MASSACRARE GAZA, IL GIOCO PREFERITO DI BENNY GANTZ

MASSACRARE GAZA, IL GIOCO PREFERITO DI BENNY GANTZ


Attuale Ministro della Difesa, Capo di IDF nel bombardamento del 2014, Benny Gantz è il vero primo ministro di Israele. A chi cerca una tregua umanitaria con Hamas e i palestinesi, Gantz risponde che "ci sono ancora migliaia di obbiettivi da colpire a Gaza City". Obbiettivi umani.
Biden non ha ancora capito chi è Benny Gantz.

i.fan. - 18/05/2021

/media/ocecutsd/benny-gantz-gaza-city.jpg


18 maggio - Si prepara un'altra notte di morte e distruzione sulla già martoriata Gaza City.

Quanti speravano che Joe Biden fosse riuscito a convincere Netanyahu per un percorso di tregua "umanitaria", hanno dovuto ricredersi dopo le parole di Benny Gantz ministro israeliano della "Guerra Continua".

"Nessuna persona, area o quartiere a Gaza è immune dai nostri attacchi.

Abbiamo migliaia di obiettivi in più da attaccare che si stanno accumulando ulteriormente. Le IDF (Forze Armate israeliane) hanno molti piani per continuare a colpire Hamas e i combattimenti non si fermeranno fino a quando non porteremo una calma completa e a lungo termine", ha detto durante il tour in una base navale nella città portuale meridionale di Ashdod.

"La comunità internazionale deve anche capire che è stato il gruppo terroristico di Hamas ad aprire il fuoco e che continua a sparare indiscriminatamente contro le popolazioni civili, e ha la responsabilità e ne sta pagando il prezzo", ha aggiunto Gantz.

Parole agghiaccianti, di cui gli israeliani dovrebbero vergognarsi, e che le diplomazie internazionali, USA, Europa, dovrebbero condannare anziché applaudire tacendo.

Benny Gantz è il vero simbolo di questo massacro di Gaza.


Si può dire che ci ha preso gusto a bombardare la Striscia dove sono ammassati due milioni di palestinesi. Nel conflitto del 2014 era il capo di Stato Maggiore e quindi aveva un posto in prima fila, come adesso, dopo essersi preso il ministero della Difesa.


Approfittando della crisi politica che da due anni ha paralizzato il governo nelle mani di un Netanyahu che si limita a sopravvivere agli scandali per corruzione che lo inseguono, Gantz detta la linea e i tempi, con la spregiudicatezza, il cinismo, l'attitudine al comando che solo un militare di lungo corso può avere.

IDF - Gaza

Come ogni militare, Gantz "sogna" di vincere la guerra una volta per tutte, a qualsiasi costo, perchè un militare non riesce ad immaginare soluzioni che non passino attraverso la violenza delle armi.

Benny Gantz punta a diventare il premier di una coalizione di centrodestra in Israele, anche se ha fallito l'obbiettivo per un soffio nei precedenti turni elettorali.

Benny Gantz è il simbolo del militarismo nazionalista, efficiente, antipartitico, "resiliente", come il partito "Resilienza per Israele" che ha fondato tre anni fa.

Alle prossime ennesime elezioni, che sicuramente si svolgeranno prima della fine dell'anno, Gantz vuole vincere presentandosi come colui che ha distrutto "a lungo termine" la minaccia di Hamas e dei suoi sponsor iraniani.

Per questo, questa notte a Gaza City ci sarà un altro massiccio bombardamento, altre decine di morti innocenti, e così domani e ancora oltre.

Perchè Benny Gantz ha deciso che distruggere Gaza è un obbiettivo strategico.

L'unico "cessate il fuoco" che può accettare è quello unilaterale dei Palestinesi, quando si saranno rassegnati al silenzio, completo, definitivo, tombale.

Perchè Joe Biden continua a telefonare a Netanyahu per concordare una tregua?.

Forse non ha ancora capito che a Tel Aviv comanda Benny Gantz?



ISRAELE CONTRO GAZA: COMPLETE SILENCE FOR THE LONG TERM

Il ministro israeliano Benny Gantz esprime con efficacia il senso dei raid militari che Israele conduce contro i palestinesi a #GazaUnderAttack. L'obbiettivo è colpire per ridurli al "completo silenzio", anche con un'invasione di truppe terrestri, dopo pesanti bombardamenti aerei.


#GazaUnderAttack

L'invasione di Gaza è iniziata. Scene apocalittiche di morte e distruzione. Israele condannata dall'opinione pubblica mondiale, ma appoggiata dalle diplomazie americana ed europea. L'aggressione militare di Israele contro Gaza "continuerà per tutto il tempo necessario", ha dichiarato venerdì mattina il pregiudicato Benjamin Netanyahu


GAZA "I CAN'T BREATHE", COME GEORGE FLOYD

Un'altra notte di infiniti bombardamenti israeliani sui Palestinesi di Gaza, altre decine di morti. Due milioni di George Floyd che implorano pietà: I can't breathe, ma nessuno ferma Netanyahu-Chauvin


BERNIE SANDERS: STATI UNITI SMETTANO DI ESALTARE NETANYAHU

Una lettera aperta di Bernie Sanders, senatore democratico del Vermont, USA, al New York Times sull'attacco di Israele a Gaza. "Dobbiamo riconoscere che i diritti dei palestinesi sono importanti. Le vite dei palestinesi contano"


i.fan.


keywords:

Post recenti

next

GAZA, HANNO VINTO I PALESTINESI?

GAZA, HANNO VINTO I PALESTINESI?

#GazaUnderAttack, la tregua segna la non sconfitta di Hamas e la quasi sconfitta dei propositi bellicosi di Israele

21/05/2021 - Leggi

previous

FRANCO BATTIATO DENTRO IL CERCHIO DI GRAVITA' PERMANENTE

FRANCO BATTIATO DENTRO IL CERCHIO DI GRAVITA' PERMANENTE

Franco Battiato ci ha regalato musica e umanità, con una leggerezza dell'anima indimenticabile.

Le sue canzoni non finiranno mai di danzarci nella mente.

18/05/2021 - Leggi