L'IDIOZIA DELLA POLIZIA DI PUTIN FAVORISCE NAVALNYJ | Blog menoopiu'

L'IDIOZIA DELLA POLIZIA DI PUTIN FAVORISCE NAVALNYJ


aggiornamento 2 febbraio 2021 - Navalnyj dovrà restare in carcere per altri 2 anni e 5 mesi. Immediate manifestazioni di protesta. Gleb Olegovič Pavlovskij, politologo russo critico nei confronti del regime, intervistato da Irina Tumakova della "Novaya Gazeta"
dopo le manifestazioni del 31 gennaio a favore della liberazione di Navalnyj amplificate dalle migliaia di arresti. Secondo Gleb Pavlovsky per il presidente Putin la situazione si complica

i.fan. - 01/02/2021

/media/pe5lyfj5/russia-proteste-31012021.jpg

«Силовики — колония организмов, в которой нет единого мышления»

Глеб Павловский о том, «как просто управлять идиотами» и как трудно теперь президенту Путину

https://novayagazeta.ru/articles/2021/01/31/88987-siloviki-koloniya-organizmov-v-kotoroy-net-edinogo-myshleniya

La Russia di nuovo in piazza per Navalnyj contro Putin, 5000 arresti!

31 gennaio, un altro giorno di proteste in tutta la Russia, per la liberazione di Navalnyj e la fine del regime di Putin. Più di 5000 arresti che si aggiungono ai 4000 del 23 gennaio. Le carceri sono piene di oppositori. Joe Biden se ci sei fatti sentire.

Secondo il sito ovdinfo.org le persone arrestate nelle manifestazioni del 31 gennaio in tutta la Russia sono 5.135

§§§

- Gleb Olegovich, perché è stata necessaria tanta crudeltà per disperdere le manifestazioni? Perché le autorità disperdono queste proteste, di cosa hanno paura?

- Secondo me questa non è la domanda giusta, ma bisogna chiedersi perchè le manifestazioni stanno avendo successo. Travolgente, dal mio punto di vista, il successo dell'azione portata avanti dal movimento per la liberazione di Alexei Navalny.

- Pensi che questo sia un successo?

- Sicuro. E questo successo è dovuto al fatto che l'opposizione è riuscita in gran parte a intercettare la gestione strategica delle reazioni del governo. Perché queste reazioni erano prevedibili e stupide. Da qui questo enorme successo.

- Quindi il punto é questo : perché il governo agisce così duramente - è così stupido?

- Questo è un fattore molto importante: la stupidità. La stupidità delle autorità è un fattore importante per mobilitare le masse. Prima a Mosca, e poi in tutta la Russia, hanno comunicato l'estrema importanza di questa manifestazione vietando bloccando l'intero centro di Mosca.

Non ricordo nemmeno la prima volta che è stato fatto. Il blocco è iniziato in anticipo, è stato annunciato che era collegato a una possibile manifestazione. In questo modo, hanno attratto almeno il 30% di partecipanti in più. Immediatamente, in anticipo.

In secondo luogo, questo è un errore ben noto di tutti coloro che conducono operazioni nelle strade della città. Un numero mostruoso di poliziotti antisommossa sono stati portati nelle città, cosa che, in generale, non era necessaria. Cosa avrebbero potuto fare? Il centro è stato chiuso, così hanno iniziato a costringere i manifestanti per i vicoli, le strade e i quartieri. Poi hanno dovuto chiudere altre stazioni della metropolitana.


Per inciso, il modo più duro, diretto e veloce per avvisare una città di un'emergenza è chiudere un paio di linee della metropolitana.


Il fatto che questo sia un errore è noto sin dai tempi del Maidan a Kiev, quando le stazioni centrali della metropolitana furono chiuse - e i cittadini si infuriarono. Persone comuni che non avrebbero partecipato a nulla. È durato un giorno, poi è stata riapereta la metropolitana, perché questo è un messaggio molto forte delle autorità.

- Riguardo a cosa?

- Il fatto che le autorità, al potere, non se la passino bene. Di conseguenza, la polizia e gli antisommossa hanno iniziato a indirizzare le persone per le strade e in realtà hanno fatto crescere la manifestazione in tutta la città.

- Ma hanno anche arrestato le persone molto duramente.

