Impeachment, Parla il Whistleblower

26/09/2019

Il testo della denuncia smentisce la trascrizione manipolata della telefonata Trump - Zelensky che la Casa Bianca aveva diffuso il 25 settembre

Caro Presidente Burr e Presidente Schiff:

Sto segnalando una "preoccupazione urgente" in conformità con le procedure descritte in 50 U.S.C. $ 3033 (k) (5) (A).
Questa lettera è NON CLASSIFICATA se separata dall'allegato.

Nel corso delle mie funzioni ufficiali, ho ricevuto informazioni da più fonti:

- Funzionari del governo affermano che il presidente degli Stati Uniti sta usando il potere del suo ufficio per sollecitare interferenze da un paese straniero nelle elezioni statunitensi del 2020. Questa interferenza include, tra le altre cose, la pressione su un paese straniero affinché indaghi su uno dei principali rivali politici interni del Presidente. L'avvocato personale del presidente, il signor Rudolph Giuliani, è una figura centrale in questo sforzo.
Anche il procuratore generale Barr sembra essere coinvolto.

- Negli ultimi quattro mesi, più di una mezza dozzina di funzionari statunitensi mi hanno informato di vari fatti relativi a questo sforzo. Le informazioni fornite nel presente documento mi sono state trasmesse nel corso di attività ufficiali di agenzia. È normale che i funzionari statunitensi responsabili di un particolare portafoglio regionale o funzionale condividano tali informazioni tra loro al fine di informare le politiche e le analisi.

- Non sono stato testimone diretto della maggior parte degli eventi descritti. Tuttavia, ho trovato credibili i resoconti dei miei colleghi su questi eventi perché, in quasi tutti i casi, più funzionari hanno raccontato  fatti coerenti tra loro. Inoltre, sono state segnalate pubblicamente varie informazioni coerenti con questi account privati.

Sono profondamente preoccupato che le azioni descritte di seguito costituiscano "un problema grave o flagrante, un abuso o una violazione della legge o dell'ordine esecutivo" che "non include differenze di opinioni in materia di ordine pubblico", in linea con la definizione di "preoccupazione urgente" "In 50 USC $ 3033 (k) (5) (G). Pertanto sto adempiendo al mio dovere di comunicare tali informazioni, attraverso adeguati canali legali, alle autorità competenti.

- Sono anche preoccupato che queste azioni comportino rischi per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti e minino gli sforzi del governo degli Stati Uniti per scoraggiare e contrastare le interferenze straniere nelle elezioni statunitensi.

Per quanto ne so, la totalità di questa affermazione non è classificata se separata dalla custodia classificata. Mi sono sforzato di applicare gli standard di classificazione indicati nell'ordine esecutivo 13526 e di separare le informazioni che conosco o che ho motivo di ritenere che siano classificate ai fini della sicurezza nazionale.

- Se un marchio di classificazione viene applicato retroattivamente, credo che spetti all'autorità di classificazione spiegare perché tale marchio è stato applicato e a quali informazioni specifiche si riferisce.

- La telefonata presidenziale del 25 luglio

La mattina presto del 25 luglio, il presidente ha parlato telefonicamente con il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy. Non so da che parte sia stata avviata la chiamata. Questa è stata la prima chiamata riconosciuta pubblicamente tra i due leader dopo una breve telefonata di congratulazioni dopo che il signor Zelenskyy ha vinto le elezioni presidenziali il 21 aprile.
Molti funzionari della Casa Bianca con conoscenza diretta della telefonata mi hanno informato che, dopo uno scambio iniziale di convenevoli, il Presidente ha utilizzato il resto del colloquio per promuovere i suoi interessi personali. Vale a dire, ha cercato di fare pressione sul leader ucraino affinché intraprendesse azioni per aiutare l'offerta di rielezione del Presidente per il 2020. Secondo i funzionari della Casa Bianca che erano a conoscenza diretta della chiamata, il Presidente ha fatto pressioni sul sig. Zelenskyy, tra l'altro:

- avviare o continuare un'indagine nelle attività dell'ex vicepresidente Joseph Biden e di suo figlio, Hunter Biden;

- aiutare a scoprire presumibilmente che le accuse di interferenze russe nelle elezioni presidenziali statunitensi del 2016 hanno avuto origine in Ucraina, con una richiesta specifica che il leader ucraino localizzi e capovolga i server utilizzati dal Comitato nazionale democratico (DNC) ed esaminati dalla società di sicurezza informatica statunitense Crowdstrike, 5 che inizialmente ha riferito che gli hacker russi erano penetrati nelle reti del DNC nel 2016;

- incontrare o parlare con due persone che il Presidente ha nominato esplicitamente come suoi inviati personali su tali questioni, il Sig. Giuliani e il Procuratore Generale Barr, a cui il Presidente ha fatto riferimento più volte in tandem.

