DAUNTE WRIGHT NERO 20 ANNI UCCISO CON UN FINTO TASER

DAUNTE WRIGHT NERO 20 ANNI UCCISO CON UN FINTO TASER


aggiorno: il medico legale conferma che Daunte è stato assassinato da Kimberly Potter, una donna bianca, agente con 26 anni di servizio. Riesplode la protesta di Black Lives Matter. Ancora un giovane di colore, di appena 20 anni, Daunte Wright, giustiziato dalla polizia.
Ancora a Minneapolis, dove a maggio dello scorso anno fu ucciso George Floyd. Stessa dinamica, stessa crudeltà

i.fan. - 12/04/2021

/media/hbvjrfm1/daunte-wright-killed.jpg

La perizia medico-legale conferma che Daunte Wright è stato assassinato.

Ad ucciderlo con colpi di pistola a bruciapelo è stata Kimberley Potter, una donna bianca agente di polizia di 48 anni di cui 26 di servizio. Secondo la polizia di Minneapolis, l'agente sarebbe caduta in errore, scambiando la pistola per il Taser con cui voleva bloccare il giovane afroamericano.

Ma un filmato ripreso dalla bodycam, mostra le mani della Potter che per almeno 15 secondi impugnano la pistola davanti ai suoi occhi e spara due volte contro Daunte.

La rabbia dei giovani Black Lives Matter di Minneapolis e altre città è riesplosa nella notte, con scontri e centinaia di arresti.

Un patetico Joe Biden si dice dispiaciuto e manda avvertimenti a vuoto, "nessuno è sopra la legge".

La riforma della polizia, per bloccarne la violenza razzista e il potere indiscriminato,  resta nel libro dei sogni.

§§§


Ancora un giovane di colore, di appena 20 anni, Daunte Wright, giustiziato dalla polizia.


Ancora a Minneapolis, dove a maggio dello scorso anno fu ucciso George Floyd.


Stessa dinamica, stessa crudeltà, anche se la polizia cerca di giustificare l'uccisione di Daunte Wright come un errore, per un "colpo accidentale" sparato da una pistola che non doveva essere una pistola, ma un Taser.


Il giovane di colore era incappato in un banale controllo.

La madre sostiene che poco prima di essere ucciso, Daunte gli aveva telefonato per avvisarla che era stato fermato dalla polizia perchè aveva lo specchietto retrovisore coperto dalla tavoletta deodorante.

Poi gli agenti avevano scoperto che a carico di Daunte erano registrati dei piccoli precedenti.

Bisognava quindi dargli una lezione. Ammanettarlo e portarlo al comando, fargli passare qualche ora al fresco.

Gli agenti cercano di mettergli le manette. Uno di loro cerca di immobilizzarlo all'interno della sua auto, e non si accorge che in mano ha la pistola d'ordinanza, quella con cui va in giro da venti anni, l'età di Daunte.


Che sfortuna, trovarsi per errore tra le mani la pistola e uccidere un ragazzo che cercava di sfuggire all'arresto.

Daunte Wright killed


Guardiamo il video ripreso dalla body-cam che si trova sul petto dell'agente killer.

Daunte si è divincolato dal primo poliziotto che voleva ammanettarlo ed è risalito in auto, sul sedile anteriore sinistro.

Un altro agente con body-cam si affaccia nella portiera aperta, impugnando una pistola e spara verso Daunte.


Il giovane si piega su se stesso, poi mette una gamba fuori dall'auto, come per uscire dalla trappola.

L'agente di polizia spara di nuovo, a bruciapelo. Daunte, nonostante le ferite, si rimette alla guida dell'auto e si allontana.


Dopo qualche centinaio di metri andrà a schiantarsi, già morto, contro un'altra auto.


Il capo della stazione di polizia nella cittadina di Brooklin Center, periferia di Minneapolis, dirà che l'agente che ha sparato, di cui non si conosce ancora l'identità, è stato vittima di un disguido, un errore, “accidental discharge”.


Pensava di impugnare il Taser d'ordinanza, l'arma elettrica che provoca una paralisi temporanea, mentre invece si è trovato tra le mani la pistola che spara pallottole.


Nel video si sente qualcuno che dice Taser , Taser.

Ma l'agente che ha sparato aveva l'arma davanti agli occhi, l'ha puntata per 15 secondi contro Daunte e ha sparato più di un colpo.


Come si fa a parlare di errore, di "scambio d'arma"?

§§§


Si tratta forse di una nuova sfacciata messinscena con cui la polizia americana vuole coprire i comportamenti assassini dei suoi membri, nonostante le proteste che da una anno si ripetono dappertutto, negli USA e nel resto del Mondo.

La morte di Daunte è stata causata davvero da un errore ? o si è trattato di un gesto premeditato, coperto e giustificato con l'assurda scusa dello scambio Taser-pistola?


Come è possibile che i superaddestrati agenti della ipertecnologica polizia USA ripetono errori così banali e costanti?

Chauvin che non si accorge di George Floyd che implora "i can't breathe" mentre muore soffocato.


La nera Breonna Taylor fucilata nel suo letto di casa "per errore".


.....


Pochi giorni fa un militare, colpevole solo di avere la pelle nera, fermato per errore dai poliziotti, accecato con il pepper spray e umiliato, sempre per errore.


Ieri i venti anni di Daunte Wright brutalmente distrutti per colpa di una pistola che sembrava un Taser. Per errore.


Come si fa a non capire la rabbia dei Black Lives Matter?

Come si fa a non accorgersi che la polizia è un corpo paramilitare, un vero e proprio esercito di occupazione che non risponde alle istituzioni ma solo a se stesso?

E che il razzismo è profondamente radicato nella testa dei poliziotti americani, a tal punto da fargli commettere "errori" inspiegabili?

Cosa aspettano i dem e Joe Biden a mantenere le promesse di una vera riforma della polizia fatte durante la campagna elettorale ?


Si avvicina la sentenza del processo a Chauvin, il killer di George Floyd. Per errore.

i.fan.


keywords:

Post recenti

next

PROPAGANDA FIGLIUOLO

PROPAGANDA FIGLIUOLO

Da due mesi il generale Figliuolo gira l'Italia e i media promettendo la guerra a Covid-19, miracoli vaccinali, arrivi imminenti di milioni di dosi. Ecco i numeri di due mesi fa 

13/04/2021 - Leggi

previous

CRONACHE DRAGHIANE. RIAPERTURE. 2

CRONACHE DRAGHIANE. RIAPERTURE. 2

"No, non ci credo, non può essere vero. Così non posso riaprire. C'è un errore, anzi no, si sono intromessi nella mia matrice  ... manipolata,
Non c'è altra spiegazione, .... "

12/04/2021 - Leggi