- Cosa significano questi arresti? Che questa è l'unica cosa che le autorità hanno nelle loro mani. Non possono fare nient'altro. Non possono scacciare gli abitanti dalla città. Possono diminuire o aumentare il numero di persone detenute e arrestate. Dopotutto, sono tenuti a fornire statistiche, riferire sui risultati, perché tutti devono dimostrare che stanno facendo qualcosa. Di conseguenza, il numero dei detenuti sta crescendo. Ma così facendo ingigantiscono l'azione: si ha la sensazione che quasi centinaia di migliaia di persone vi stiano partecipando. Se a metà giornata sono già superati i duemila, allora una persona ha la sensazione di dover moltiplicare almeno per cento per ottenere il numero di partecipanti.

- Lo considera un successo del movimento per il rilascio di Navalny?

- Penso che il movimento abbia ottenuto anche più di quanto voleva. Immagina se gli fosse stato permesso di tenere la manifestazione. Ci sarebbero stati trenta o quarantamila partecipanti, si sarebbero congelati e poi tornati a casa.

Invece gli è stato dato modo di creare un grande evento politico su scala di tutta la Russia. Soprattutto nelle capitali, a Mosca e San Pietroburgo, questo è molto chiaro.

- Quindi sto chiedendo - perché è accaduto tutto questo? Tutto quello di cui parli era chiaro in anticipo, molto prima dell'inizio dell'azione, anche i responsabili di tutti questi arresti avrebbero potuto pensarci prima.

- Quindi non hai a che fare con un essere pensante. Hai a che fare ... con qualcosa furba come una vongola.

O anche una colonia di organismi in cui non esiste un pensiero comune. L'errore è che non avevano idea di come gestire le manifestazioni.

Ovviamente è stata creata una sede operativa per impedire il rally. Ed è questo quartier generale che accresce il caos nella massima misura.

- Non c'è nemmeno un cervello in tutto questo quartier generale, che dica ...  Oh, ascolta, non farlo! È un sistema. Ci sarà, ovviamente, una persona che dirà "non c'è bisogno". Ma chi riporterà poi al capo?   prima c'erano gli arresti, ma non c'era una tale follia.

Putin ha abbandonato la gestione di questi fenomeni, ha cessato di essere un collegamento restrittivo tra civili e funzionari della sicurezza, quindi i funzionari della sicurezza sono in giro da soli. Vediamo queste "passeggiate" dei funzionari della sicurezza sulla scena politica. Ora è come se fossero manipolati dal quartier generale di Navalny. E' lui che stabilisce la strategia. Guarda, hanno recintato il centro della città dopo la dichiarazione del quartier generale sulla Lubjanka. A quanto pare, la parola "Lubjanka" ha fatto loro un'impressione sbalorditiva. Poi il quartier generale li ha inviati a Sukharevskaya. Si sono precipitati lì con tutte le loro forze - e poi hanno lavorato da soli, come una pompa, guidando i manifestanti in direzione di Matrosskaya Tishina. È stato molto divertente guardare ...

russia proteste per navalnyj


- L'hai definito il successo del quartier generale di Navalny ...

- Questo è un successo oggettivo.

- Ma l'obiettivo è ancora che Navalny venga rilasciato.

- No, questo è dato saperlo ed è del tutto secondario. Navalny è un motore delle proteste. Ma non sappiamo cosa ha detto, cosa pensa. Non sappiamo affatto quello che sa. È tenuto in isolamento artificiale. Nella posizione della maschera di ferro. È noto da Dumas che persino ai carcerieri era proibito parlare con la Maschera di ferro, e fanno lo stesso con Navalny. Questo è molto spiacevole, questa è una pressione psicologica, in un certo senso è una tortura. Tuttavia, questa è la loro idea di ciò che possono fare.


- Putin può assumere la direzione del processo di repressione togliendola ai "silovikii" e avviare una sorta di reazione significativa alle proteste?

- Putin può prendere il controllo. Non credo che lo farà, ma può. Si è creato uno squilibrio precario tra i siloviki, che hanno rovinato la situazione politica. E questa è una situazione che irrita molto "Putin": lui ama molto l'equilibrio.

- E cosa può fare per bilanciare?

- Beh, la questione è completamente fasulla. Non intendo il caso Yves Rocher, anch'esso fasullo, ma il caso della violazione del regime condizionale da parte di Navalny (accusa che ha portato al suo arresto ndr). Tenendo conto dei certificati forniti da Navalny sui motivi della sua permanenza in Germania, può essere tranquillamente rilasciato a casa, anzichè tenuto in prigione

- Il documentario-film di Navalny sul Palazzo di Putin non è tanto rivelatore quanto molto offensivo. E pensi che Putin accetterà di rilasciare Navalny?