- A parte le informazioni contenute nell'Allegato, ritengo che nessuna delle informazioni qui contenute soddisfi la definizione di "informazioni classificate" delineata in EO 13526, Parte 1, Sezione 1.1. Vi sono ampie informazioni open source sugli sforzi che descrivo di seguito, comprese le dichiarazioni del Presidente e del Sig. Giuliani. Inoltre, sulla base delle mie osservazioni personali, c'è discrezione in merito alla classificazione dei commenti privati ​​o delle istruzioni del Presidente, comprese le sue comunicazioni con i leader stranieri; le informazioni che non sono correlate alla politica estera degli Stati Uniti o alla sicurezza nazionale - come le informazioni contenute in questo documento, quando separate dall'Allegato - sono generalmente trattate come non classificate.
Ritengo inoltre che l'applicazione di un contrassegno di classificazione a queste informazioni violerebbe EO 13526, Parte 1, Sezione 1.7, in cui si afferma: “In nessun caso le informazioni devono essere classificate, continuare a essere mantenute come classificate o non essere declassificate al fine di: (1) nascondere violazioni della legge, inefficienza o errore amministrativo; [o] (2) prevenire l'imbarazzo per una persona, organizzazione o agenzia. "

2 Non è chiaro se esista una simile indagine ucraina. Vedere la nota n. 7 per ulteriori informazioni.
3 Non so perché il Presidente associ questi server all'Ucraina. (Vedi, ad esempio, i suoi commenti a Fox News del 20 luglio: "E l'Ucraina. Dai un'occhiata all'Ucraina. Come mai l'FBI non ha preso questo server? Podesta ha detto loro di uscire. Ha detto, vattene. Quindi , come mai l'FBI non ha preso il server dal DNC? ”)
Il presidente ha anche elogiato il procuratore generale ucraino, il sig. Yuriy Lutsenko, e ha suggerito che il sig. Zelenskyy potrebbe voler mantenerlo nella sua posizione. (Nota: a partire da marzo 2019, il sig. Lutsenko ha formulato una serie di accuse pubbliche - molte delle quali in seguito è tornata indietro - sulle attività della famiglia Biden in Ucraina, i funzionari ucraini "presumevano il coinvolgimento nelle elezioni statunitensi del 2016 e le attività dei Ambasciata degli Stati Uniti a Kiev. Vedere la Parte IV per un contesto aggiuntivo.)
I funzionari della Casa Bianca che mi dissero queste informazioni furono profondamente turbati da ciò che era emerso nella telefonata. Mi dissero che era già in corso una "discussione" con gli avvocati della Casa Bianca su come trattare la chiamata a causa della probabilità, nella rivisitazione dei funzionari, di aver visto il presidente abusare del suo ufficio per guadagno personale.

La parte ucraina è stata la prima a riconoscere pubblicamente la telefonata. La sera del 25 luglio, sul sito Web del presidente ucraino è stata pubblicata una lettura che conteneva la seguente riga (traduzione dalla lettura originale in lingua russa):

- "Donald Trump ha espresso la convinzione che il nuovo governo ucraino sarà in grado di migliorare rapidamente l'immagine dell'Ucraina e completare le indagini sui casi di corruzione che hanno frenato la cooperazione tra Ucraina e Stati Uniti".

A parte i summenzionati "casi" che presumibilmente riguardano la famiglia Biden e le elezioni americane del 2016, i funzionari della Casa Bianca mi hanno detto che nessun altro "caso" è stato discusso.

