Tutti al Citofono di Salvini per Chiedergli se Spaccia Petrolio?


- 22/01/2020

In attesa che le istituzioni facciano il loro dovere per ristabilire l'ordine delle cose, chi fa le indagini e come, i normali cittadini potrebbero sentirsi autorizzati a citofonare al portone di casa Salvini chiedendogli "lei spaccia petrolio? ... lei frequenta i trafficanti russi... prende tangenti?"


/media/am3ly0u5/salvini-citofono.jpg

Salvini che citofona, con tanto di ripresa video, al portone di un palazzo del quartiere Pilastro a Bologna chiedendo "lei spaccia droga ... lei è un tunisino ?" non è una pagliacciata elettorale sopra le righe.

E' la nuova ripartenza di uno scontro violento e cinico che segnerà il futuro prossimo ed immediato nella società italiana, con conseguenze cupe per tutti, se non interviene qualcosa o qualcuno a frenare l'arroganza violenta di Salvini, a riportarlo nei ranghi e nei confini della battaglia politica consentita.


Il gesto di Salvini che citofona insulti ad un privato cittadino è una istigazione alla violenza, alla giustizia sommaria, anzi all'inchiesta sommaria e faziosa.


scrive Massimo Giannini su Repubblica

(Salvini) Batte l’Emilia-Romagna, invece, a ridere e irridere, a inseguire e perseguire "porta a porta" i sospettati, gli stranieri, i diversi. In una parola, i "nemici". Non sembri la solita esagerazione di chi grida inutilmente al lupo al lupo: "giocavano" così anche gli arditi del Fascio e i nazisti della Hitlerjugend, negli Anni Trenta. Poi è arrivata la Notte dei Cristalli.


Salvini cerca di innalzare lo scontro? vuole vedere le torce notturne e le corde del Ku Klux Klan nei quartieri popolari d'Italia? Può farlo, fino a quando qualcuno glielo consente.


Il gesto del citofono a Bologna è un reato, che qualsiasi magistrato può perseguire d'ufficio dopo la pubblicità mediatica voluta dallo stesso Salvini. L'ambasciata tunisina potrebbe patrocinare la denuncia da parte della famiglia aggredita.


Il Parlamento italiano potrebbe chiedere che il gesto inqualificabile di un suo membro venga censurato e trattato per quello che rappresenta. Non solo un atto di inciviltà ma un'autentica aggressione e istigazione alla violenza.


In attesa che le istituzioni facciano il loro dovere per ristabilire l'ordine delle cose, chi fa le indagini e come, i normali cittadini potrebbero sentirsi autorizzati a citofonare al portone di casa Salvini chiedendogli "lei spaccia petrolio? ... frequenta i trafficanti russi ...prende tangenti?"



ULTIMI POST

menoopiu' blog - le mie opinioni www.menoopiu.it - Questo sito non é una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge num. 62 del 7/3/2001. - "menoopiu.it" sostiene la libera e gratuita diffusione delle idee, quindi tutti i post possono essere riprodotti ricordandosi di menzionare il blog o inserire un link al post originale. - Copyright © 2019 - realizzato con Umbraco v8.0.1 - i.fantasiaatmenoopiu.it - twitter: https://www.twitter.com/atmenoopiu