- Questo è un conflitto di interessi intrapersonali: Putin deve decidere se vuole assecondare le sue emozioni - o vuole essere salvato politicamente. Se vuole essere salvato politicamente, deve iniziare ad agire almeno un po' razionalmente.

E se vuole vendicarsi, può trasferire il controllo del paese a Bortnikov e Patrushev, che porteranno molto rapidamente tutta la questione a un'esplosione. Più veloce di Putin.

- Conoscevi Putin personalmente. Le recenti azioni del presidente ti dicono che ha il controllo completo delle sue emozioni?

- Quel Putin controllava le emozioni.

- E oggi?

"Oggi no."


- Sembra che le forze di sicurezza russe stiano copiando le azioni di quelle bielorusse: detenzioni dure e massicce, centri urbani chiusi, interruzioni nelle comunicazioni cellulari.

- No, non credo che copino. Ne hanno abbastanza della loro stupidità. Ma c'è un'infiltrazione di tecniche e tecnologie bielorusse in Russia da due lati. Da un lato, attraverso l'opposizione: il movimento di Navalny tiene chiaramente conto dell'esperienza bielorussa. Altrimenti, è bastato fare la domanda: perché diavolo abbiamo bisogno di un raduno, le persone cammineranno per le strade e nei cortili, saranno inseguite, quello che sentiranno al raduno impressionante, soprattutto perché non c'è nessuno da sentire, quasi tutti i leader sono stati incarcerati. D'altra parte, viene presa in prestito l'esperienza repressiva della polizia bielorussa. Almeno finora. Ma continuerà.

E qui nasce una situazione di stallo: se non abbiamo paura di te, allora cosa puoi fare con noi? Ci insegui?: lasceremo i cortili e prenderemo un'altra strada.

C'è un'altra opzione su "cosa fare": faremo arrestare il tuo Navalny per dieci, o anche quindici anni.  Punteranno comunque a Navalny. Navalny, se arrestato, resterà bloccato finché persisterà l'attuale situazione di regime. Finhè non cambia, quindi la contrattazione è inutile. Non ci sono situazioni di compromesso qui. Non offrono nulla per la contrattazione.

- In Bielorussia le proteste non hanno portato a nulla.

- Oh, smettila di fare confronti con la Bielorussia. In Bielorussia la situazione è completamente diversa, proprio come in Ucraina. Altre persone vivono lì, hanno un'emotività completamente diversa. L'abbiamo visto durante quei festeggiamenti stessi. Qual è il punto per noi annuire alla Bielorussia?

- Penso che lei veda uno sviluppo positivo della situazione per il quartier generale di Navalny.

- Per il quartier generale di Navalny - Non lo so. Le persone vanno all'attacco, lo sviluppo positivo per loro è il raggiungimento di almeno un obiettivo intermedio. Ma in linea di principio, fintanto che funzionano con successo, questo è fuori dubbio. Anche se questo non dice nulla sul fatto che possano sempre operare con successo. Ma finora questo è un successo.


- Quali tattiche avrebbero successo ora per le autorità, e personalmente per Putin?

- Probabilmente un compromesso. Putin potrebbe mettere da parte gli idioti in uniforme e trasferire il controllo al suo blocco politico - il suo! l'amministrazione. Probabilmente farebbe un pò meglio.

i.fan.


keywords: Gleb Olegovič Pavlovskij, ALEKSJ NAVALNYJ, Vladimir Putin, Repressione Russia, Novaya Gazeta,

Post recenti

next

NELLA STESSA STANZA DI ELON MUSK CON L'APP "CLUBHOUSE"

NELLA STESSA STANZA DI ELON MUSK CON L'APP "CLUBHOUSE"

Negli ultimi giorni, il software social "Clubhouse" è diventato molto popolare nel settore della tecnologia digitale. Molti pezzi grossi della tecnologia digitale, come Elon Musk, che possiedono iPhone si sono uniti (perché solo gli iPhone sono abilitati per ora), e perché è un sistema solo su invito. Puoi ottenere un account Clubhouse solo se sei invitato

Leggi

previous

NO AL CONTE TER, MEGLIO UN GOVERNO ISTITUZIONALE

Un Conte ter sarebbe debole, ricattato, svilito da Renzi, il consulente degli assassini di Khashoggi. Se proprio si vuole escludere il voto anticipato, meglio un governo istituzionale, minimalista, concreto e un pò onesto.

Leggi

-->