In base alla mia comprensione, c'erano circa una dozzina di funzionari della Casa Bianca che erano a conoscenza della telefonata nella Situation Room della Casa Bianca, come è consuetudine. I funzionari con cui ho parlato mi hanno detto che la partecipazione alla chiamata non era stata limitata in anticipo perché tutti si aspettavano che sarebbe stata una chiamata "di routine" con un leader straniero. Non so se qualcuno fosse fisicamente presente con il Presidente durante la chiamata.
- Oltre al personale della Casa Bianca, mi è stato detto che anche un funzionario del Dipartimento di Stato, il signor T. Ulrich Brechbuhl, ha ascoltato la chiamata.
- Non sono stato l'unico funzionario non della Casa Bianca a ricevere una lettura della chiamata. Sulla base della mia comprensione, anche diversi funzionari del Dipartimento di Stato e della comunità dell'intelligence sono stati informati sul contenuto dell'invito come indicato sopra.

II ... Sforzi per limitare l'accesso ai record relativi alla chiamata

Nei giorni seguenti la telefonata, ho appreso da diversi funzionari statunitensi che gli alti funzionari della Casa Bianca erano intervenuti per "bloccare" tutti i registri della telefonata, in particolare la trascrizione parola per parola ufficiale della chiamata prodotta, come è consuetudine: dalla Stanza della situazione della Casa Bianca. Questa serie di azioni mi ha sottolineato che i funzionari della Casa Bianca hanno capito la gravità di ciò che era emerso nella chiamata.

- I funzionari della Casa Bianca mi hanno detto che sono stati "diretti" dagli avvocati della Casa Bianca per rimuovere la trascrizione elettronica dal sistema informatico in cui tali trascrizioni sono in genere archiviate per il coordinamento, la finalizzazione e la distribuzione ai funzionari a livello di Gabinetto.
- Invece, la trascrizione è stata caricata in un sistema elettronico separato che viene altrimenti utilizzato per archiviare e gestire informazioni classificate di natura particolarmente sensibile. Un funzionario della Casa Bianca ha descritto questo atto come un abuso di questo sistema elettronico perché la chiamata non conteneva nulla di remoto sensibile dal punto di vista della sicurezza nazionale.
Non so se simili misure siano state prese per limitare l'accesso ad altri documenti della chiamata, come ad esempio le note manoscritte contemporanee prese da coloro che hanno ascoltato.

 Preoccupazioni in corso

Il 26 luglio, un giorno dopo la chiamata, il rappresentante speciale degli Stati Uniti per le trattative in Ucraina Kurt Volker ha visitato Kiev e ha incontrato il presidente Zelenskyy e una serie di personalità politiche ucraine. L'ambasciatore Volker è stato accompagnato nei suoi incontri dall'ambasciatore americano presso l'Unione Europea Gordon Sondland. Sulla base delle letture multiple di questi incontri raccontati da vari funzionari degli Stati Uniti, gli ambasciatori Volker e Sondland avrebbero fornito consigli alla dirigenza ucraina su come "navigare" le richieste di cui il presidente aveva fatto a Mr. Zelenskyy.
Ho anche appreso da più funzionari degli Stati Uniti che, il 2 agosto circa, il signor Giuliani avrebbe fatto un viaggio a Madrid per incontrare uno dei consiglieri del presidente Zelenskyy, Andriy Yermak. I funzionari statunitensi hanno caratterizzato questa riunione, che all'epoca non era stata resa pubblica, come un "seguito diretto" alla chiamata del presidente con il sig. Zelenskyy sui "casi" di cui avevano discusso.

