Per il Giudice Accurso Mimmo Lucano E' un Avido Predatore


Umbraco.Web.PublishedModels.Image

Il vero motivo della condanna di Mimmo Lucano a 13 anni (il doppio di quanto chiesto dall'accusa) da parte del giudice Fulvio Accurso del tribunale di Locri è contenuto a pagina 877 delle 904 depositate.

Accurso vuole distruggere Mimmo Lucano e abusa del suo potere di giudice

i.fan. - 21/12/2021 - aggiornato il 22/12/2021 13:28:11


Il vero motivo della condanna di Mimmo Lucano a 13 anni (il doppio di quanto chiesto dall'accusa) da parte del giudice Fulvio Accurso del tribunale di Locri è contenuto a pagina 877 delle 904 depositate.

Laddove il giudice motiva tecnicamente le pene comminate all'ex sindaco di Riace utilizzando perifrasi e aggettivi che testimoniano l'acredine e il preconcetto di Accurso nei confronti di Lucano.

... Nei suoi confronti non si ritengono poi applicabili nè le circostanze attenuanti generiche, per le motivazioni già esposte, nè quelle di cui all'articolo 62 n 1)c.p. invocate dai suoi legali in sede di discussione non essendovi alcuna traccia dei motivi di particolare valore morale o sociale per i quali egli avrebbe agito, essendo invece emerso dal contenuto delle intercettazioni che sono state sopra illustrate che la finalità per cui egli operò per oltre un triennio non ebbe nulla a che vedere con la salvaguardia degli interessi dei migranti, della cui presenza egli ebbe tuttavia a servirsi astutamente, a mò di copertura delle sue azioni predatorie,

solo allorquando furono resi noti i contenuti di questa indagine, perché fu in quel momento che ebbe la necessità di mascherare le ragioni di puro profitto per le quali ebbe realmente ad operare (per interesse proprio e degli altri correi) per come si rileva in forma inequivoca dal contenuto delle sue stesse parole emerse dalla complessiva attività tecnica di cui si è prima detto.


Esempi emblematici di questa sua assoluta indifferenza per le sorti dei migranti in relazione alle azioni sottrattive che gli sono state contestate - e che non furono certo commesse per rendere loro una vita migliore - sono costituite dalle frasi che emergono nelle seguenti conversazioni ...

Il giudice Accurso non si limita a constatare/contestare le prove dei reati commessi da Lucano.

Le commenta fornendo un quadro generale di opinioni, le sue !,  dentro il quale colloca le intercettazioni e i riscontri contabili. Le frasi intercettate, i colloqui tra i vari imputati, sono interpretati in funzione dell'assunto iniziale.

Il giudice Accurso lancia un'accusa terribile e infamante nei confronti di Lucano ed emette una sentenza ben più pesante dei pesantissimi 13 anni di galera.

Una sentenza che accomuna Lucano agli spregevoli sfruttatori degli immigrati, agli scafisti libici e ai contrabbandieri di vite umane : le finalità di Lucano - sentenzia Accurso - non avevano nulla a che vedere con la salvaguardia degli interessi dei migranti, i quali erano utilizzati dall'ex sindaco di Riace solo come copertura delle sue azioni predatorie.

Mimmo Lucano con la sentenza di Accurso viene condannato ad una pena incancellabile e inespiabile, quella che lo definisce uno sfruttatore senza scrupoli di poveri diseredati.

Mimmo Lucano come Dr Jekyll e Mr Hide.


Un "delinquente" a cui tanti, in tutto il mondo, hanno - abbiamo dato fiducia pensando che fosse un benefattore.


Lo "spregevole Mimmo Lucano smascherato e condannato in maniera esemplare dal giudice Accurso", che non si è fatto intimidire dalla fama del personaggio e dai riconoscimenti dell'opinione pubblica.

Questa è la surreale falsità che si cerca di accreditare da parte del Tribunale di Locri.


Che se si fosse limitato a contestare i reati ipotizzati avrebbe compiuto il suo dovere, senza togliere e senza aumentare.

Ma invece si è voluto andare oltre, colpire un uomo che aveva interpretato un'idea di integrazione e solidarietà, mutuandola nella realtà sociale in cui viveva. Si è voluto annientarlo moralmente e politicamente, un plotone di esecuzione sommaria contro Mimmo Lucano e la storia di Riace, un abnorme abuso di potere giudiziario.

