.

All'inizio pensavano che stessi scherzando.

E ora lo chiamano esclusivamente "illegale".

 

Poi hanno iniziato a convocarmi ogni giorno in commissione disciplinare e a rimproverarmi per motivi formali: violazioni delle divise, ecc.

Poi un'intera delegazione è venuta nella mia camera e mi ha consegnato solennemente un "avviso di un crimine previsto", insinuando che lo stavo preparando formando un'unione.

 

Vuol dire che mi sto preparando a formare un sindacato.

 


Navalny Promzona


 


 

Francamente, i detenuti erano più spaventati dal sindacato che dall'amministrazione.

 

 

Ogni volta che ne parlo, i miei compagni assassini dicono tristemente: "Alexei, smettila, per favore. Grazie a te non ci lasceranno mai uscire e tutto questo finirà male".


Ebbene, l'adesione al sindacato è volontaria.

Non forzo nessuno.

Il mio sindacato proteggerà anche i diritti dei lavoratori che non vi aderiscono 😉

 

Ma finora, ogni volta che dico la parola "unione", qualcuno in piedi accanto a me, sia esso un forzato o un poliziotto, aggiunge frettolosamente: "di un uomo".

Va bene. Un sindacato unipersonale.

Non male neanche. Meglio che nessuna unione.

 

Ci sono circa 600.000 persone sedute in prigione in Russia in questo momento.

La stragrande maggioranza di loro sta lavorando. Ed è un lavoro completamente schiavo, quasi gratuito, in condizioni orribili.

Sì, la maggior parte dei lavoratori sono criminali (anche se ce ne sono molti innocenti), ma devono espiare il loro crimine nei limiti della legge.

E lavorare secondo le regole.

Sai qual è il mio stipendio mensile? 5173,04 rubli. Sono circa $ 85 al cambio di oggi.

 

E questo è uno stipendio ENORME.

Non scherzo. Gli altri della mia brigata ottengono molto meno.

 

Allora come non avere un sindacato? Abbiamo bisogno di un sindacato.

 


E sta già facendo una grande differenza.

"Promzona" ha già ottenuto una grande vittoria.

Abbiamo sconfitto gli sgabelli.

Se stai seduto alla macchina da cucire per sette o otto ore al giorno, credimi, è importante.



A seconda delle condizioni di lavoro, il posto di lavoro di una sarta deve essere dotato di una sedia girevole con schienale regolabile. In realtà, tutte i detenuti - sarte siedono sugli sgabelli.

Il mio era alto 42 cm.

Era un vero tormento, e dopo un paio d'anni avrebbe garantito una grave condizione alla schiena



Senza scandalo o clamore, il nostro glorioso sindacato ha avviato un dialogo costruttivo con il datore di lavoro, il sistema carcerario.

Io (con l'aiuto degli avvocati dell'ACF, ovviamente) ho legalmente dimostrato che dovremmo avere sedie con lo schienale.

Dapprima suscitò sconcerto. Dopotutto, i detenuti devono soffrire.

Poi hanno anche iniziato a mentire sul fatto che non eravamo seduti su sgabelli, ma su sedie con schienali, ma poi - ta-da! - hanno portato in officina sedie con lo schienale e portato via quei maledetti sgabelli.

Ora uno dei compiti di "Promzona" è quello di realizzare la sostituzione degli sgabelli con sedie con schienale in tutta la colonia, poi in tutta la regione, e poi per tutte le sartorie nelle carceri russe, con la stessa calma e in modo costruttivo.



Fondamentalmente, se la vita mi ha dato un limone sotto forma di una pena detentiva, allora ho bisogno di trasformarlo nella limonata di almeno qualche attività utile per la società.

Scriverò delle avventure del nostro sindacato dei detenuti.

E come ogni vero sindacato, "Promzona" ha il suo mezzo mediatico: un canale Telegram
https://t.me/industrial_zone .

C'è anche un modulo di feedback lì: se sei un detenuto che ha la fortuna di avere una connessione cellulare, puoi scriverci.

Questa è la notizia.

Saluto tutti i sindacati, i lavoratori e gli operai.

Viva la solidarietà sindacale! 😉



 

Alexey Navalny dal carcere twitter: menoopiu


keywords: ALEKSJ NAVALNYJ, PromZona, Vladimir Putin, Russia, Diritti dei lavoratori,

Date Created: 11/08/2022 18:09:29


Post recenti

next


Trump Pronto a Passare Segreti Nucleari alla Russia?

Trump Pronto a Passare Segreti Nucleari alla Russia?

Gli agenti del FBI che hanno perquisito la villa di Donald Trump a Mar-a-Lago erano a caccia di "documenti classificati" relativi a progetti segreti su armi nucleari, secondo un rapporto confidenziale riportato dal Washington Post.

Trump è una spia di Putin?

12 Agosto 2022 - Leggi

previous


In Crimea le Vacanze Promesse da Putin Sono Andate in Fumo

In Crimea le Vacanze Promesse da Putin Sono Andate in Fumo

L'attacco che ha distrutto la base russa di Saki in Crimea è un gravissimo colpo per la strategia militare di Putin, mentre l'esercito di Zelensky si riorganizza per i tempi lunghi

10 Agosto 2022 - Leggi


---------------- altri post recenti ----------------