Separatamente, diversi funzionari degli Stati Uniti mi hanno riferito che il signor Giuliani avrebbe contattato privatamente una serie di altri consiglieri di Zelenskyy, incluso il capo dello staff Andriy Bohdan e il presidente ad interim del servizio di sicurezza dell'Ucraina Ivan Bakanov. *
- Non so se quei funzionari abbiano incontrato o parlato con il signor Giuliani, ma mi è stato detto separatamente, da più funzionari statunitensi che il signor Yermak e il signor Bakanov intendevano recarsi a Washington a metà agosto.
Il 9 agosto, il presidente ha detto ai giornalisti: “Penso che [il presidente Zelenskyy] farà un accordo con il presidente Putin e sarà invitato alla Casa Bianca. E non vediamo l'ora di vederlo. È già stato invitato alla Casa Bianca e vuole venire. E penso che lo farà. È un ragazzo molto ragionevole. Vuole vedere la pace in Ucraina, e penso che arriverà molto presto, in realtà. ”
IV. Circostanze che hanno portato alla telefonata presidenziale del 25 luglio
A partire dalla fine di marzo 2019, una serie di articoli è apparsa in una pubblicazione online chiamata The Hill. In questi articoli, diversi funzionari ucraini - in particolare il procuratore generale Yuriy Lutsenko - hanno avanzato una serie di accuse contro altri funzionari ucraini e attuali e ex funzionari degli Stati Uniti. Il sig. Lutsenko e i suoi colleghi hanno asserito, tra l'altro:
4 In un rapporto pubblicato dall'Organized Crime and Corruption Reporting Project (OCCRP) il 22 luglio, due soci del signor Giuliani avrebbero viaggiato a Kiev nel maggio 2019 e si sono incontrati con Bakanov e un altro consulente di Zelenskyy, Serhiy Shefir.
- che possedevano prove del fatto che funzionari ucraini - vale a dire, il capo dell'Ufficio nazionale anticorruzione dell'Ucraina Artem Sytnyk e il membro del parlamento Serhiy Leshchenko - avevano "interferito" nelle elezioni presidenziali statunitensi del 2016, presumibilmente in collaborazione con il DNC e l'ambasciata degli Stati Uniti nel Kiev;
- che l'ambasciata americana a Kiev, in particolare l'ambasciatrice americana Marie Yovanovitch, che aveva criticato l'organizzazione del sig. Lutsenko per i suoi scarsi risultati nella lotta alla corruzione, avrebbe presumibilmente ostacolato il perseguimento da parte delle forze dell'ordine ucraine di casi di corruzione, anche fornendo un " non perseguire ", e aveva impedito ai pubblici ministeri ucraini di recarsi negli Stati Uniti espressamente per impedire loro di fornire le loro" prove "sulle elezioni statunitensi del 2016: 6 e
che l'ex vicepresidente Biden aveva fatto pressioni sull'ex presidente ucraino Petro Poroshenko nel 2016 per licenziare l'allora procuratore generale ucraino Viktor Shokin al fine di reprimere una presunta sonda criminale in Burisma Holdings, una compagnia energetica ucraina sul cui bordo era seduto il figlio dell'ex vicepresidente, Hunter “.
In diversi commenti pubblici, * il sig. Lutsenko ha anche dichiarato di voler comunicare direttamente con il procuratore generale Barr su tali questioni.
Le accuse del sig. Lutsenko sono arrivate alla vigilia del primo turno delle elezioni presidenziali in Ucraina il 31 marzo. A quel tempo, il patrono politico del signor Lutsenko, il presidente Poroshenko, seguiva il signor Zelenskyy nei sondaggi e sembrava essere stato sconfitto. Il signor Zelenskyy aveva reso noto il suo desiderio di sostituire il signor Lutsenko in qualità di procuratore generale. Il 21 aprile, il signor Poroshenko ha perso il deflusso a causa del signor Zelenskyy a causa di una frana. Vedi allegato per ulteriori informazioni.
- Mr. Sytnyk e Mr. Leshchenko sono due dei principali rivali nazionali di Mr. Lutsenko. Il signor Lutsenko non ha una formazione legale ed è stato ampiamente criticato in Ucraina per aver politicizzato le indagini penali e ha usato il suo mandato come procuratore generale per proteggere i funzionari ucraini corrotti. Ha pubblicamente fatto la febbre con il signor Sytnyk, che dirige l'unico ente anticorruzione competente dell'Ucraina, e con il signor Leshchenko, un ex giornalista investigativo che ha ripetutamente criticato la storia del signor Lutsenko. Nel dicembre 2018, un tribunale ucraino ha accolto una denuncia di un membro del parlamento, Boryslav Rozenblat, il quale ha affermato che il sig. Sytnyk e il sig. Leshchenko avevano "interferito" alle elezioni statunitensi del 2016 pubblicando un documento che dettagliava i pagamenti corrotti effettuati da ex Il presidente ucraino Viktor Yanukovych prima della sua espulsione nel 2014. Rozenblat aveva inizialmente presentato la mozione alla fine del 2017 dopo aver tentato di fuggire dall'Ucraina nel corso di un'indagine sulla sua presa di una bustarella. Il 16 luglio 2019, il sig. Leshchenko ha dichiarato pubblicamente che un tribunale ucraino aveva annullato la decisione dei tribunali inferiori.
