L'Europa Tace su Navalny Rinchiuso in un "Carcere Tomba"


/media/0pud0qc3/navalny-carcere-isolamento.jpg

Aleksj Navalny continua il racconto della sua prigionia, che in realtà è un appello a Europa e USA a mobilitarsi per la sua liberazione, contro i metodi del regime di Putin in Russia. Dopo aver fondato il sindacato PromZona è stato messo in cella di punizione. Ecco come se la passa ...

Alexey Navalny dal carcere - 15 Agosto 2022 - aggiornato il 15/08/2022 21:58:40


Navalny continua il racconto della sua prigionia nel carcere speciale di Melekhovo.


"Un canile di cemento di 2,5x3 metri, un buco nel pavimento e 2 celle sotto il soffitto" - Navalny è stato posto in una cella di punizione.


Dopo aver fondato il sindacato PROMZONA la direzione della colonia penale lo ha punito mettendolo in una cella di isolamento nella famigerata sezione SHIZO.

Ecco come se la passa, secondo il suo racconto che in realtà è un appello, per ora inascoltato, a Europa e USA affinché si mobilitino per la liberazione di Navalny, contro i metodi del regime poliziesco di Putin in Russia.


 

 



 Sono un'icona del consumo consapevole.

 

Nella mia cella c'è solo una tazza e un libro.

Un cucchiaio e un piatto vengono dati al momento del pasto.

E anche i miei vestiti della prigione sono stati portati via, distribuendo quelli temporanei.

Ora ci sono enormi lettere bianche sulla mia schiena: ShIZO.



Salve a tutti dalla cella di punizione.

Una vera lotta sindacale non è mai facile, tanto meno creare un sindacato in carcere.

Il percorso dal documento sulla creazione di un sindacato a ShIZO si è rivelato ancora più vicino di quanto pensassi 😉



Il Cremlino vuole vedere il suo Gulag composto da schiavi silenziosi. E qui, invece di chiedere perdono, convinco qualcuno ad unirsi e chiedo che alcune leggi siano osservate.

Pertanto, sono stato convocato dalla caserma in commissione, dove mi hanno annunciato che i video mostrano che io, trovandomi nella zona industriale, sbottono regolarmente il bottone superiore della mia vestaglia (è solo di qualche taglia troppo piccola per me) .

Questo, ovviamente, mi caratterizza come un famigerato cattivo incorreggibile.

Pertanto, è stato deciso di mettermi in una cella di punizione.

 

Devo ammettere che non è una cattiva ironia.

"Oh, hai fatto sostituire agli operai della zona gli sgabelli di legno con le sedie sullo schienale? Bene, allora tu stesso ti siederai su una panca di ferro, ahah."

 



Per adesso solo per 3 giorni, ma - ha aggiunto con gioia il capo carcere - a metà settembre ho un incontro con i parenti, che mi spetta una volta ogni 4 mesi.

Le visite sono vietate per le persone trattenute nello ShIZO, quindi se "non riconsidero il mio atteggiamento", il centro di isolamento diventerà la mia residenza permanente

Non è chiaro quale atteggiamento dovrei riconsiderare. Il lavoro schiavo? Tenersi tutto dentro?

ShIZO è la punizione più severa nella gerarchia della prigione legale. Tuttavia, anche in illegalità, qui torturano e uccidono molto spesso.

Si ritiene che sia impossibile mantenere più di 15 giorni un detenuto in uno ShIZO, ma questa regola è facilmente aggirabile. Li tengono per 15 giorni, li rilasciano e li imprigionano di nuovo per 15 giorni.

 

È organizzato così. Cuccia in cemento 2,5x3 metri. Molto spesso è insopportabile lì, perché fa freddo e umido. Acqua sul pavimento. Ho un'opzione per la spiaggia: molto calda e quasi senza aria.

La finestra è minuscola, a causa dello spessore delle pareti, l'aria non circola - anche la ragnatela non si muove. Non c'è ventilazione. Di notte immagini e ti senti come un pesce sulla riva. Una cuccetta di ferro è fissata al muro, come su un treno. Solo che la leva che lo abbassa è all'esterno.


Alle 5 del mattino ti portano via materasso e cuscino (questo si chiama "inventario morbido") e sollevano la tua cuccetta. Alle 21 il letto viene nuovamente abbassato e il materasso viene restituito.

Tavolo in ferro, panca in ferro, lavabo, buco nel pavimento. Ci sono due camere sotto il soffitto.

Niente visite, niente lettere, niente trasferimenti. L'unico posto della prigione dove è vietato fumare. Carta e penna vengono date per 1 ora e 15 minuti al giorno.

Camminata - un'ora nella stessa cella, ma con un pezzo di cielo. Tutto il tempo con le mani dietro la schiena. In generale, bello come nei film. Beh, niente, può essere peggio.

Eccomi ora seduto su una panca di ferro a un tavolo di ferro.

Finirò questo thread e scriverò istruzioni per i detenuti sui loro diritti sul posto di lavoro fino a quando il foglio non verrà portato via.

Commissione diritti: questo qui mi sembra incorreggibile 😉

Il libro che sto leggendo: “21 lezioni per il XXI secolo” di @harari_yuval . La perfetta combinazione di contenuto e ambiente.

 


 

Alexey Navalny dal carcere twitter: menoopiu


keywords: ALEKSJ NAVALNYJ, PromZona, Vladimir Putin, Russia, carcere speciale, SHIZO, Melekhovo, Diritti Umani, Diritti dei lavoratori,

Date Created: 15/08/2022 20:40:11


Post recenti

next


Zelensky Spara sulla Centrale Nucleare di Zaporizhzhya?

Zelensky Spara sulla Centrale Nucleare di Zaporizhzhya?

La centrale nucleare di Zaporizhzhya, occupata dall'esercito russo e presa di mira dai bombardamenti dell'artiglieria ucraina, è diventata il paradosso della guerra d'invasione russa e il termometro dei tentativi di porre fine al conflitto per via diplomatica

20 Agosto 2022 - Leggi

previous


Piero Angela Ha Fatto la Sua Parte, Addio Mr SuperQuark!

Piero Angela Ha Fatto la Sua Parte, Addio Mr SuperQuark!

Piero Angela, storico conduttore di SuperQuark e grande divulgatore scientifico, è morto a 93 anni. Ha fatto crescere il desiderio di Scienza e Sapere in milioni di persone senza mai scadere nella banalità televisiva

13 Agosto 2022 - Leggi


---------------- altri post recenti ----------------