/media/xuqjm44x/coronavirus-foxnews-trump-25032020.jpg

COVID-19, negli Stati Uniti Trump Fa Più Paura del Coronavirus

25/03/2020

Mentre l'epidemia negli Stati Uniti inizia la sua curva esponenziale, Donald Trump dichiara che entro Pasqua sarà tutto finito e si tornerà al lavoro. Persino il suo fedele Foxnews è imbarazzato


il WHO prevede che gli Stati Uniti diventeranno l'epicentro della pandemia

aggiornamento: il Congresso trova l'accordo su una manovra di 2 trilioni di dollari per contrastare la crisi economica scatenata da COVID-19. 

Saranno spesi per sostenere le aziende sull'orlo della bancarotta come Boeing, compagnie aeree, petrolieri, le catene di Casinò; pochi spiccioli - un migliaio di dollari - per i cittadini.

Sono soldi ovviamente spesi senza averceli, che aggiunti al deficit fisiologico di 1 trilione di dollari, porta il debito complessivo degli Stati Uniti oltre il 110% del PIL. Per la copertura dei debiti ci penserà la Federal Reserve a stampare più moneta e regalarla a Wall Street.

Per pochi, il solito 1%, il coronavirus si prospetta come un ottimo affare, magari da ripetere anche il prossimo anno.

---------------

__________________

Mentre Donald Trump il pomeriggio del 24 marzo veniva intervistato dal canale Foxnews, noto per essere un suo servizievole megafono propagandistico, nel lato destro del video apparivano i numeri dell'epidemia di Covid-19. Quasi 50mila casi e 600 morti, di cui 21 nelle ultime 24 ore, negli Stati Uniti.


Nell'intervista Trump dichiarava in modo perentorio che prima di Pasqua l'America sarebbe tornata al lavoro, le fabbriche avrebbero ripreso a produrre e i ristoranti a riempirsi.
Trump on getting America back to work: 'Absolutely possible' by Easter Sunday
'More people will die if we allow this to continue,' says President Trump discussing if it's realistic for American to return to work by April 12"
Secondo lo scienziato Trump molti più americani morirebbero se tra due settimane continuasse il lockdown.

L'ottimismo di Trump sembra riflettere il suo desiderio di limitare il danno economico causato dall'epidemia.

Trump on getting America back to work: 'Absolutely possible' by Easter Sunday

'More people will die if we allow this to continue,' says President Trump discussing if it's realistic for American to return to work by April 12

Il biscazziere è impaziente di riportare gli Stati Uniti al lavoro mentre la crisi affonda Wall Street e l'economia, che era il suo cavallo di battaglia per la rielezione, inizia a vacillare.


Trump ha twittato che tra due settimane, mentre l'America torna al lavoro, le persone “praticheranno il distanziamento sociale e tutto il resto, e gli anziani saranno sorvegliati in modo protettivo e amorevole. Possiamo fare due cose insieme. LA CURA NON PUO' ESSERE PEGGIORE (di gran lunga) DEL PROBLEMA! ”

Dopo poche ore lo stesso canale Foxnews diffondeva i seguenti numeri sull'epidemia negli USA:

55mila casi, 783 morti, 204 nelle ultime 24 ore.

Numeri che dimostrano come negli Stati Uniti l'epidemia di COVID-19 abbia appena iniziato ad inerpicarsi lungo la curva esponenziale già tristemente nota in Italia, numeri che di ora in ora diventano sempre più crudeli, anche nella loro versione manipolata o sottostimata.


Sarà bene che gli americani si rivedano le dichiarazioni fatte da Trump il 24 marzo a distanza di due settimane, poco prima della Pasqua, per rendersi definitivamente conto di quale pericolo corrono ad avere un presidente biscazziere il cui unico interesse è farsi rieleggere per continuare i suoi affari, con o senza coronavirus.


Bill Gates, ex boss di Microsoft, è stato incaricato della penosa responsabilità di rispondere a Trump facendogli notare che : 'Non c'è davvero una via di mezzo, ed è molto difficile dire alla gente: “Ehi, vai nei ristoranti, vai a comprare nuove case, e ignora quel mucchio di corpi nell'angolo. Vogliamo che continui a spendere perché forse c'è un politico che pensa che la crescita del PIL sia tutto ciò che conta. "


Parole di buon senso, non bisogna essere dei geni per capirle, a cui si sono aggiunte quelle di molti governatori degli States che sono in prima linea nell'emergenza coronavirus e respingono la scadenza "pasquale" di Trump per "riaprire l'economia".

In prima fila nel contrastare lo scellerato atteggiamento di Trump c'è il governatore dello Stato di New York, il democratico Andrew Cuomo che si sta guadagnando sul campo la stima di leader autorevole e credibile. Ogni giorno informa con competenza e trasparenza i cittadini sulla situazione, sulle iniziative intraprese e quelle da intraprendere.

Il suo stile è improntato alla serietà e a fare di tutto per proteggere la salute dei suoi concittadini, in quella New York che è l'epicentro sanitario e politico della battaglia al coronavirus.

“Se chiedi al popolo americano di scegliere tra sanità pubblica ed economia, allora non è una competizione. Nessun americano dirà di accelerare l'economia a scapito della vita umana ", ha detto Cuomo ai giornalisti martedì. “L'impegno numero UNO deve essere salvare vite. Questa deve essere la priorità. "


Persino alcuni dei soliti alleati di Trump continuano a proporre controlli più severi su viaggi, commercio e mobilità, nonostante le parole del presidente. In Texas, il governatore repubblicano Greg Abbott ha appoggiato gli ordini di domicilio che hanno continuato a diffondersi nelle città più grandi. Il governatore dell'Arizona Doug Ducey ha affermato che la salute pubblica deve venire prima, e il governatore del Dakota del Sud Krisiti Noem sta sottolineando di limitare le attività commerciali, non di rilassarle.

________________________

il WHO prevede che gli Stati Uniti diventeranno l'epicentro della pandemia

questo era quello che scrivevo due settimane fa

COVID-19 all'Attacco degli Stati Uniti, Trump il Suo Miglior Alleato
10/03/2020

Negli Stati Uniti il coronavirus ha un grande alleato su cui contare per diffondersi esponenzialmente. E' Donald Trump, emulo di Xi Jinping nel nascondere la verità, e del Direttore del WHO Tedros che ancora si ostina a non dichiarare la pandemia.Tra qualche giorno gli americani saranno costretti a restare a casa e a contare migliaia di morti. Per colpa dei tre amici di COVID-19, la banda del coronavirus.


AGGIORNAMENTO STATI UNITI: Più di 1000 casi e 27 morti in 38 States. New York verso la chiusura di scuole e uffici in alcuni quartieri.
AGGIORNAMENTO:

12/3 : Trump ordina il blocco dei viaggiatori dall'Europa, una mossa inutile perché nessuno è così matto da andare negli Stati Uniti invasi dal coronavirus.

Più di 1000 casi e 27 morti in 38 States. New York verso la chiusura di scuole e uffici in alcuni quartieri.

______________



ULTIMI POST

menoopiu' blog - le mie opinioni www.menoopiu.it - Questo sito non é una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge num. 62 del 7/3/2001. - "menoopiu.it" sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee, quindi tutti i post possono essere riprodotti ricordandosi di menzionare il blog o inserire un link al post originale. - Copyright © 2019 - realizzato con Umbraco v8.0.1 - i.fantasiaatmenoopiu.it - twitter: https://www.twitter.com/atmenoopiu