- Il sig. Lutsenko in seguito disse al quotidiano ucraino The Babel il 17 aprile che l'ambasciatore Yovanovitch non aveva mai fornito un simile elenco e che, in effetti, era stato lui a richiederlo.
- Il signor Lutsenko in seguito ha detto a Bloomberg il 16 maggio che l'ex vicepresidente Biden e suo figlio non erano soggetti ad alcuna indagine ucraina in corso e che non aveva prove a carico. Anche altri alti funzionari ucraini hanno contestato le sue accuse originali; un ex procuratore ucraino ha dichiarato a Bloomberg il 7 maggio che Shokin in realtà non stava indagando su Burisma al momento della sua rimozione nel 2016.
- Vedi, ad esempio, i commenti di Lutsenko a The Hill l'1 e 7 aprile e la sua intervista con The Babel il 17 aprile, in cui affermava di aver parlato con Mr. Giuliani riguardo all'organizzazione dei contatti con il procuratore generale Barr. ? A maggio, il procuratore generale Barr ha annunciato che stava avviando un sondaggio sulle "origini" dell'indagine sulla Russia. Secondo il summenzionato rapporto OCCRP (22 luglio), due soci del sig. Giuliani hanno affermato di lavorare con funzionari ucraini per scoprire informazioni che sarebbero diventate parte di questa inchiesta. In un'intervista con Fox News dell'8 agosto, Giuliani ha affermato che il signor John Durham, che il procuratore generale Barr ha designato per guidare questa sonda, "trascorreva molto tempo in Europa" perché "stava indagando sull'Ucraina". non so fino a che punto, se non del tutto, il signor Giuliani sta coordinando direttamente i suoi sforzi in Ucraina con il procuratore generale Barr o il signor Durham.
- È stato anche pubblicamente riferito che il signor Giuliani si era incontrato in almeno due occasioni con il signor Lutsenko: una volta a New York alla fine di gennaio e di nuovo a Varsavia a metà febbraio. Inoltre, è stato riferito pubblicamente che il signor Giuliani aveva parlato alla fine del 2018 con l'ex procuratore generale Shokin, in una chiamata Skype organizzata da due soci del signor Giuliani.! °
- Il 25 aprile in un'intervista a Fox News, il presidente ha definito le affermazioni "grandi" e "incredibili" del sig. Lutsenko e ha dichiarato che il procuratore generale "vorrebbe vederlo".
Intorno al 29 aprile, ho appreso dai funzionari degli Stati Uniti con una conoscenza diretta della situazione che l'ambasciatore Yovanovitch era stato improvvisamente richiamato a Washington da alti funzionari del Dipartimento di Stato per "consultazioni" e molto probabilmente sarebbe stato rimosso dalla sua posizione.
- Nello stesso periodo, ho anche appreso da un funzionario degli Stati Uniti che i "soci" del signor Giuliani stavano cercando di entrare in contatto con il team Zelenskyy in arrivo. !!
- Oné May, il Dipartimento di Stato ha annunciato che l'ambasciatrice Yovanovitch avrebbe posto fine al suo incarico a Kiev "come previsto".
- Tuttavia, diversi funzionari degli Stati Uniti mi hanno detto che, di fatto, il suo tour è stato ridotto a causa della pressione derivante dalle accuse del sig. Lutsenko. Giuliani ha successivamente dichiarato in un'intervista con un giornalista ucraino pubblicato il 14 maggio che l'ambasciatore Yovanovitch è stato "rimosso ... perché faceva parte degli sforzi contro il presidente".
Il 9 maggio, il New York Times ha riferito che Giuliani aveva pianificato di recarsi in Ucraina per sollecitare il governo ucraino a proseguire le indagini che avrebbero aiutato il presidente nella sua offerta di rielezione per il 2020.
- Nella sua moltitudine di dichiarazioni pubbliche che hanno preceduto e pubblicato la pubblicazione di questo articolo, Giuliani ha confermato di essere concentrato sull'incoraggiamento delle autorità ucraine a proseguire le indagini su presunte interferenze ucraine nelle elezioni statunitensi del 2016 e su presunti illeciti Famiglia Biden.! °
- Nel pomeriggio del 10 maggio, il Presidente ha dichiarato in un'intervista a Politico che aveva in programma di parlare con Giuliani del viaggio.