La sentenza del giudice Accurso è un teorema kafkiano, costruito su elementi di realtà quotidiana per estrarre da questa un giudizio universale utile a seppellire un uomo, la sua reputazione e la dignità delle sue idee.

Mimmo Lucano avrà certamente commesso decine di atti amministrativi non corretti e non coerenti con le normative e finalizzati anche a costruire consenso politico e sociale attorno alle sue iniziative. Può averlo fatto più o meno maldestramente, ma è quello che fanno e faranno decine di migliaia di amministratori in buona fede, diversamente da quelli che davvero agiscono solo per fini personali di lucro e di potere e trovano quasi sempre il modo di farla franca.

E' un problema enorme che non va sottovalutato. Per quegli errori e reati Lucano va condannato nella giusta misura.

A lui invece il giudice Accurso ha dedicato una sentenza "storica" per la pena comminata, come fosse un omicida, e per le motivazioni, additandolo al pubblico linciaggio.

Il giudice Accurso ha scritto una sentenza politica, anzi un Teorema, che in sintesi afferma che Mimmo Lucano è un delinquente che ha trovato il modo di lucrare economicamente e politicamente sulla pelle degli immigrati, macchiandosi di un'infamia indicibile, mentre noi poveri ignoranti e illusi lo credevamo un modello, un benefattore, un uomo buono motivato da buoni ideali.

La sentenza del giudice Accurso può ben dirsi "storica" perché percorre la strada antica di una giurisprudenza fondata sull'odio politico e sulle tecniche di distruzione dell'imputato in quanto individuo sociale.

Scrivevo in un post del 30 settembre scorso:

... magistrato Fulvio Accurso, nominato dal CSM su indicazioni della ministra Cartabia dopo che un precedente tentativo di incaricarlo era andato a vuoto e solo grazie alla strana rinuncia di una magistrata che aveva ricevuto i voti del CSM.

Accurso viene descritto come un personaggio anticonvenzionale, incline alle sentenze dure ed eclatanti, come appunto è quella contro l'ex sindaco di Riace, ma nel 2016 nel processo Metropolis contro la mafia della Locride aveva assolto quasi tutti  gli imputati, che poi invece sono stati condannati in Appello.

Ma pensare che dietro la condanna di Mimmo Lucano c'è solo la mania di protagonismo di un magistrato è fuorviante.

Qualcuno ha pensato di utilizzare il processo a Lucano per barattare altri interessi o equilibri politici.

Mimmo Lucano è stato condannato come fosse un pericoloso criminale.

Da oggi Mimmo Lucano è diventato un "prigioniero politico" nell'Italia "bulgara" dei "migliori", della quale fanno parte anche Matteo Salvini e i suoi seguaci calabresi.

#iostoconmimmolucano

Speriamo che in Appello il Teorema contro Mimmo Lucano venga smantellato e i fatti addebitatigli vengano ricondotti allo loro natura.

#iostoconmimmolucano

da volerelaluna.it

Kafka nella Locride. Sulla surreale condanna di Mimmo Lucano

i.fan. twitter: menoopiu


keywords: Mimmo Lucano, #iostoconmimmolucano, Giudice Fulvio Accurso, Immigrazione, Modello Riace, sentenza Lucano,

Date Created: 21/12/2021 23:24:18


Post recenti

next


Omicron Covid-19 Natale la Disfatta del Governo Draghi

Omicron Covid-19 Natale la Disfatta del Governo Draghi

Buon Natale "normale", in Italia abbiamo solo 150 morti per Covid19 al giorno e Omicron non l'ha vista ancora nessuno nel governo Draghi

22/12/2021 - Leggi

previous


COVID-19 Omicron E' Allarme Rosso Prepararsi al Peggio

COVID-19 Omicron E' Allarme Rosso Prepararsi al Peggio

WHO: "Un evento cancellato è meglio di una vita cancellata". I governi sono in ritardo nell'affrontare la nuova variante Omicron  di COVID-19. Per non disturbare gli affari natalizi in Europa e Stati Uniti si rischiano migliaia di vite umane. Due dosi di vaccino sono inefficaci, la terza dose ha una copertura breve. In Italia Draghi rinvia ogni decisione a dopo Natale e regala altri giorni di vantaggio a Omicron

21/12/2021 - Leggi


---------------- altri post recenti ----------------