- Alcune ore dopo, il signor Giuliani ha annullato pubblicamente il suo viaggio, sostenendo che il signor Zelenskyy era "circondato dai nemici del presidente [degli Stati Uniti] ... e degli Stati Uniti".
L'11 maggio, il sig. Lutsenko si è incontrato per due ore con il presidente eletto Zelenskyy, secondo un resoconto pubblico rilasciato diversi giorni dopo dal sig. Lutsenko. Il signor Lutsenko dichiarò pubblicamente di aver detto al signor Zelenskyy che desiderava rimanere come procuratore generale.
___________________________________
 - Vedi, ad esempio, gli articoli sopra citati in Bloomberg (16 maggio) e OCCRP (22 luglio).
- Non so se questi soci del signor Giuliani fossero gli stessi individui nominati nella relazione del 22 luglio dall'OCCRP, citata sopra.
 - Vedi, ad esempio, l'apparizione di Giuliani su Fox News il 6 aprile e i suoi tweet il 23 aprile e il 10 maggio. Nella sua intervista con il New York Times, il signor Giuliani ha affermato che il presidente "fondamentalmente sa cosa sto facendo, certo, come suo avvocato". Il signor Giuliani ha anche dichiarato: "Non stavamo intromettendoci in un'elezione, stiamo meditando in un'indagine, che abbiamo il diritto di fare ... Non c'è nulla di illegale al riguardo ... Qualcuno potrebbe dire che è improprio. E questa non è una politica estera - sto chiedendo loro di fare un'indagine che stanno già facendo e che altre persone stanno dicendo loro di smettere. E fornirò loro i motivi per cui non dovrebbero fermarli perché tali informazioni saranno molto, molto utili per il mio cliente e potrebbero rivelarsi utili per il mio governo ".
_____________________________
A partire da metà maggio, ho sentito da diversi funzionari degli Stati Uniti che erano profondamente preoccupati per ciò che consideravano l'elusione del sig. Giuliani nei processi decisionali sulla sicurezza nazionale per coinvolgere i funzionari ucraini e trasmettere messaggi avanti e indietro tra Kiev e il Presidente. Questi funzionari mi hanno anche detto:
- che i funzionari del Dipartimento di Stato, compresi gli ambasciatori Volker e Sondland, avevano parlato con Giuliani nel tentativo di "contenere il danno" alla sicurezza nazionale degli Stati Uniti; e
- che gli Ambasciatori Volker e Sondland durante questo periodo hanno incontrato i membri della nuova amministrazione ucraina e, oltre a discutere questioni politiche, hanno cercato di aiutare i leader ucraini a comprendere e rispondere ai diversi messaggi che stavano ricevendo dagli U: S ufficiali. canali da un lato, e dal signor Giuliani dall'altro.
Nello stesso lasso di tempo, diversi funzionari statunitensi mi hanno detto che la leadership ucraina è stata indotta a credere che una riunione o una telefonata tra il presidente e il presidente Zelenskyy dipendesse dal fatto che Zelenskyy mostrasse o meno la volontà di "giocare a pallone" sulle questioni che erano state pubblicamente trasmesso da Mr. Lutsenko e Mr. Giuliani. (Nota: questa è stata la comprensione generale dello stato delle cose che mi è stato trasmesso dai funzionari degli Stati Uniti da fine maggio a inizio luglio. Non so chi abbia consegnato questo messaggio alla leadership ucraina o quando.) Vedi allegato per ulteriori informazioni.
Poco dopo l'inaugurazione del presidente Zelenskyy, è stato riferito pubblicamente che il signor Giuliani ha incontrato altri due funzionari ucraini: il procuratore speciale anticorruzione ucraino, Nazar Kholodnytskyy, e un ex diplomatico ucraino di nome Andriy Telizhenko. Sia il sig. Kholodnytskyy che il sig. Telizhenko sono alleati del sig. Lutsenko e hanno avanzato accuse simili nella succitata serie di articoli in The Hill.
Il 13 giugno, il Presidente ha detto a George Stephanopoulos della ABC ° che avrebbe accettato informazioni dannose sui suoi rivali politici da un governo straniero.
Il 21 giugno, Giuliani ha twittato: “Il nuovo pres dell'Ucraina è ancora in silenzio sulle indagini sull'interferenza ucraina nel 2016 e sulla presunta corruzione di Biden di Poroshenko. È tempo di dirigere e indagare su entrambi se si vuole eliminare il modo in cui l'Ucraina ha subito abusi da parte di Hillary e Clinton ”.
A metà luglio, ho appreso di un improvviso cambio di politica riguardo all'assistenza degli Stati Uniti per l'Ucraina. Vedi allegato per ulteriori informazioni.
CONTENITORE: appendice classificata

12 agosto 2019
(U) APPENDICE CLASSIFICATA
(V) Le informazioni supplementari classificate sono fornite come segue:
(W) Ulteriori informazioni relative alla Sezione Il
  Secondo diversi funzionari della Casa Bianca con cui ho parlato, la trascrizione della chiamata del presidente con il presidente Zelenskyy è stata inserita in un sistema informatico gestito direttamente dalla direzione dei programmi di intelligence del Consiglio di sicurezza nazionale (NSC). Si tratta di un sistema informatico autonomo riservato alle informazioni di intelligence a livello di codice, come azioni segrete. Secondo le informazioni che ho ricevuto dai funzionari della Casa Bianca, alcuni funzionari hanno espresso preoccupazioni interne sul fatto che si tratterebbe di un abuso del sistema e non era coerente con le responsabilità della direzione dei programmi di intelligence. Secondo i funzionari della Casa Bianca con cui ho parlato, questa "non è stata la prima volta" in questa amministrazione che una trascrizione presidenziale è stata inserita in questo sistema a livello di parole chiave al solo scopo di proteggere le informazioni sensibili dal punto di vista politico, piuttosto che sensibili alla sicurezza nazionale. io
(U) Ulteriori informazioni relative alla Sezione IV
«MB Vorrei approfondire due questioni menzionate nella Sezione IV che potrebbero avere un collegamento con lo sforzo complessivo di esercitare pressioni sulla leadership ucraina. Dato che Ido non sa in modo definitivo se le decisioni sotto menzionate siano collegate agli sforzi più ampi che descrivo, ho scelto di includerle nell'allegato classificato. Se in realtà rappresentano autentiche deliberazioni e decisioni politiche formulate per far avanzare la politica estera e la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, si potrebbe essere in grado di fornire un caso ragionevole in cui i fatti siano classificati.
 Ho appreso dai funzionari degli Stati Uniti che, intorno al 14 maggio, il Presidente ha incaricato il Vice Presidente Pence di annullare il suo previsto viaggio in Ucraina per partecipare al Presidente
Inaugurazione di Zelensky il 20 maggio; Invece, il segretario all'energia Rick Perry ha guidato la delegazione. Secondo questi funzionari, è stato anche "chiarito" che il Presidente non voleva incontrare il signor Zelenskyy fino a quando non ha visto come Zelenskyy "ha scelto di agire" in carica. Non so come sia stata comunicata questa guida o da chi. Inoltre, non so se questa azione fosse connessa con la più ampia comprensione, descritta nella lettera non classificata, secondo cui una riunione o una telefonata tra il presidente e il presidente Zelenskyy dipenderebbe dal fatto che Zelenskyy mostrasse o meno la volontà di "giocare a pallone" sulle questioni che avevano stato trasmesso pubblicamente da Mr. Lutsenko e Mr. Giuliani.
 Il 18 luglio, un funzionario dell'Office of Management and Budget (OMB) ha informato i dipartimenti e le agenzie che il presidente "all'inizio di quel mese" aveva impartito istruzioni per sospendere tutta l'assistenza di sicurezza degli Stati Uniti in Ucraina. Né l'OMB né il personale dell'NSC sapevano perché questa istruzione fosse stata emessa. Durante le riunioni interaziendali del 23 luglio e 26 luglio, i funzionari dell'OMB hanno nuovamente dichiarato esplicitamente che le istruzioni per sospendere tale assistenza erano venute direttamente dal Presidente, ma non erano ancora consapevoli di una logica politica. All'inizio di agosto, ho sentito dai funzionari degli Stati Uniti che alcuni funzionari ucraini erano consapevoli che gli Stati Uniti potrebbero essere a rischio, ma non so come o quando se ne siano resi conto.